Select Page

Advertisement

Autore: Riccardo Ricci

Federica PELLEGRINI: tredici anni di EMOZIONI

Federica Pellegrini continua a regalare emozioni. Lo fa da tredici anni. Forse continuerà ancora a farlo. Intanto si è presa un oro mondiale quando ormai si riteneva che sarebbe stato impossibile, anche a causa della discesa sulla Terra di Katie Ledecky. La sua non è stata una storia lineare e forse anche per questo Federica è divisiva: c’è chi la odia, chi la adora, chi la apprezza in tutto senza esagerazioni, chi la stima solo per la parte sportiva e anche chi si appiglia a qualsiasi motivo per sminuirne i meriti. In quanti sono stati così a lungo capaci...

Read More

Budapest 2017, le GARE: i ricordi più belli

Non sono nemmeno passate 24 ore dall’ultima gara di questo Mondiale post-olimpico e già la nostalgia sale. Vi presentiamo una raccolta dei momenti clou vissuti dal nostro tifoso ai Mondiali di Nuoto. Come si dice… abbiamo fatto 30… facciamo 31! 1. Sarah Sjöström si presenta in staffetta con il record del mondo nei 100 metri stile libero. Prima donna a scendere sotto i 52″. “La velocità è roba mia” sembra voler dire. 2. Il passato è una terra straniera, ma ogni tanto spunta di nuovo dalle tue parti e ti fa perdere una gara in cui eri favorita. Manuel, Campbell,...

Read More

Budapest 2017, l’ultima magia di Federica

“Vai Fede!” Nelle tribune della Duna Aréna si sentono urla di incitamento. Le bandiere italiane vengono messe in mostra. Io ho iniziato a percepire la tensione una mezz’ora prima di entrare. Ho ripercorso quasi in un attimo con la mente la storia natatoria di Federica. Poi è arrivato il momento della presentazione delle atlete. Eccole sui blocchi di partenza. “Guarda la Mc Keon come è partita a razzo! Federica è quinta dopo la prima vasca, ma non conta nulla. Dopo la seconda vasca è quarta. Oh, ma l’australiana è ancora davanti. Mi sembra che anche la Pellegrini tenga bene...

Read More

Budapest 2017, un tifoso ai Mondiali di nuoto

Volete sapere come sia andare a vedere i Mondiali di nuoto? È quasi un lavoro e richiede una certa preparazione. La caccia al biglietto parte già due anni prima dell’inizio della manifestazione: ogni tanto, a distanza di qualche mese, il tifoso si informa sul prossimo evento e soprattutto cerca di capire quando metteranno in vendita i biglietti. Quando arriva il momento, ecco che il tifoso si precipita a comprarli: tutte le gare di nuoto, molte di quelle di pallanuoto e qualcuna di tuffi, per esempio. Se deve stare dieci giorni a Budapest, che siano dieci giorni di gare ininterrotte! Ecco formato...

Read More

Storie di Nuoto: 1958 BUDAPEST, il primo oro Europeo dell’Italia

Trentuno agosto 1958. Budapest. Campionati Europei. Più di seimila persone stanno per assistere alla partita di pallanuoto tra Italia e Unione Sovietica. Le squadre si dispongono a bordo vasca e nella piscina dell’Isola Margherita risuona il coro: ”I-ta-lia! I-ta-lia!” È ancora viva la memoria dei carri armati sovietici che due anni prima hanno sfilato nelle piazze della capitale ungherese per stroncare la rivoluzione. Gli azzurri vincono 4-2 e suggellano una giornata che resterà nella storia: Paolo Pucci, grazie alla sua classe pura, ha stabilito nel pomeriggio il record europeo dei 100 metri stile libero col tempo di 56″1, dopo...

Read More

Ultimi Tweet