Select Page

Advertisement

L’acqua croce e delizia del nuotatore!

L’acqua, com’è ovvio che sia, è un elemento irrinunciabile per un nuotatore, per definizione. Chiunque ami nuotare non può non trovarsi del tutto a suo agio in acqua, sia essa quella della piscina o quella del mare, oppure entrambe.

Ci sono però delle volte in cui, inevitabilmente, anche un nuotatore arriva a odiare l’acqua. Proviamo a fare un elenco insieme?

  1. Quando la lavastoviglie o la lavatrice si rompe, magari piena, la casa si allaga (tra mille imprecazioni) e ti tocca pure lavare tutto a mano.
  2. Quando ti stai per tuffare per l’allenamento ma non sei proprio in giornata, magari l’acqua è fredda e qualche compagno di squadra “genio” trova il momento meno adatto per schizzarti.
  3. In quelle giornate in cui inizia a diluviare e l’ombrello si rompe o l’hai dimenticato a casa e finisci per inzupparti dalla testa ai piedi. Per non parlare di quando sei in scooter o in bici.
  4. Quando in casa si rompe la caldaia e sei costretto anche soltanto a lavarti le mani con l’acqua fredda.
  5. Varie ed eventuali… a voi la parola!

Dite la vostra sulla nostra pagina Facebook

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>