Select Page

Advertisement

Tris di record al 25° Trofeo Padania Nuoto di Varedo

Tris di record al 25° Trofeo Padania Nuoto di Varedo

Domenica 8 maggio si è disputato il 25° Trofeo Nord Padania organizzato presso la piscina Lido Azzurro di Varedo con vasca olimpionica coperta a 6 corsie. La manifestazione ha richiamato 605 atleti e 78 squadre che si sono disputate la vittoria finale della classifica di società, stilata sommando i primi 8 punteggi di ogni gara e categoria. Successo di misura per la Sport Management Lombardia con 38.629,85 punti davanti a Smgm Team Nuoto Lombardia e ForumAssago (37.357,38 e 32.808,20 p).

Leggiamo le impressioni del nostro inviato sul campo…

Poche le cose per cui vale la pena andare al Trofeo di Varedo Master, tra l’altro magnificamente organizzato da Guido Maggi. Non certo la vasca, una vera tomba, né la tribuna dove la sauna si può fare senza andare in un centro benessere. Di certo non i blocchi ultima generazione, erano già vecchi quando ero Esordiente B.
Però i premi sono sempre tantissimi, dalla polenta pronta al deodorante spray, da non usare insieme possibilmente! E anche per le ragazze, simpaticissimo omaggio alle ultime arrivate, o un piccolo ciondolo o un oggetto per il trucco… per motivare tutti!
Ma soprattutto la simpatia degli organizzatori, e non da ultimo i mitici panini alla porchetta del mezzogiorno con cui stonarsi prima del pomeriggio.

Delle prestazioni, vi parla Cristiana. Le foto invece sono mie.

bierre

Ben tre i record stabiliti durante la manifestazione, di cui uno europeo e due italiani ma tutti al femminile.
Partiamo dal nuovo primato continentale nuotato da Daniela De Ponti (foto copertina) nei 100 farfalla M50 che ritocca il suo precedente limite – nuotato sempre a Varedo nella scorsa edizione – scendendo di circa sei decimi fino a 1.08.22 che vale inoltre la migliore prestazione assoluta della manifestazione con 1031.37 punti.
Primato nazionale invece per Valeria Vergani nei 200 stile M45 chiusi in 2.16.24 che spodesta il 2.16.94 di Daniela Sabatini nuotato nel 2013 e per Giada Chieppa nei 50 dorso M25 con 31.85 un decimo meglio del precedente di Simona Corrado.

La migliore prestazione maschile è invece ottenuta dall’atleta di casa Claudio Negri (foto copertina) che chiude i suoi 100 farfalla M80 in 1.46.21 raccogliendo ben 983.33 punti.

400 sl
Si parte in sordina che nessuno punteggio over-900 nella prima prova, le migliori prestazioni sono l’oro M30 di Simona Nocerino (Gonzaga SC) in 5.01.22 (891.77 p) e al maschile la vittoria di Daniele Morganti (Can Lecco) negli M30 con 4.46.58 (887.08 p).

200 ra
Si scalda la vasca con il quasi-record dell’atleta di casa M80 di Claudio Negri (Nord Padania nuoto) che chiude in 3.55.81 (975.06 p) a 6 decimi dal primato di categoria targato 1998. Il miglior crono è nuotato da Federico Urban (RN Saronno) primo M30 in 2.36.29 e 906.14 punti, mentre fra le donne il miglior risultato è la vittoria di Laura Beccalli (Can Lecco) in 2.54.31 che nelle M30 vale 922.67 punti.

100 sl
Miglior crono e punteggio per Andrea Galluzzo (AICS PV nuoto) vincente negli M35 in 55.89 e 935.77 punti, seconda prestazione per Paolo Piscaglia (ASA Cinisello) oro M45 in 58.36 e 930.77 punti, a seguire Daniele Morganti primo M40 in 59.03 (899.03 p). Segnaliamo il miglior risultato in rosa di Clizia Borrello (ASA Cinisello) vittoriosa nelle M40 in 1.07.69 e 886.10 punti.

50 ra
Il primatista M50 Carlo Travaini (Acqua 1 village) mette a segno la migliore prestazione di specialità nuotando in 32.43 e 968.55 punti, bene alle sue spalle Federico Ceresi (Rane rosse) che con 34.89 conquista l’argento e 900.26 punti. Il più veloce alle piastre è invece l’M25 Francesco Calcara (Forum Assago) con 30.72 (927.08 p) seguito da Emanuele Polara (Can Baldesio) alla vittoria M30 in 31.67 e 919.80 punti. In campo femminile la più veloce è Stefania Monti (Can Lecco) vincente nelle M45 in 37.23 e col miglior punteggio di 938.76 punti.

50 fa
Buona prova per Susan Jehne (AICS PV nuoto) alla vittoria M25 in 30.28 e 930.65 punti, mentre fra gli uomini il miglior punteggio è realizzato da Paolo Felotti (Gonzaga SC) oro M50 in 30.14 e 890.84 punti, poco distante Andrea Alberti (Rane Rosse) primo M45 in 29.56 e 888.02 punti.

50 do
Il primo RI della manifestazione arriva in apertura della sessione pomeridiana: Giada Chieppa (H2O Muggiò) con 31.85 raccoglie la vittoria M25 e 955.42 punti. La ex-nazionale svizzera Ivana Gabrilo (Lugano nuoto) nelle M30 segna il miglior crono femminile in 31.17 (966.96 p) inferiore al primato italiano nuotato dalla Cappa nella passata stagione. Al maschile è Alessio Germani (SM Lombardia) a nuotare la migliore prestazione vincendo gli M50 in 31.12 e 937.98 punti, secondo punteggio per l’M25 Riccardo Sala (Vimercate nuoto) con il crono più veloce di 28.97 e 920.61 punti, a seguire Giuseppe Tiano (Malaspina SC) primo M45 in 31.15 e il compagno di squadra Diego Giorgini oro M35 in 30.03 (918.14 e 912.75 p).

50 sl
L’M50 Daniela De Ponti (NC Milano) accarezza la prestazione a quattro cifre vincendo in 28.81 e 989,59 punti, argento di categoria per Lauretta Ravelli (Gonzaga SC) in 31.40 e 907.96 punti. Buone vittorie anche per Valeria Vergani (Pratogrande Sport) M45 in 29.73 (927.68 p) e Ivana Gabrilo M30 con 29.27 (901.26 p). Miglior crono al maschile per Francesco Ferri (AICS PV nuoto) vincente negli M25 in 24.97 e 928.31 punti, seconda prestazione e secondo successo M45 per Paolo Piscaglia con 26.62 e 919.61 punti.

100 ra
La rana vede ancora protagonisti Carlo Travaini M50 con il miglior punteggio di 951.10 ottenuti grazie a tempo di 1.14.24 e Francesco Calcara oro M25 con il crono più basso di 1.08.82 e 919.35 punti. Fre le donne la più veloce è invece Patrizia Borio (RN Saronno) che si aggiudica le M40 in 1.25.73 e 874.61 punti.

100 do
Come nella rana anche nel dorso sono sempre gli stessi i mattatori della specialità: Alessio Germani fa il bis negli M50 con il crono di 1.05.99 che vale 965.45 punti, Diego Giorgini negli M35 vince in 1.05.07 (920.55 p), Giuseppe Tiano è oro M45 in1.08.03 (911.07 p) e Riccardo Sala negli M30 è primo in 1.03.94 (907.73 p). Fra le donne bene Laura De Ponti (NC Milano) vincente nelle M45 in 1.16.86 e 904.50 mentre la più veloce è l’M25 Francesca Romeo che chiude in 1.13.31 (897.83 p).

100 fa
Arriva anche il RE grazie a Daniela De Ponti che chiude in 1.08.22 e 1031.37 punti, più veloce di lei solo l’M25 Susan Jehne oro in 1.07.32 (939.84 p). Fra gi uomini è nuovamente l’M80 Claudio Negri a nuotare la migliore prestazione: grazie al crono di 1.46.21 raccoglie ben 983.33 punti, il più veloce è invece Ivan Riccardi (ASA Cinisello) oro M30 in 1.01.80 (894.82 p).

200 sl
In chiusura di manifestazione arriva un altro RI grazie a Valeria Vergani che nelle M45 vince in 2.16.24 e 982.97 punti, secondo crono per Patrizia Borio oro M40 in 2.20.58 e 938.90 punti. Solo due uomini nuotano più veloce della Vergani, entrambi M40: Luca Michelon (Enjoy) vince in 2.14.55 davanti ad Andrea Cavalli (Team Trezzo sport) con 2.14.82 (873.36 e 871.61 p), il tabellare maschile più alto è però raccolto da Mauro Stoppani (FI nuota extremo) primo M45 in 2.16.26 e 878.91 punti.

Foto copertina Renato Consilvio

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>