Select Page

Advertisement

Team Marche vittorioso a Gualdo e la Rari Nantes in vetta a Trento

Team Marche vittorioso a Gualdo e la Rari Nantes in vetta a Trento

Il fine settimana appena conlcuso è stato inaugurato in vasca, sabato 9 aprile, dal 29° Meeting Trentino Master, il terzo più longevo del circuito Supermaster dopo il 33° Trofeo Città di Vimercate e il 31° Brixia Fidelis. Doppia giornata di gare invece per il 9° Trofeo “R.Pinacoli“, intitolato al compianto sindaco gualdese, che si è svolto sabato 9 e domenica 10 aprile presso la piscina comunale di Gualdo Tadino, in provincia di Perugia e che ha registrato un nuovo record italiano. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo in queste due tappe del circuito Supermaster.

Più di trecento gli atleti in gara nella piscina di Madonna Bianca di Trento (25 m, 8 corsie) e 40 società partecipanti; nella classifica finale, stilata sommando i punteggi dei primi 8 classificati nella gre individuali e il miglior punteggio di categoria per ogni staffetta, vede al vertice la squadra organizzatrice Rari Nantes Trento con 65.675,80 punti, a seguire la Canottieri Garda Salò e la Nuotatori Trentini (47557,93 e 46592,01 p).

Le migliori prestazioni assolute del trofeo sono state i 200 dorso dell’M40 Alessandro Pontalti nuotati in 2.09.70 con 985.12 punti e i 100 farfalla di Monica Vaccari che con 1.14.32 nelle M50 raccoglie 932.99 punti. Segnaliamo inoltre che la staffetta 4×50 sl era valevole, per le società del Trentino Alto Adige, come recupero di quella non disputata durante i campionati regionali di Bolzano (leggi QUI). Di seguito le migliori prestazioni tabellari di ogni gara.

100 do
M50 Raffaela Alessandrini – AICS Aquarè Mafeco – 1.18.87 e 895.40 p
M30 Luca Dalcò – Can Garda Salò – 1.05.57 e 848.41 p

50 fa
M40 Florentina Ciocilteu – AICS Aquarè Mafeco – 31.59 e 917.38 p
M50 Marco Borriello – AICS Aquarè Mafeco – 29.30 e 906.83 p

100 ra
M30 Desiree Ferro – RN trento – 1.21.95 e 870.65 p
M35 Mattia Masperi – Can Garda Salò – 1.07.70 e 925.55 p
M25 Alessandro Ramon – AS Merano – 1.07.55 e 906.44 p
M30 Mauro Zanetti – AICS Aquarè Mafeco – 1.08.07 e 903.78 p

200 do
M50 Raffaela Alessandrini – AICS Aquarè Mafeco – 2.46.32 e 920.27 p
M60 Orietta Negri – N Trentini – 3.09.95 e 914.56 p
M40 Alessandro Pontalti – Buonconsiglio nuoto – 2.09.70 e 985.12 p
M30 Andrea Maniero – AICS Aquarè Mafeco – 2.07.11 e 963.42 p

MiStaff 4×50 mx
M100-119 Canottieri Garda Salò (Papa-Don-Giacomini-Melzani) 2.01.87 e 914.83 p
M100-119 Leno 2001 (Bruschetti-Gerola-Andrade Lima-Minuto) 2.03.64 e 901.73 p

100 mx
M40 Florentina Ciocilteu – AICS Aquarè Mafeco – 1.12.90 e 918.54 p
M35 Mattia Masperi – Can Garda Salò – 1.01.84 e 927.23 p
M50 Riccardo Tarricone – AICS Aquarè Mafeco – 1.06.81 e 927.11 p
M25 Sebastiano Don – Can Garda Salò – 1.01.93 e 898.76 p
M70 Emilio Frattini – RN Trento – 1.25.11 e 897.54 p

50 sl
M25 Michela Pietribiasi – Schio nuoto – 28.48 e 904.85 p
M50 Roberto Brunori – AICS Aquarè Mafeco – 26.77 e 920.43 p

100 fa
M50 Monica Vaccari – PadovaNuoto – 1.14.32 e 932.99 p
M30 Andrea Maniero – AICS Aquarè Mafeco – 58.22 e 933.01 p

50 do
M30 Silvia Papa – Can Garda Salò – 34.69 e 846.64 p
M45 Claudio Baldessari – N Trentini – 31.65 e 865.40 p

50 ra
M45 Anna Trentini – RN Trento – 39.37 e 871.48 p
M50 Marco Borriello – AICS Aquarè Mafeco – 33.62 e 922.67 p
M25 Daniele Dissegna – N Trentini – 30.66 e 906.39 p

100 sl
M50 Monica Vaccari – PadovaNuoto – 1.09.10 e 897.83 p
M50 Roberto Brunori – AICS Aquarè Mafeco – 57.46 e 950.75 p

4×50 sl
F M100-119 Canottieri Garda Salò (Giacomini-Papa-Scaglia-Znaglio) 2.03.34 e 907.25 p
M M100-119 Canottieri Garda Salò (Masperi-Melzani-Don-Cipani) 1.40.28 e 933.98 p

Passiamo quindi al 9° Trofeo “Rolando Pinacoli”, organizzato dalla società Azzurra Race Team, che gestisce l’impianto dotato di una vasca da 25 metri e 6 corsie; l’evento ha richiamato atleti anche dalle regioni vicine, visto che il programma abbracciava tutte le gare del nuoto in vasca corta ad eccezione degli 800 stile libero.

Come ogni anno, i migliori tre di ogni categoria sono stati premiati in modo del tutto particolare, ossia con medaglie realizzate in ceramica tipica della città di Gualdo Tadino, segno della grande sensibilità verso le peculiarità del territorio; gli organizzatori hanno anche omaggiato con una bottiglia di vino gli atleti che hanno completato in questa occasione le diciotto gare dell’IronMaster.

Nella sessione di sabato pomeriggio è anche arrivato un record italiano: Susanna Sordelli (Forum Sport Center), già protagonista in questi primi mesi del 2016, ha fatto registrare il nuovo primato M60 dei 200 farfalla, concludendo la sua prova in 3’16”97, superando così il limite precedente (3’31”42) di Mira Guglielmi, stabilito il 27 aprile 2014. Quella della Sordelli (956,77 pti) non è però stata la migliore prestazione femminile dalla manifestazione: nei 1500 stile libero, infatti, l’atleta M45 Tiziana Tedeschini (Empire Roma), ha nuotato in 19’16”40, raccogliendo 962,55 punti.

A contendersi la migliore prestazione assoluta sono stati due uomini: i 200 farfalla di Massimiliano Eroli, M40 degli Amici del Nuoto Firenze (2’10”05 e 973,86 pti) sono valsi 3,53 punti in più dei 200 rana da 2’19”89 (970,33 pti) di Andrea Cavalletti, M30 del Team Marche Master. Entrambi hanno fatto segnare a inizio 2016 il record italiano di categoria nella propria specialità.

Ad aggiudicarsi il primato nella classifica per società è stato proprio il Team Marche Master (51.924,43 pti), mentre il secondo posto è andato alla squadra umbra del Centro Nuoto Bastia (41.631,95 pti); al terzo i padroni di casa della Azzurra Race Team (40.841,13 pti) che lasciano il podio alla Nautilus con 30.910,07 punti. Il Trofeo “Rolando Pinacoli” è gemellato con l’8° “Trofeo Il Gabbiano Napoli”, in programma il 27 e 28 maggio nella capitale partenopea; durante quest’ultima manifestazione, saranno effettuate premiazioni speciali di combinata per chi avrà partecipato ad entrambe le competizioni.

Vediamo in dettaglio le migliori prestazioni del trofeo.

1500 sl
Oltre a Tiziana Tedeschini, supera i 900 punti anche Irene Piancastelli (Nuotopiù Academy), che si aggiudica il primo posto tra le M40 (19’46”70 e 902,58 pti); alle sue spalle nella graduatoria di categoria (20’00”80 e 891,98 pti) Silvia D’Agostino (SC Tuscolano). Tra gli uomini il più veloce è l’M35 Daniele Fontanelli (CN Bastia), che nuota in 17’56”10 (902,48 pti); alle sue spalle all’arrivo Ivan Merli, M30 della Panta Rei Sport (18’29”50 e 876,55 pti). Ottima prove anche per Michele Barbuscia (CC Aniene), primo tra gli M45 in 18’30”70 e 907,37 pti. Il miglior tabellare arriva però da Giuseppe Bilotta (CN Bastia), unico M80 a chiudere le 60 vasche in 27’27”70 e 944,06 punti.

100 mx
La sessione pomeridiana del sabato si apre con miglior crono e tabellare femminile di Silvia D’Agostino (1’18”72  e 849,47 pti). Tra gli uomini miglior tempo di Giacomo Medici (Team Marche), oro M30 in 1’03”30 (884,68 pti), mentre oltre i 900 punti va solo Francesco Sennis, M55 della Arvalia Swimming Fitness (1’08”77 e 943,87 pti).

200 sl
La M25 Federica Mazzoli (CN Bastia) è la più veloce col suo 2’17”99 (902,96 pti); Tiziana Tedeschini si prende un altro oro M45 con un’altra bella prestazione da 2’22”63 e 922,32 pti. Bene anche Giordana Liverini (Flaminio SC), prima tra le M50 in 2’30”30 (898,14 pti). Nell’ultima batteria il migliore è l’M35 Andrea Barisiello (SC Tuscolano), che chiude con miglior crono e tabellare maschile (2’06”33 e 895,83 pti).

100 do
Migliore prestazione femminile per la M50 Giordana Liverini (1’17”06 e 916,43 pti). Tra gli uomini miglior tempo (1’03”90 e 861,66 pti) per l’M25 Mattia Salciccia (Senigallia N), mentre è Francesco Pettini, M50 della Empire Roma, l’autore del migliore tabellare (1’06”44 e 924,44 pti).

100 ra
La M25 Simona Ascani (Team Marche) è la più veloce al femminile (1’26”20 e 815,89) e precede Laura Mulazzani (Pol Comunale Riccione), prima tra le M45 in 1’27”76 (858,82 pti). L’M45 Stefano Di Fazio (Panta Rei) è il più veloce per un solo centesimo (1’12”46 e 897,60 pti) davanti a Fabio Servadio (CN Bastia), oro M50 in 1’12”47 e 954,05 punti.

200 fa
Oltre alla prova da record italiano di Susanna Sordelli, da segnalare in campo femminile il 2’43”40 (893,88 pti) di Irene Piancastelli. Alle spalle di Massimiliano Eroli solo Daniele Vespa (Empire Roma), primo tra gli M30, supera gli 800 punti (2’27”12 e 839,52 pti).

400 mx
Il programma del sabato si chiude con miglior crono e tabellare femminile (7’10”75 e 827,46 pti) della M55 Daniela Rinaldi (Pol C Riccione) e maschile dell’M30 Ivan Merli (4’57”89 e 902,55 pti).

400 sl
La prima gara del serrato programma della domenica vede miglior crono e tabellare di Tatiana Mirca (Team Marche), oro M40 in 5’15”69 e 857,04 punti: Tra gli uomini è l’M25 Filippo Cocco (Pol C Riccione) l’autore della migliore prestazione da 4’22”30 e 905,91 punti; bene anche l’M45 Michele Barbuscia, primo di categoria in  4’43”04 (887,65 pti).

100 fa
Tra le donne Giulia Raponi, M40 della Azzurra Race Team, nuota in 1’23”35 (781,16 pti). Miglior crono e tabellare maschile (1’00”14 e 888,93 pti) per Roberto Giaimo (Gryphus SC); bene anche Alvaro Carbonari (Piscine Stadio Fitness), oro M45 in 1’05”47 (883,15 pti).

200 ra
La M25 Valeria Romanelli (Nuoto Montefeltro) è la migliore al femminile col suo 2’54”56 (882,16 pti). Oltre alla prova di Andrea Cavalletti ricordata in apertura, il secondo miglior crono e tabellare è dell’M25 Filippo Cocco (Pol C Riccione), che nuota in 2’38”09 (863,05 pti).

200 do
La M25 Fabiana Brigante (Conero Wellness) fa registrare la migliore prestazione femminile in 2’45”51 (830,40 pti), mentre quella maschile è di Mattia Salciccia (2’19”38 e 876,74 pti).

200 mx
Nell’ultima gara del mattino la M25 Valeria Romanelli si ripete con una buona prova da 2’39”96 e 877,84 punti. Il migliore tra gli uomini è l’M25 Roberto Giaimo, che si aggiudica l’ultima batteria in 2’20”78 (872,14 pti).

100 sl
La quarta ed ultima sessione vede il miglior crono e tabellare femminile della M40 Tatiana Mirca, che chiude in 1’07”96 (866,98 pti). Al maschile il più veloce è l’M30 Giacomo Medici (Team Marche), oro M30 in 55”63 (894,84 pti).

50 fa
La M30 Arianna Alfano (SC Tuscolano) fa registrare la migliore prestazione femminile (32”45 e 859,78 pti). Tra gli uomini fa altrettanto l’M30 Andrea Cavalletti (26”83 e 908,69 pti). Buona prova anche per l’M50 Stefano Loreti (Vela N. Ancona), primo di categoria in 29”70 (894,61 pti).

50 do
Miglior crono femminile per la M25 Fabiana Brigante (34”75 e 844,03 pti), mentre il miglior tabellare è di Barbara Brandi, oro M45 in 36”85 (844,50 pti). In campo maschile la migliore prestazione in termini cronometrici e tabellari è di Michele Luconi (Team Marche), oro M30 in 31”08 (861 pti).

50 ra
La M45 Alessia Checconi (SC Tuscolano) è autrice della migliore prova femminile (39”64 e 865,54 pti). Tra gli uomini il più veloce è Francesco Polini, M25 della Virtus Buonconvento (32”57 e 853,24 pti), mentre al tabellare superano quota 900 i primi delle categorie M45 e M50, entrambi del CN Bastia, Lorenzo Reami con 33”05 (903,18 pti) e Luca Listanti con 34”46 (900,17 pti); quest’ultimo precede nella classifica di categoria Daniele Serafini (Nuoto Montefeltro), argento in 34”67 (894,72 pti). Bene anche l’M55 Lorenzo Merli (CN Bastia), oro in 36”42 (881,38 pti).

50 sl
Nella gara conclusiva dell’evento la M30 Arianna Alfano si conferma la più veloce, nuotando in 29”99 (859,29 pti); il miglior tabellare femminile è della M45 Alessia Checconi, che la segue all’arrivo (30”74 e 882,24 pti). Tra i maschi l’M30 Davide Marzocchi (Vela N Ancona) è primo alle piastre in 25”11 (892,87 pti), mentre confermano le ottime prestazioni della rana gli atleti del CN Bastia: Lorenzo Reami è primo tra gli M45 (26”53 e 901,24 pti), e Luca Listanti tra gli M50 (26”72 e 922,16 pti). Ottima prova anche per il loro compagno di squadra Stefano Loreti, argento M50 in 26”84 (918,03 pti).

About The Author

Enrico Lippi

Di mestiere giornalista, copywriter e consulente in comunicazione. Per passione nuotatore master (naturalmente), sportivo e salutista.

Ultimi Tweet

?>