Select Page

Advertisement

Speciale MasterS, il 4° Trofeo Etna Nuoto alla Sprinteam Catania

Speciale MasterS, il 4° Trofeo Etna Nuoto alla Sprinteam Catania

Trofeo Etna Nuoto

 

Data: 19 marzo 2017
Sede: Catania – Complesso comunale “Piscine Olimpioniche di Nesima”
Vasca: 50 metri – 8 corsie
Organizzazione: Etan Nuoto

Società

Record Italiani

Il Trofeo Etna Nuoto è stato assegnato alla Società vincitrice della classifica finale stilata sommando i seguenti contributi:

  • I primi 12 piazzamenti individuali di ogni gara, sesso e categoria
  • Massimo 2 staffette 4x50 per specialità, sesso e categoria
  • Massimo 1 staffetta 4x100 per società (punti doppi)
  • Bonus speciale “Australiana
  • Bonus speciale “Wacky Swim Races

Classifica di Società

Sprinteam Catania SIC 91040,46.,
Sporting Club Catania SIC 85500,37.,
Torre del Grifo Village SIC 80841,35.,

Sprinteam Catania 

Sporting Club Catania

Torre del Grifo Village

« Manifestazione impeccabile sotto ogni punto di vista. Ricca di tante buone idee e ottime persone che le applicano. Continuate così… »

Non c’è miglior modo di iniziare il report di questa manifestazione, con un commento e ringraziamento che aiuta a ripagare gli sforzi fatti dall’organizzazione.

Come annunciato nella presentazione del trofeo Corsia4 doveva essere presente per seguire live l’evento. Purtroppo per cause di forza maggiore – madre natura e nalla fattispecie l’Etna – abbiamo incontrato difficoltà logistiche che non ci hanno permesso di essere presenti, ma l’anno prossimo saremo presenti… Etna permettendo!

Ma parliamo delle prestazioni in vasca, oltre i quattrocento gli atleti presenti e quattro i record italiani stabiliti durante la manifestazione. Doppietta per la neo-M55 Maria Alwine Eder (CC Lauria) che stabilisce il nuovo primato nei 100 stile libero con 1.08.56 migliorando il precedente 1.09.79 di Gabriele Weidemann che durava dal 2009, e nei 200 dorso nuotati in 2.50.46 che cancella il 2.53.46 della Sordelli datato 2011.

I restanti due record sono targati Sprinteam: nella MiStaffetta 4x100 stile M120-159 il quartetto formato da Antonio Furia, Martina Albo, Annamaria Sapuppo e Antonino Dinatale con il crono di 4.03.83 cancellano il precedente 4.07.99 nuotato dalla Torre del Grifo nella scorsa edizione del trofeo. In avvio di staffetta Anfonio Furia stabilisce inoltre il nuovo record dei 100 stile libero M25 chiudendo la sua frazione in 52.06 che migliora il precedente 52.36 di Michele Ratti del 2013.

Si apre la manifestazione con i 400 stile libero e la migliore prestazione di Laura Bianca (SC Catania) che vince le M30 in 4.48.64 e 930.43 punti. Più veloce di lei solo l’oro M30 maschile Alessandro Mollica (Aqua fit) con 4.47.79 (848.95 p), il miglior punteggio maschile è però realizzato da Paolo Nolfo (SC Catania) primo M55 con 5.07.35 e 892.27 punti.

Passiamo ai 200 misti che registrano una bella sfida M30 con Giuseppe Risuglia (Torre del Grifo) alla vittoria per soli due centesimi sul compagno di squadra Mario Fazio Scaccianoce – 2.20.65 e 2.20.67 (904.87e 904.74 p). Buona prova anche per Livio Conte (SC Catania) che si aggiudica gli M25 in 2.21.92 raccogliendo 899.31 punti. Al femminile la più veloce è Oriana Lo Presti (Ondablu) prima M25 in 2.56.76 (806.69 p), battuta al tabellare solo dalla compagna M35 Laura La Carrubba che con 3.02.29 totalizza 808.88 punti.

Protagonista dei 50 farfalla l’M25 Antonio Furia (Sprinteam) autore di un ottimo 25.82 da 947.70 punti, bella vittoria M30 per Mario Fazio Scaccianoce negli M30 con 26.76, alle sue spalle Antonino Caudullo (SC Catania) con 27.53 (928.2 e 902.2 p). Segnaliamo inoltre la vittoria M50 di Alvaro Managò (Torre del Grifo) con 30.12 e 891.4 punti, nella stessa categoria arriva la migliore prestazione femminile con Marzia Siclari (Torre del Grifo) che nuota un 35.39 da 862.3 punti, mentre il crono più veloce è il 32.74 di Annamaria Sapuppo (Sprinteam) che vale l’oro M25 e 846 punti.

Nei 50 rana l’M65 Enzo Foglia (Lacinia Nuoto) ottiene il miglior tebllare di specialità di 931.24 punti con il suo 37.81 a soli 24 centesimi dal record italiano di Roberto Ruggieri. Il più veloce alle piastre è l’M35 Luca Platania (Torre del Grifo) con 32.27 (907.65 p) seguito da Dario Faraci (Sprinteam) oro M30 in 32.33 (893.91 p).
Miglior tabellare e tempo assoluto femminile per Barbara Casella alla vittoria M40 in 38.85 e 880.05 punti.

Nei 100 stile arriva il già citato RI M55 della Eder anche migliore prestazione di specialità con 954 punti, la più veloce è invece Laura Bianca che si aggiudica le M30 in 1.03.35 e 911.20 punti. Miglior crono e punteggio per Fabrizio Puglisi (Torre del Grifo) oro M25 con 57.07 (896.09 p) tallonato dall’M30 Antonino Dinatale (Sprinteam) con 57.25 (893.97 p).

Ultima gara individuale della mattina i 200 dorso che registrano il secondo RI della Eder e migliore prestazione assoluta della manifestazione conn 991.90 punti. Nei maschi la miglior prestazione tabellare è di Paolo Nolfo (SC Catania) che con 2.50.66 raccolgie 864.9 punti, mentre il più veloce è l’M25 Andrea Cucè (Sprinteam) con 2.36.25 (817.4 p).

Si chiude la mattina con le staffette, nella 4x50 stile fra le donne miglior crono e punteggio per la Sprinteam M100-119 formata da Santagati, Baffo, Albo, Sapuppo che con 2.08.08 raccolgono 882 punti. Fra gli uomini spicca il quartetto M120-159 Torre del Grifo con Platania, Puglisi, Fazio Scaccianoce, Risuglia in 1.44.90 e 910.7 punti.
Infinie nella mistaffetta 4x50 mista il miglior risultato è della formazione M100-119 Sporting Club Catania con 2.10.24 e 888,1 punti composta sa Alessi, Musumeci, Caudullo e Conte.

Al pomeriggio si riparte con le staffette 4x100 GOLD, dove si registra il RI della Sprinteam citato in apertura e ogni punteggio realizzato veniva raddoppiato e conteggiato per la classifica finale. Si prosegue con i 200 stile libero, miglior crono e punteggio per la M30 Claudia Crialese (Stelle Marine) oro in 2.28.31 (857.4 p), poco distante Laura Mirabile (Altair) alla vittoria M25 in 2.28.86 (845.8 p). Il più veloce è Antonino Dinatale che si aggiudica gli M30 in 2.13.17 (855.4 p), mentre il tabellare più alto è di 866.6 punti raccolti da Maurizio Breschi con la vittoria M60.

La migliore prestazione dei 50 dorso è ottenuta da Enzo Foglia che negli M65 con 37.89 raccoglie 886.2 punti, primo alle piastre Fabrizio Puglisi che si aggiudica gli M25 in 30.40 (869 p), seguito da Marco Paglia (ondablu) in 31.60 e 865.8 punti. Fra le donne segnaliamo il 36.24 di Miriana Santagati che vale la vittoria M25 e 836.3 punti.

Nei 50 stile miglior crono e punteggio per Livio Conte alla vittoria M25 in 25.32 e 912.7 punti, secondo tabellare per l’oro M45 Francesco Aldisio (Sprinteam) che con 26.95 raccoglie 908.3 punti e terzo per Salvatore Nania (Torre del Grifo) che si aggiudica gli M55 in 28.61 e 896.8 punti. Segnaliamo inoltre la vittoria M30 di Giuseppe Risuglia in 26.03 (885.1 p) e il miglior risultato femminile di Elena Quartarone (SC Catania) prima M4 in 30.38 e 885.7 punti.

Protagonista dei 100 farfalla Antonio Furia che con 57.70 vince gli M25 e totalizza 947.8 punti, seguono ai punti Alvaro Managò primo M50 in 1.09.60 (871.4 p) e Francesco Aldisio oro M45 in 1.09.25 (850.5 p). Miglior risultato femminile per Marzia Siclari prima M50 in 1.20.90 e 865.8 punti.

Si chiudono le gare individuali con i 200 rana dove spiccano le vittorie di Luca Platania negli M35 con 2.45.68 (866.1 p) e Barbara Casella nelle M40 con 3.06.33 e 884.2 punti.

Fatti e Misfatti, le notizie dal mondo del nuoto: la nuova stagione ai nastri di partenza

Il meteo ci conferma che l'estate è agli sgoccioli, ripartiamo in maniera soft con una versione compatta dei nostri “Fatti e Misfatti” di questo settembre caratterizzato dal nuoto mercato, da partenze illustri e con gli Stati Uniti che hanno selezionato già i loro...

Le Tre Prie 2017, appuntamento a San Michele di Pagana il 23 settembre

La manifestazione organizzata dalla Rapallo Nuoto - Le Tre Prie - 6ª Coppa Head - chiude come di consueto la stagione in acque libere del circuito di mezzofondo Master FIN con la sua 3 km che si disputerà nel pomeriggio di sabato 23 settembre. Il ritrovo per gli...

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017: Martinenghi RULES, ottima spedizione azzurra

Tantissimi temi anche nell'ultima giornata di gare. Partiamo dall'Italia. Strepitoso Pinzuti che nuota un 27.19 nella finale dei 50 rana arrivando a soli 9 centesimi da Martinenghi. Già segnalato di come si fosse migliorato anche nei 100 rana, Pinzuti è l'esempio...

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017 Martinenghi vs Andrew

Indianapolis - Semifinali dei 50 rana. Nicolò Martinenghi vuole far capire ad Andrew che non c’è spazio per l’oro e stampa un gran 27.02, record dei Campionati, Michael Andrew (27.61) deve piuttosto guardarsi le spalle da Alessandro Pinzuti (27.65). Ottavo crono per...

Mondiali di Nuoto Junior Indianapolis 2017 con Deplano si vola

“Sottovoce, piano piano” una citazione che vale anche per il medagliere. Il cognome sembra onomatopeico o con una parte finale che richiama immediatamente a un mezzo destinato a produrre velocità. Per volare. Anche sull’acqua quindi. Lo IU Natatorium at IUPUI ha...

Universiadi, Taipei, day 7: ancora medaglie! Paltrinieri oro, Gabrielleschi argento e Staffetta di bronzo

Spedizione azzurra da incorniciare, una chiusura di questa stagione per i ragazzi impegnati alle Universiadi di Taipei decisamente positiva. Gregorio Paltrinieri conferma il campione quale è, trionfa nella 10 km in acque libere salendo sul gradino più alto del podio....

Passiamo all’Australiana Mista a coppie che assegnava bonus validi per la classifica finale.

  1. Sprinteam – Annamaria Sapuppo e Antonio Furia (bonus 5000 p)
  2. Sprinteam – Miriana Santacati e Marco Russo
  3. SC Catania – Federica Musumeci e Livio Conte (bonus 3500 p)
  4. Sprinteam – Martina Albo e Antonino Dinatale
  5. Torre del Grifo – Marzia Siclari e Giuseppe Risuglia (bonus 2500 p)
  6. Città dello Sport – Vittoria Alfino e Fabrizio Anzalone (bonus 2000 p)
  7. Altair – Laura Mirabile e Marco Nicotra (bonus 1500 p)
  8. Torre del Grifo – Costanza Salamone e Luca Platania

Vediamo le altre classifiche speciali, nella WACKY SWIM RACES 12 i team partecipanti che con il loro nome di battaglia hanno portato punti preziosi ai fini della calssifica di società:

1 Drink team – Aquafit (bonus 5000)
2 Master per hobby – Torre del grifo village (bonus 4000 p)
3 Island 1 – Island (bonus 3500 p)
4 Bagnanti per scelta – Torre del grifo village
5 Polpi al limone – Sprinteam (bonus 3000 p)
6 Corsia – Sporting Club Catania (bonus 2500 p)
7 Animelle top – Sprinteam
8 Etna Nuoto 1 – Etna Nuoto (bonus 2000 p)
9 Island 2 – Island
10 Team disabili Brizz Nuoto ‐Acireale (bonus 1500 p)
11 Spritz team – Aquafit
12 Cucciolo – Sporting Club Catania

Infine nella classifica speciale “STAFFETTE” questa la distribuzione dei bonus:

Sprinteam – 5000 p
Torre del Grifo – 4000 p
SC Catania – 3500 p
Aqua fit – 3000 p
Etna nuoto – 2500 p

Appuntamento a tutti per la quinta edizione!

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>