Select Page

Advertisement

4° Trofeo Nuoto Ponente e 7° Trofeo Paolo Pinto: a Genova e Bari nuovi record Master!

4° Trofeo Nuoto Ponente e 7° Trofeo Paolo Pinto: a Genova e Bari nuovi record Master!

Il 4° Trofeo Nuoto Ponente ha radunato, domenica 17 aprile oltre trecento atleti presso la piscina dell’impianto polisportivo “Lago Figoi” di Genova (25 m, 8 corsie, foto copertina by Renato Consilvio). La manifestazione organizzata dalla Nuotatori Rivarolesi regala quattro nuovi primati, di cui uno europeo, e vede la vittoria finale della Nuotatori genovesi con 46.306,03 punti davanti a Genova nuoto e Derthona nuoto (30.073,63 e 25.386,49 p).

Il record europeo per Marco Bravi che con 4.39.55 nei 400 stile libero M60 cancella il 4.40.45 del britannico Duncan McCreadie che resisteva dal 2006. Da segnalare che lo stesso Bravi aveva nuotato un tempo inferiore nel meeting di certaldo che però non era stato registrato a causa dell vasca non omologata (vedi report in Link utili).
Il secondo primato è ottenuto da Francesca Travaglini che abbassa il proprio limite nazionale nei 100 stile libero M40 di ben un secondo passando da 59.65 a 58.61 con 1005.29 punti e migliore prestazione femminile del trofeo, peccato per l’europeo sfiorato (58.54 della finlandese Raakel Luoto). La stessa Travaglini si ripete nella mezza distanza, sempre migliorando il suo precedente RI e portandolo a 26.83 (prec. 27.04).
Altro centro messo a segna da Olesya Bourova nei 50 dorso M35 nuotati in 31.00, che cancella il precedente 31.32 di carlotta Ramilli della scorsa stagione.

400 sl
Si apre la manifestazione con una prova ricca di prestazioni: il miglior crono e punteggio femminile è ottenuto dalla primatista M50 Jane Hoag (Natatio Master team) che con 4.46.83 nuota a soli 3 decimi dal RI e colleziona 990.90 punti. Bene nelle M45 Eleonora Ferrando (Genova nuoto) oro in 4.56.55 (942.94 p), Chiara Benvenuti (FI nuota extremo) alla vittoria M35 in 4.51.81 (916.32 p) e Raffella Falco (Carisa RN Savona) prima M40 in 4.56.13 (913.65 p).
Non sono da meno gli uomini con il RE a quattro cifre di Alessandro Bravi (FI nuota extremo) che engli M60 realizza con 4.39.55 ben 1015.56 punti, il crono più veloce è il 4.15.01 (931.81 p) nuotato negli M25 da Matteo Viani (Rapallo nuoto) seguito da Silvio Ivaldi (Genova nuoto) vittorioso negli M30 con 4.18.09 (932.39 p). Risultati di rilievo per Luca Vigneri (Genova nuoto) che si impone negli M45 in 4.25.66 (945.72 p) davanti ad Antonio D’Aria (RN Spezia) che chiude in 4.35.08 (913.33 p), mentre negli M55 vittoria di misura per Paolo Palazzo (Andrea Doria) su Paolo Perrotti (Genova nuoto) rispettivamente in 4.54.22 e 4.56.03 (919.82 e 914.20 p). Segnaliamo inoltre la vittoria M70 di Salvatore Deiana (Rapallo nuoto) in 5.53.73 e 906.73 punti e l’atgento M25 di Andrea Ferrari (Derthona nuoto) con 4.24.05 e 899.91 punti.

50 fa
Sono le M35 a tenere banco con la vittoria di Olesya Bourova (RN Sori) in 29.36 e 972.41 punti davanti a Simona Baravalle (UISP Vivisport Fossano) che chiude in 31.64 e 902.34 punti. Fra gli uomini in evidenza Andrea Toja (ASA Cinisello) primatista della doppia distanza con l’oro M50 in 27.74 e 957.82 punti, più veloce di lui solo l’M25 Alessandro Rivellini (Albaro Nervi) con 27.61 (883.01 p).

100 do
Dorso all’insegna degli uomini con la migliore prestazione di Raffaele Lococciolo (Nuotopiù academy) oro M40 in 1.00.41 e 958.45 punti tallonato dall’M25 Alessandro Foglio (Derthona nuoto) primo in 1.01.00 (902.62 p). Il migliore risultato in rosa è quello di Ambra Agosta (Lib nuoto Chivasso) che si aggiudica le M25 in 1.13.48 e 853.97 punti.

50 ra
La specialista della farfalla Tullia Givanni (N genovesi) si rivela una ranista di livello vincendo le M55 in 40.04 e 956.04 punti miglior punteggio di specialità, fra gli uomini il più veloce è Francesco Mazzei (Aquatica TO) con 31.69 che vale la vittoria M35 e 907.23 punti.

100 sl
Arriva il secondo record di giornata grazie a Francesca Travaglini (DDS) che nelle M40 con 58.61 raccoglie 1005.29 punti, seconda prestazione per Jane Hoag che nelle M50 con 1.04.62 colleziona 960.07 punti e a seguire Federica Manenti (SAFA 200 TO) oro M30 in 1.00.52 e 933.58 punti.
Il più veloce è ancora una volta Matteo Viani che si aggiudica gli M25 in 53.61 (920.35 p), tallonato da Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) oro M30 in 53.82 (924.93 p), bene anche Roberto Gallimbeni (Aquatica TO) vittorioso negli M55 in 1.02.24 e 909.70 punti.

200 mx
Unico punteggio over-900 è quello di Alessio De Stefani (NC Torino) che con 2.11.48 raccoglie la vittoria M25 e 933.83 punti, fra le donne segnaliamo il milgior risultato della M25 Daniela Giacchino (Amatori nuoto SV) con 2.50.59 e 823.14 punti.

200 ra
Il più veloce è Francesco Calcara (Forum Assago) che si aggiudica gli M25 in 2.28.15 e 920.96 punti, bene anche Massimo Gorrini (SC Alessandria) oro M50 in 2.48.44 e 910.24 punti, miglior prestazione femminile nuotata dall’atleta di casa Angela Vallarino (N rivarolesi) con 3.23.45 e 855.59 punti).

200 sl
Miglior crono e punteggio femminile per Valeria Marmo (NC Torino) oro M30 in 2.18.46 e 907.92 punti, la seconda prestazione è nuotata da Grazia Gavoglio (N rivaloresi) che nelle M60 vince in 2.50.45 e 897.45 punti.
Tocca davanti a tutti Silvio Ivaldi con la vittoria M30 in 2.01.44 e 902.75 punti, mentre Paolo Palazzo si concede il bis negli M55 con l’oro in 2.18.39 e 904.76 punti.

100 fa
La migliore prestazione è nuotata dall’M50 Andrea Toja che negli M50 con 59.90 raccolgie 993.32 punti, più veloce alle piastre solo l’M25 Alessio De Stefani con 59.17 (903.50 p), bene anche Luca Vigneri vincente negli M$5 in 1.04.34 e 898.66 punti. La più veloce delle sei donne in gara è Eleonora Ferrando oro M45 in 1.12.57 e 912.36 punti.

50 do
Ed ecco arrivare il terzo record della manifestazione grazie ad Olesya Bourova che nuota nelle M35 un 31 netto da 965.16 punti, bene anche Valeria Vanzetti (Aquatica TO) con 32.87 che nelle M40 cale l’oro e 929.42 punti. Fra gli uomini ancora Raffaele Lococciolo protagonista con la vittoria M40 in 28.79 e 929.49 punti.

100 ra
La più veloce è Nicoleta Coica (Nuovo nuoto) che nelle M30 nuota un 1.14.56 da 956.95 punti a pochi decimi dal primato di categoria, poco distante il più veloce: Juri Castelli (Genova nuoto) che negli M30 con 1.10.36 fa 871.02 punti.

50 sl
Ultima gara individuale e quarto record, il secondo per Francesca Travaglini che nelle M40 con 26.83 raccoglie 997.76 punti, alle sue spalle argento per Valeria Vanzetti con 28.62 (935.36 p). Bene anche Federica Manenti alla seconda vittoria M30 in 28.16 (915.13 p), mentre il più veloce è Simone Bonistalli oro M30 in 24.50 (915.10 p) battuto al tabellare dall’M40 Carloalberto Brisone (SC Alessandria) con 25.50 e 909.22 punti.

4x50 sl
Il miglior quartetto maschile è quello della Genova nuoto M120-159 (Vigneri-Castelli-Imperiale-Ivaldi) alla vittoria in 1.44.81 e 905.54 punti, fra le donne il miglior risultato è ottneuto dalla formazione M120-159 della Aquatica Torino (Gallimbeni-Piccolo-Leon-Vanzetti) con 2.06.23 (879.66 p).

MiStaff 4x50 mx
Ancor aprotagonista la Genova nuoto con la staffetta M120-159 composta da Vigneri, Castelli, Ferrando e Michelon che chiude col miglior crono assoluto di 2.03.09 e 892.44 punti.

Spostiamoci quindi in Puglia dove si è svolto sabato 16 e domenica 17 aprile la settima edizione del Trofeo Paolo Pinto che ha richiamato presso l’omonima piscina olimpionica (6 corsie) del CUS Bari oltre cinquecento atleti in rappresentanza di 51 società.

In chiusura di manifestazione si registra un nuovo primato italiano grazie alla formazione M120-159 della ICOS Sporting Club con Giovanni Perulli, Andrea Perulli, Stefano Folle, Mauro Manno che chiudono in 4.14.15 togliendo il primato alla Derthona nuoto che nella scorsa stagione aveva nuoatto in 4.16.81.

La classifica di società, stilata utilizzando il “metodo Anelli” per le gare individuali e punteggio doppio standard per le staffette, vede al vertice la squadra organizzatrice del CUS Bari con 205454,08 punti, seguita dalla Adriatika nuoto e dalla GP Modugno (199.757,22 e 145.370,00 p).

Le migliori prestazioni individuali della manifestazione sono state il 100 dorso dell’M35 Giovanni Perulli che con il crono di 1.02.32 ha raccolto 961.17 punti e il 200 misto della M25 Mariapia Longobardi nuotati in 2.33.17 e 930.93 punti.
Altre dieci le prestazioni over-900 punti ottenute durante la manifestazione e riassunte qui sotto insieme ai migliori tabellari di ogni specialità.

200 mx
M25 Mariapia Longobardi – CUS Bari – 2.33.17 e 930.93 p
M25 Luca Piccinno – Fimco Sport – 2.20.59 e 908.46 p

100 do
M30 Gabriella Donnaloia – ICOS SC – 1.28.40 e 736.88 p
M35 Giovanni Perulli – ICOS SC – 1.02.32 e 961.17 p

50 fa
M30 Paola Patera – Adriatika nuoto – 34.08 e 827.46 p
M35 Alfondo Casaletto – AICS nuoto PZ – 27.74 e 907.71 p

100 ra
M40 Anastasia Frate – Payton Bari – 1.34.05 e 797.24 p
M35 Vincenzo Giove – Sottosopra Brindisi – 1.10.05 e 931.62 p

1500 sl
M25 Mariapia Longobardi – CUS Bari – 19.10.31 e 911.05 p
M30 Mauro Manno – ICOS SC – 17.39.50 e 940.05 p

100 fa
M45 Raffaella Perrotta – Aquatika – 1.18.79 e 851.12 p
M30 Stefano Folle – ICOS SC – 59.87 e 923.67 p

50 do
M30 Elisa De Pandis – Adritika nuoto – 36.14 e 833.98 p
M25 Luigi Pulimeno – Fimco sport – 30.76 e 864.11 p

50 ra
M25 Elena Gerardi – ICOS SC – 37.04 e 890.39 p
M65 Vincenzo Foglia – Flaminio SC – 38.45 e 924.32 p
M35 Vincenzo Giove – Sottosopra Brindisi – 32.35 e 905.41 p

100 sl
M35 Maria Pia Argentieri – New olimpic – 1.10.72 e 837.10 p
M30 Salvatore De Gregorio – Special team – 55.73 e 922.30 p

200 sl
M30 Alessandra Mercaldi – ICOS SC – 2.31.88 e 838.10 p
M25 Oronzo La Gioia – GP Modugno – 2.06.96 e 890.75 p

200 ra
M45 Angela Loiudice – CUS Bari – 3.41.90 e 769.67 p
M65 Vincenzo Foglia – Flaminio SC – 3.16.14 e 930.56 p

50 sl
M25 Elena Gerardi – ICOS SC – 29.81 e 890.64 p
M30 Salvatore De Gregorio – Special team – 25.96 e 888.67 p

4x100 mx
M M120-159 ICOS Sporting Club – Perulli G, Perulli A, Folle, Manno – 4.14.15 e 948.02 p RI
F M100-119 CUS Bari – Tremola,Montrone, Longobardi, Lorusso – 5.58.29 e 796.76 p

LINK utili

Report 2° Meeting del Boccaccio – Certaldo (FI)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>