Select Page

Advertisement

Aniene forza quindici! Sono 7 femminili e 8 maschili i titoli consecutivi, conditi da due record italiani: Pellegrini e 4×100 mista maschile

Aniene forza quindici! Sono 7 femminili e 8 maschili i titoli consecutivi, conditi da due record italiani: Pellegrini e 4×100 mista maschile

Non c’è nemmeno il tempo di prendere un respiro che lo Stadio del Nuoto di Riccione si rifà il look in una sola notte e la mattina dopo è pronto ad ospitare la fase finale del Campionato a squadre “Coppa Caduti di Brema”, ovviamente in vasca corta.

Al sabato sera l’omaggio appunto agli “Angeli di Brema”, con la riproduzione del docu-film “Tra le onde nel cielo” di Francesco Zarzana, il giorno dopo tutti nuovamente in acqua alla ricerca dello scudetto a squadre nella serie A1 o della supremazia in serie A2. Sembra un po’ l’ultimo giorno di scuola, la volta delle sentenze: c’è chi è appagato dalla sei giorni degli Assoluti e deve solo toccare davanti per il bene di squadra, chi sta talmente bene che continua a viaggiare forte con apparente naturalezza, chi è uscito malconcio dai Trials nazionali e cerca la via del riscatto, ma le braccia non girano e sarà meglio azzerare per poi ripartire. Una cosa è certa, le finali della Brema sono divertenti e spettacolari e forse andrebbero valorizzate maggiormente invece che metterle a coda degli Assoluti.

Cadono due primati italiani nella vasca corta di Riccione: il primo è della 4x100 mista maschile, grazie al quartetto del Circolo Canottieri Aniene che tocca in Serie A1 con 3’28”29, migliorando il loro precedente di 3’28”55. Questo record di staffetta per società è merito in buona parte oltre che dei protagonisti Matteo Milli, Edoardo Giorgetti e Piero Codia, di Filippo Magnini, alla prima Brema con l’Aniene e tutt’altro che soddisfatto dei suoi Assoluti. Lo dice anche alla Caporale (Rai Sport) che dovrà cambiare qualcosa da qui a Rio. Si vedrà.

Il secondo RI arriva da Federica Pellegrini, ancora dalla velocità, che a detta del suo coach Matteo Giunta nasce comunque in vista del 200. Ci crediamo, ma non è che in un futuro (post Rio) Fede continui e si butti sulla gara regina? Comunque stampa 52”17, meglio del 52”56 di Netanya.

Chi gareggia a briglia sciolta e a cuor leggero, forte di uno stato di forma straordinario è Martina Carraro: vince i 100 rana in 1’05”71, vicino al suo personale, poi si diverte anche nei 50 stile e nei 200 rana, facendo il suo per la causa della NC Azzurra 91, che punta anche su Ilaria Bianchi, un’altra che vola sulle ali dell’entusiasmo, 56”80 nei 100 farfalla e 2’07”32 nei 200.

Anche i nuovi gemelli dei 200 stile Dotto e Detti stanno bene, nonostante Luca risenta dei dolori alla schiena venuti fuori proprio alla fine dei 200 stile degli Assoluti. Nuota i 100 in 47”27, rinunciando alle gare del pomeriggio. Si sospetta una contrattura. Detti fa il suo per il Team Lombardia, che non riuscirà a contrastare il dominio Aniene. Vince i 400 stile (3’42”97) e i 1500 (14’39”03), ora si torna a lavorare per Rio.

Ci sono poi gli appagati, come Federico Turrini che gareggia in A2 per la Nuoto Livorno: vincere non è un problema, 200 e 400 misti ma anche i 200 rana con tempi da vasca da 50 (soprattutto nella distanza lunga dei misti). Discorso simile per Simone Sabbioni, anche lui in A2 che si mette a tirare giusto nel pomeriggio, dopo che nella staffetta mista del mattino Matteo Rivolta lo batte nella frazione a dorso (51”50 per l’atleta del Team Insubrika al suo personale, contro il 52”08 di Sabbioni). Nella gara secca rivincita per il primatista italiano con 50”90.

Tempo di riscatto dopo un Assoluto opaco per Erica Musso al personale nei 400 stile di 4’01”39, terza in Italia dietro Pellegrini e Filippi e veloce anche nei 200 dove avvicina il suo best nuotato a Massarosa a novembre, toccando in 1’56”66 (qui Pellegrini vince in 1’53”07). Riscatto parziale anche per Fabio Scozzoli che trova gioie lontano dalla sua gara preferita, nuotando 1’56”01 nei 200 misti, quarto tempo mai nuotato in Italia oltre che personale.

Il Campionato a Squadre si chiude con l’assoluto trionfo del Circolo Canottieri Aniene, campione d’Italia sia tra gli uomini che tra le donne consecutivamente dal 2010. In A2 successi per Team Veneto tra le ragazze e Nuoto Livorno tra i maschietti. E adesso un po’ di riposo, se così lo vogliam chiamare, e poi tutti a Londra!

Podi A1

200 misti m serie A1
1. F. Scozzoli (Imolanuoto) 1’56”01
2. S. Geni (Uisp Bologna) 1’57”96
3. D. Lestingi (CC Aniene) 1’58”26

400 stile libero f serie A1
1. E. Musso (Andrea Doria) 4’01”39
2. S. Negri (SMGM Team Nuoto Lom) 4’05”59
3. L. Trombetti (RN Torino) 4’05”71

200 stile libero m serie A1
1. F. Magnini (CC Aniene) 1’43”49
2. G. Detti (SMGM Team Nuoto Lom) 1’44”57
3. L. Leonardi (NC Azzurra 91) 1’45”84

100 farfalla f serie A1
1. I. Bianchi (NC Azzurra 91) 56”80
2. S. Di Pietro (CC Aniene) 57”75
3. A. Petronio (RN Torino) 59”30

100 rana m serie A1
1. F. Scozzoli (Imolanuoto) 58”51
2. L. Antonelli (Larus Nuoto) 58”76
3. C. Fossi (SMGM Team Nuoto Lom) 58”88

200 rana f serie A1
1. I. Scarcella (CC Aniene) 2’22”29
2. F. Fangio (SMGM Team Nuoto Lom) 2’23”46
3. S. Guerra (RN Torino) 2’27”23

100 dorso m serie A1
1. F. Laugeni (Larus Nuoto) 51”85
2. M. Milli (CC Aniene) 52”10
3. M. F. Crofani (SMGM Team Nuoto Lom) 53”19

200 dorso f serie A1
1. M. Panziera (CC Aniene) 2’06”53
2. S. Scalia (SMGM Team Nuoto Lom) 2’06”65
3. E. Musso (Andrea Doria) 2’08”28

200 farfalla m serie A1
1. M. Pelizzari (CC Aniene) 1’55”48
2. F. Giordano (SMGM Team Nuoto Lom) 1’56”17
3. M. Bertoldi (De Akker Team) 1’57”35

100 stile libero f serie A1
1. F. Pellegrini (CC Aniene) 52”17 RI
2. I. Bianchi (NC Azzurra 91) 54”68
3. C. Masini Luccetti (Nuoto Livorno) 55”90

50 stile libero m serie A1
1. F. Bocchia (De Akker Team) 21”41
2. P. Codia (CC Aniene) 21”60
3. L. Leonardi (NC Azzurra 91) 21”95

400 misti f serie A1
1. L. Trombetti (RN Torino) 4’35”83
2. S. Negri (SMGM Team Nuoto Lom) 4’36”54
3. A. Polieri (Imolanuoto) 4’39”85

1500 stile libero m serie A1
1. G. Detti (SMGM Team Nuoto Lom) 14’39”03
2. S. Pizzetti (Nuotatori Milanesi) 14’58”26
3. L. Marin (CC Aniene) 15’17”65

4x100 mista f serie A1
1. CC Aniene 3’56”17
E. Gemo 58”75, I. Scarcella 1’06”17, E. Di Liddo 58”30, E. Ferraioli 52”95
2. NC Azzurra 91 4’00”72
3. SMGM Team Nuoto Lombardia 4’02”84

4x100 stile libero m serie A1
1. CC Aniene 3’11”31
L. Benatti 48”57, P. Codia 47”81, J. Boffa 47”90, F. Magnini 47”03
2. Larus Nuoto 3’13”50
3. SMGM Team Nuoto Lombardia 3’13”83

Podi A2

200 misti m serie A2
1. F. Turrini (Nuoto Livorno) 1’57”73
2. L. A. Dioli (Team Insubrika) 1’58”10
3. R. Cervi (Team Veneto) 2’00”57

400 stile libero f serie A2
1. D. Carli (Tirrenica Nuoto) 4’13”17
2. M. Grimaldi (Uisp Bologna) 4’15”55
3. G. Galizi (Aurelia Nuoto Unicusano) 4’15”64

200 stile libero m serie A2
1. F. Megli (Florentia NC) 1’47”17
2. M. Senor (CN Torino) 1’47”63
3. M. Ciampi (Nuoto Livorno) 1’47”78

100 farfalla f serie A2
1. A. Pezzato (Team Veneto) 58”53
2. A. Letrari (Bolzano Nuoto) 1’00”07
3. A. Loffredo (Gestisport Coop) 1’00”37

100 rana m serie A2
1. A. Toniato (Team Veneto) 58”62
2. L. Torre (Nuoto Livorno) 1’00”96
3. M. Paganelli (Swim Pro SS9) 1’01”33

200 rana f serie A2
1. A. Pirovano (Vittoria Alata Nuoto) 2’28”58
2. L. Letrari (Bolzano Nuoto) 2’28”78
3. S. Mometto (Team Veneto) 2’30”43

100 dorso m serie A2
1. S. Sabbioni (Swim Pro SS9) 50”90
2. M. Rivolta (Team Insubrika) 51”55
3. A. Miressi (CN Torino) 53”57

200 dorso f serie A2
1. I. Cusinato (Team Veneto) 2’09”98
2. M. Rossi (Tiro a Volo Nuoto) 2’10”68
3. F. Virevit (Gestisport Coop) 2’11”21

200 farfalla m serie A2
1. M. Ciampi (Nuoto Livorno) 1’57”63
2. D. Casarin (Team Veneto) 1’57”72
3. R. Famiglietti (Gestisport Coop) 1’59”15

100 stile libero f serie A2
1. A. Pezzato (Team Veneto) 53”79
2. L. Letrari (Bolzano Nuoto) 54”46
3. A. Grimoldi (Gestisport Coop) 55”75

50 stile libero m serie A2
1. L. Zazzeri (Florentia NC) 21”89
2. A. Vergani (Gestisport Coop) 22”16
3. M. Rivolta (Team Insubrika) 22”22

400 misti f serie A2
1. A. Pirovano (Vittoria Alata Nuoto) 4’39”09
2. M. Rosa (Tiro a Volo Nuoto) 4’40”61
3. E. Vidal (Team Nuoto) 4’47”21

1500 stile libero m serie A2
1. M. Furlan (Team Veneto) 14’57”69
2. D. Verani (Nuoto Livorno) 15’14”48
3. L. Crippa (Gestisport Coop) 15’22”51

4x100 mista f serie A2
1. Gestisport Coop 4’04”62
L. Barfucci 1’00”68, E. Taglioretti 1’07”85, A. Loffredo 1’00”22, A. Grimoldi 55”87
2. Team Veneto 4’09”79
3. Uisp Bologna 4’10”15

4x100 stile libero m serie A2
1. Nuotatori Trentini 3’17”50
N. P. Turrini 50”18, M. Toniato 49”01, F. Rossi 49”07, F. Peron 49”24
2. CN Torino 3’17”53
3. Gestisport Coop 3’18”33

LINK utili

Classifiche a squadre

Presentazione del docu-film “Tra le onde nel cielo”

Podcast di Ultima Bracciata dedicato al docu-film “Tra le onde nel cielo”

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Ultimi Tweet

?>