Select Page

Advertisement

1200 Master in vasca a Putignano, Pontedera e Pesaro: 3 nuovi record italiani

1200 Master in vasca a Putignano, Pontedera e Pesaro: 3 nuovi record italiani

Nel fine settimana che ha preceduto i tanto attesi Campionati Europei Master di Londra si sono disputati il 16° Meeting della Valdera a Pontedera, il 9° Trofeo Speedo DNA Nadir a Putignano e l’esordiente Trofeo Città di Rossini a Pesaro.
Oltre milleduecento i master impegnati in questi tre trofei con la manifestazione pugliese che guida con 529 atleti, 478 per la toscana e 200 tondi per la prima marchigiana.

Procedendo in ordine geografico da nord a sud, la manifestazione organizzata dalla Dimensione nuoto Pontedera ha registrato la vittoria del DLF nuoto Livorno con 68.487,40 punti, più distaccate Firenze nuota extremo e Canottieri Arno Pisa (35247,01 e 32647,30 p).
Doppio record italiano M60 nei 200 e 400 stile libero per Marco Bravi (FI nuota extremo) che con 2.17.72 (979.02 p) ritocca il precedente 2.18.19 nuotato la scorsa settimana a San Marino, mentre nei 400 con 4.52.68 spodesta il 4.52.88 che Lorenzo Marugo deteneva dal 2012 e realizza il miglior punteggio assoluto di 990.64 punti).
La migliore prestazione femminile arriva nella stessa prova con Chiara Benvenuti (FI nuota extremo) oro M35 in 4.57.15 e 916.98 punti.

Sono 18 le prestazione over-900 di cui 5 oltre la soglia dell’eccellenza dei 950 punti. Oltre alle due nuotate già citate di Bravi, c’è la doppietta M40 della rana 100/200 di Simone Battiston (Forum SC) con 1.08.54 e 2.32.73 (960.61 e 965.10 p) e la vittoria del tedesco Stefan Hugk (German Swimming Ass) nei 50 stile M40 con 25.30 e 950.59 punti.

Fatti e Misfatti, le notizie dal mondo del nuoto: la nuova stagione ai nastri di partenza

Il meteo ci conferma che l'estate è agli sgoccioli, ripartiamo in maniera soft con una versione compatta dei nostri “Fatti e Misfatti” di questo settembre caratterizzato dal nuoto mercato, da partenze illustri e con gli Stati Uniti che hanno selezionato già i loro...
Read More

Le Tre Prie 2017, appuntamento a San Michele di Pagana il 23 settembre

La manifestazione organizzata dalla Rapallo Nuoto - Le Tre Prie - 6ª Coppa Head - chiude come di consueto la stagione in acque libere del circuito di mezzofondo Master FIN con la sua 3 km che si disputerà nel pomeriggio di sabato 23 settembre. Il ritrovo per gli...
Read More

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017: Martinenghi RULES, ottima spedizione azzurra

Tantissimi temi anche nell'ultima giornata di gare. Partiamo dall'Italia. Strepitoso Pinzuti che nuota un 27.19 nella finale dei 50 rana arrivando a soli 9 centesimi da Martinenghi. Già segnalato di come si fosse migliorato anche nei 100 rana, Pinzuti è l'esempio...
Read More

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017 Martinenghi vs Andrew

Indianapolis - Semifinali dei 50 rana. Nicolò Martinenghi vuole far capire ad Andrew che non c’è spazio per l’oro e stampa un gran 27.02, record dei Campionati, Michael Andrew (27.61) deve piuttosto guardarsi le spalle da Alessandro Pinzuti (27.65). Ottavo crono per...
Read More

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017 con Deplano si vola

“Sottovoce, piano piano” una citazione che vale anche per il medagliere. Il cognome sembra onomatopeico o con una parte finale che richiama immediatamente a un mezzo destinato a produrre velocità. Per volare. Anche sull’acqua quindi. Lo IU Natatorium at IUPUI ha...
Read More

Universiadi, Taipei, day 7: ancora medaglie! Paltrinieri oro, Gabrielleschi argento e Staffetta di bronzo

Spedizione azzurra da incorniciare, una chiusura di questa stagione per i ragazzi impegnati alle Universiadi di Taipei decisamente positiva. Gregorio Paltrinieri conferma il campione quale è, trionfa nella 10 km in acque libere salendo sul gradino più alto del podio....
Read More

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017: Johannes Calloni presenza azzurra

ASSENTI - PRESENTI Notizia fondamentale della terza giornata la mancanza nelle finali serali degli azzurri. O quasi. Praticamente sì. Salgono sulla ribalta del podio alcuni nomi che oramai sconosciuti non sono e che si candidano ad outsiders tra gli assoluti nei...
Read More

Universiadi, Taipei, day 6: bis di oro e record per Simona Quadarella

Il rammarico più grosso di questa Universiade?? Non poter sentire l’inno di Mameli! Già, perché se ci avete fatto caso, ogni oro viene omaggiato con quella musichetta “montanara” che a quanto pare è l’inno delle Universiadi! Peccato, perché mai come in questa...
Read More

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017: MAR-TI-NEN-GHI

Alcune nazioni, ripeto, hanno portato qui dei veri squadroni veramente competitivi a livello assoluto, e non solo femmine. Tra chi era presente ai Mondiali assoluti, chi era agli Euro junior o tra chi era a casa, sono scelte programmate prima, ma non è sempre detto...
Read More

Universiadi, Taipei, day 5: Paltrinieri d’oro e Di Liddo d’argento

Tripudio azzurro nella quinta giornata di Universiadi a Taipei. Se dall’altra parte del mondo impazzano i Mondiali Juniores con un Martinenghi campione e mai così veloce, in Taiwan fioccano medaglie per la spedizione azzurra. Se la media fino a ieri era di un podio al...
Read More

Scendiamo quindi nelle Marche con la manifestazione organizzata da Sport Village Pesaro che ha visto primeggiare nella classifca a squadre la Rari Master Pesaro con 62.618,22 punti, più avvincente la lotta per i restanti gradini del podio con la Fano sport che precede la Vela nuoto Ancona rispettivamente con 27530,03 e 26851,39 punti.

La migliore prestazione assoluta sono i 200 stile libero M45 di Luca Di Iacovo (Rari Master PE) oro in 2.08.06 e 935.19 punti, seguono i 50 stile libero M50 di Stefano Loreti (Vela nuoto) con 27.45 e 909.29 punti e i 100 rana M35 di Andrea Benedetti (Pool N Sambenedettese) con 1.12.13 e 904.76.
I migliori punteggi femminili arrivano nei 200 misti: Laura Mulazzani (Pol Com Riccione) vince le M45 in 2.52.07 e 886.03 punti e Valeria Romanelli (N Montefeltro) è oro M25 in 2.41.79 (881.33 p).

Chiudiamo quindi con la manifestazione pugliese organizzata dalla DNA Nadir vinta dalla Adriatika nuoto con 57923,88 punti, davanti a Sottosopra Brindisi e GP Modugno (47345,60 e 42218,98 p).
Oltre a essere la tappa del circuito più frequentata del week end arriva anche un record italiano M65 nei 100 misti grazie a Vincenzo Foglia che con 1.17.01 (933.52 p) cancella il precedente 1.17.20 di Antonio D’Oppido.

La migliore prestazione assoluta è però il 200 dorso di Giovanni Perulli (ICOS SC) che con 2.11.19 negli M35 raccoglie 953.43 punti, raddoppiando l’oro nei 50 chiusi in 27.89 (945.50 p). Al femmile miglior tabellare per Mariapia Longobardi (CUS Bari) nei 100 rana M25 vinti in 1.16.73 e 916.59 punti, bene anche nei 50 stile con 28.20 e 913.83 punti.
I 50 rana sono la gara con più prestazione over-900: Vincenzo Foglia M65 con 37.39 (928.06 p), Vincenzo Giove (Sottosopra BR) M35 in 31.45 (914.15 p), Tommaso Dilonardo (Aquatika) M45 con 33.14 (900.72 p) e Annamaria Carano (Sottospra BR) 39.71 (904.56 p).

Segnaliamo inoltre la prova negli 800 stile libero di Oronzo La Gioia (GP Modugno) oro M25 in 9.07.92 (915.86 p) e il 100 rana di Vincenzo Giove M35 chiusi in 1.07.94 e 922.28 p).

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>