Select Page

Advertisement

Il Nantes Ostiensis si tinge di rosa!

Il Nantes Ostiensis si tinge di rosa!

Sono ben cinque i record stabiliti al 9° Trofeo Nantes Ostiensis che si è disputato sabato 9 e domenica 10 aprile presso la piscina coperta del Centro Sportivo BABEL di Roma. La manifestazione che ha visto scendere in vasca ben 1005 atleti (in rappresentanza di 98 società) si è confermato uno degli appuntamenti clou del circuito Supermaster ed è stata seguita da vicino (QUI l’articolo di presentazione del trofeo) dalla redazione di MasterSwim – Corsia4 con video pubblicati sulla pagina Facebook e foto che saranno caricate in questi giorni.

La vittoria della classifica finale, stilata sommando i primi 40 punteggi maschili con i primi 40 femminili e quelli delle staffette, ha decretato la vittoria della Roma nuoto master con 67.089,54 punti davanti alla Empire Roma (64.963,52 p) e Flaminio Sporting Club (62.048,40 p).

Partiamo quindi dal primato europeo di 1.05.83 stabilito da Monica Soro nei 100 farfalla M45 che cancella il precedente 1.06.05 della tedesca Barbara Kehbein e in Italia l’1.06.28 di Franca Bosisio. Nella stessa gara categoria M60 Alessandra Cornelli con 1.23.49 sostituisce l’1.26.95 di Susanna Sordelli, che però si appropria del primato dei 200 dorso M60 con 2.49.36 (precedente Cristina Tarantino 2.53.41) scalzando in Europa la francese Benedicte Duprez con 2.52.95.
Nei 200 rana M30 Elena Piccardo nuota in 2.43.69 cancellando il precedente record italiano di 2.44.30 di Lucia Bussotti, risalente al 2009; infine nei 50 dorso M30 Desiree Cappa con 30.19 ritocca il suo 30.22.

50 do
Si parte alla grande con il RI M30 di Desiree Cappa (Villaggio Sport. Eschilo) che con 30.19 (972.84 p) nuota il miglior crono e prestazione femminile; all’inseguimento la fresca primatista M25 Laura Buca (Flaminio SC) che con 30.75 raccoglie 953.82 punti. Protagonsita al maschile Andrea Toja (ASA Cinisello) oro M50 in 29.22 e 973.65 punti, seconda prestazione per il primatista M70 Giuseppe Avellone (Flaminio SC) che con 38.28 (917.97 p) si ferma ad un solo decimo dal suo RI.

50 fa
La primatista M60 Alessandra Cornelli (CC Aniene) realizza la migliore prestazione di specialità in 35.12 e 969.25 punti, mentre i più veloce sono Chiara Iagatta (Villagio Sport. Eschilo) alla vittoria M25 in 30.75 e 895.61 punti e Luca Belfiore (Fonte meravigliosa sport) che nuota un 26.94 da 935.78 punti negli M40.

100 ra
Miglior crono e prestazione per Elena Piccardo (Accademia nuoto Marino) prima M30 in 1.15.35 e 946.91 punti, a poco più di un punto la vittoria M60 di Monica Tripi (Forum SC) con 1.33.80 e 945.74 punti. Buona prova per Paola Ambrosi (N genovesi) che si aggiudica le M50 in 1.27.04 e 909.24 punti.
Al maschile bella sfida M50 con Vincenzo Amoroso (Collage Waterpolo PA) primo al tocco in 1.12.93 seguito da Renato Possanzini (Swim Team Abruzzo) secondo in 1.13.78 (948.03 e 937.11 p).

200 sl
Si chiude il sabato di gare all’insegna delle sfide in rosa: strabilianti le M60 con una doppietta sopra i mille punti! La primatista della distanza Susanna Sordelli (Forum SC) con 2.31.96 (1006.65 p) ad un solo centesimo dal propio RI regola nientemeno che Cristina Tarantino (CC Aniene) con 2.32.76 (1001.64 p). Distanza più risicta nelle M35 con Francesca Buttarelli (Flaminio SC) al miglior crono di 2.17.50 tallonata da Sara Alfonsi (CC Aniene) con 2.17.73 (919.78 e 918.25 p). Nelle M40 Silvia D’Agostino (SC Tuscolano) con 2.20.89 conquista la vittoria e 912.41 punti, mentre Miriam Passeri (Swim team Abruzzo) è argento in 2.22.11 (904.58 p).
Il primatista italiano M25 Federico Filosi (Pol. Univ. Foro Italico) fa il vuoto vincendo in 1.53.07 e 972.58 punti; argento per Sergio Mirante (Calabria swim race) in 2.00.58 e 912.01 punti. Il secondo crono è nuotato da Sacha Palermo (Flaminio SC) primo M30 in 2.00.24 (911.76 p), vittoria M45 per Marco Tenderini (Flaminio SC) con il tempo di 2.05.34 che vale 930.59 punti. Podio tutto over-900 negli M50 con Antonello Laveglia (Forum SC) oro in 2.07.80, seguito da Renato Possanzini argento in 2.11.39 e Marco Brugnoli (Nantes Ostiensis) bronzo in 2.12.67 (941.63, 915.90 e 907.06 p).

50 ra
La domenica mattina si riparte con i protagonisti al maschile: la migliore prestazione è dell’M50 Vincenzo Amoroso che vince in 32.72 e 948.04 punti, alle sue spalle Alvise Rittore (CC Aniene) in 34.17 e 907.81 punti. Il più veloce è Maurizio Piedimonte (Larus nuoto) che si aggiudica gli M40 in 31.20 con il secondo rabellare di 927.56 punti; bene anche Filippo Tenneriello (Fonte meravigliosa sport) alla vittoria M35 in 31.72 e 906.37 punti. Il miglior risultato femminile è l’oro M60 in 44.42 di Carole Smith (Roma nuoto master) che vale 903.87 punti, seconda prestazione per Alessia Checconi (SC Tuscolano) prima M45 in 39.03 (879.07 p), mentre il crono più veloce è il 37.15 (868.91 p) di Ginevra Ferronetti (Roma nuoto master).

100 do
E’ Laura Palasciano (CC Aniene) a raccogliere la miglior prestazione femminile vincendo le M45 in 1.14.03 e 913.82 punti seguita dal buon argento di Giulia Pompili (Helios village nuoto) in 1.15.59 (894.96 p). La più più veloce è Elena Carcarino (CC Aniene) che tocca le piastre in 1.11.24 (887.84 p), segnaliamo inoltre il risultato della primatista M80 della doppia distanza Renata Marting (Due ponti) che nuota un 2.08.73 da 876.95 punti.
Si aggiudica l’ultima batteria Diego Giorgini (Malaspina SC) oro M35 in 1.02.60 e 914.06 punti, battuto però al tabellare dell’M40 Mirko Beghin (RN Aprilia) vittorioso in 1.02.96 e 919.63 punti; bene Gianfranco Cipresso (CC Aniene) primo M50 in 1.07.46 e 910.47 punti.

100 sl
La migliore prestazione assoluta della specialità (unico punteggio over-900!) è quello di Francesca Buttarelli che vince le M35 in 1.03.47 e 913.34 punti, mentre Renata Marting nelle M80 accarezza il RI mancandolo chiudendo in 1.58.99 a soli 8 centesimi dal primato di Silvia Craveri del 2004.
In campo maschile partiamo dal più veloce, Sergio Mirante, che si aggiudica gli M25 in 54.84 col tabellare più alto di 899.71 punti, segue a ruota l’899.11 realizzato da Luca Josi (CC Aniene) con la vittoria M50 in 1.00.76. Segnalaimo quindi gli ori di Antonio D’Oppido (Flaminio SC) M70 con 1.12.41 (895.73 p) e Andrea Barisiello (SC Tuscolano) M35 in 56.92 (895.29 p) che precede di poco il compagno di squadra Alessandro Ruggeri con 56.96 (894.66 p).

200 mx
Si chiude la mattinata con l’ottima prestazione di Gianluca Sondali (CC ANiene) che domina gli M50 in 2.18.42 (985.41 p) a poco meno di due decimi dal primato italiano firmato Giovanni Franceschi nel 2013. Al miglior crono Andrea Cabiddu (Flaminio SC) oro M45 in 2.14.42 (982.44 p) che precede Lorenzo Reami (CN Bastia) argento in 2.26.07 (904.09 p), secondo crono assoluto per Ivan Merli (Panta Rei sport) primo M25 in 2.15.09 (905.03 p). Fra le donne segnaliamo le prove delle due M45 Tiziana Tedeschini (Empire Roma) oro in 2.42.04 e Giovanna Cherubini (Flaminio SC), argento in 2.47.07 (rispettivamente 917.92 e 890.29 p).

50 sl
Si riparte al pomeriggio con la primatista M45 Monica Soro (Roman sport city) alla vittoria in 27.66 e 980.48 punti; seconda prestazione per Giordana Liverini (Flaminio SC) vittoriosa in 30.64 (916.12 p) e terza per Carole Smith, prima M60 in 33.62 (909.58 p).
Il tabellare più alto è raccolto dall’M50 Alvise Rittore grazie al suo 26.17 da 941.54 punti, seguito dal punteggio di Francesco Sennis (Arvalia swimming fitness) che negli M55 vince in 27.14 e 931.10 punti e da Luca Belfiore che negli M40 nuota un 25.77 da 909.58 punti. Buone prove anche per Lorenzo Reami primo M45 con 26.53 e 901.24 punti e per l’argento M45 di Francesco Pettini (Empire Roma) con 27.22 (905.22 p). Davvero avvincente l’ultima batteria con i primi tre distnaziati di uncentesimo uno dall’altro: il più veloce è Ivan Merli oro M30 in 24.97 (897.88 p), alle sue spalle l’argento di categoria Matteo Ciardullo (Nautilus) con 24.98 (897.52 p) e Lewis James Miccinilli (Kristall Sporting Club) alla vittoria M25 in 24.99 (891.16 p).

100 fa
Oltre al RE M45 di Monica Soro in 1.05.83 (1005.77 p) e al RI M60 di Alessandra Cornelli in 1.23.49 (966.22 p) segnaliamo il record sfiorato del primatista M50 Andrea Toja che con 59.79 (995.15 p) si ferma a poco meno di due decimi dal suo record. Il più veloce è Federico Filosi, alla vittoria M25 in 56.46 (946.87 p) seguito da un buon Luigi Saponaro (CC Aniene) che chiude secondo in 57.29 (933.15 p); seguono Francesco Viola (Roma nuto master), oro M30 in 59.75 (909.12 p), Andrea Cabiddu, primo M45 in 59.86 (965.92 p) e Alessandro Francescangeli (SC Tuscolano) alla vittoria M40 in 1.00.67 (925.99 p).

200 ra
Oltre al già citato RI M30 di Elena Piccardo con 2.43.69 e 950.76 punti, segnaliamo le vittorie di Monica Tripi M60 con 3.24.95 e 946.23 punti, Giovanna Cherubini M45 in 3.01.74 e 916.47 e Dimitra Kaitas (CSI Roma Flaminio) M25 con 2.50.23 (904.60 p).
Due le prestazioni over-900 maschili ed entrambe nuotate negli M40: Simone Battiston (Forum SC) vince in 2.25.46 davanti a Mirko Beghin con 2.36.65 (rispettivamente 973.74 e 904.18 p).

200 do
Ultima gara ma con RI M60 grazie a Susanna Sordelli che con 2.49.36 totalizza 1025.74 chiudendo proprio davanti alla primatista in carica Cristina Tarantino, argento in 2.54.61 (994.90 p). La più veloc e è Desiree Cappa che sfiora il primato M30 nuotando in 2.21.63 (973.59 p); secondo crono per Arianna Pozzobon (SC Tuscolano) oro M35 in 2.32.97 (915.21 p) e terzo per Tiziana Tedeschini che vince le M45 in 2.38.97 davanti a Silvia Pandimiglio (Empire Roma) con 2.42.99 (rispettivamente 936.33 e 912.20 p). Bene anche Giordana Liverini vincente nelle M50 in 2.44.93 (928.03 p).
La migliore prestazione maschile è quella di Gianluca Sondali alla vittoria M50 in 2.20.41 davanti a Francesco Pettini che chiude in 2.28.87 (965.67 e 910.79 p); terzo tabellare per Andrea Pantalei (Larus nuoto), oro M45 in 2.25.34 e 906.29 punti.

MiStaff 4×50 mx
La migliore formazione nella gara dedicata alla memoria di Sonia Migliuolo (leggi QUI per saperne di più) è quella del Flaminio Sporting Club M160-199, che schiera Liverini-Cabiddu-Buttarelli-Palermo, alla vittoria col miglior crono di 1.59.89 e 970.97 punti; bene anche il quartetto Empire Roma M200-239 con Pandimiglio-Galenda-Tedeschini-Pettini, che chiude in 2.14.46 e 909.34 punti.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>