Select Page

Advertisement

A Verona si nuota per Solidarietà

Lunedì 14 e martedì 15 luglio il Centro Federale di Alta Specializzazione “Alberto Castagnetti “ ha ospitato un evento di nuoto all’insegna della solidarietà, dove ciascun partecipante ha scelto la distanza più congeniale alle proprie capacità. La finalità è stata duella di aiutare i bambini ipovedenti e/o pluriminorati che devono raggiungere la piscina riabilitativa del Centro Holman di Padova per sottoporsi alle cure relative alla loro patologia. Hanno partecipato all’iniziativa privati cittadini e società – tra le quali Fondazione Bentegodi, Sport Management, Team Lombardia, Nuoto Giunone, Sport+Experience, Moss Arbizzano,  Polisportiva San Michele – associazioni e campioni. E proprio questi ultimi si sono dimostrati sensibili, in particolare gli atleti della Nazionale di stanza a Verona e che si allenano presso il Centro Federale: Federica Pellegrini e Filippo Magnini con il loro coach Matteo Giunta, Lisa Fissneider, Laura Letrari, Carlotta Zofkova, Edoardo Giorgetti, Luca Pizzini e Andrea Toniato con il tecnico Tamas Gyeryanffy. E’ intervenuto anche Philipe Lucas che si trova a Verona con quattro nuotatori francesi. E’ stata la staffetta della solidarietà. Nella prima giornata è stato raggiunto il percorso di 197 chilometri che Marco, il ragazzo “adottato” dal Centro Federale, deve compiere per arrivare a Padova; il secondo giorno si è giunti a 290 chilometri. La staffetta non è terminata. Devono ancora nuotare per beneficenza il gruppo di Giunta e la squadra Nazionale di fondo, in collegiale a Verona dal 19 luglio fino al 7 agosto. Il chilometraggio aumenterà e così il Centro Federale potrà adottare altri bambini e contribuire alle loro cure. Sinora sono stati raccolti oltre mille euro. La manifestazione denominata “AQUATOUR VenetONE “ è organizzata dalla società SMILE FOR onlus, presieduta da Cinzia Rampazzo, ex azzurra di nuoto e Assessore allo Sport del Comune di Padova.

 

(fonte: Federnuoto.it)

About The Author

Ultimi Tweet

?>