Select Page

Advertisement

Master: Weekend Acquatico Lazio ed Emailia prima parte

Ed eccoci agli altri appuntamenti gare del week end passato. In Lazio si è svolta la seconda parte dei Campionati Regionali e per l’occasione ci si è spostati al Centro Federale di Ostia. Pariamo proprio dalle gare romane, che sono state ricche di record.

200 misti

La gara di apertura vede subito un record cadere! Merito dell’M55 Massimo Giardini ( Circolo Canottieri Aniene) che nuota in 2’29’’32 per 964,04 punti, cancellando il vecchio primato del 2007 di Giannantonio Scaramel di 2’33’’94. Sempre in campo maschile buone prove per l’M30 Mario Spagnoli ( Circolo Can. Aniene) con 2’13’’00 e 929,47 punti e il compagno di squadra M50 Alessandro Tiberti, che ha nuotato in 2’18’’67 per 994,59 punti, vicino al record italiano di categoria. Grande prova anche per l’M45 Gianluca Sondali ( anche lui Circolo Can. Aniene) che ha nuotato in 2’16’’85 e 968,58 punti. Tra le donne, miglior tempo per l’M25 Elena Piccardo ( Roma Nuoto Master) con 2’34’’06 e miglior punteggio per l’M55 Susanna Sordelli (Forum SC) brava a nuotare in 2’49’’38 per 992,38 punti.

200 dorso

Anche qui cade un altro record italiano, questa volta per mano dell’M25 Luca Corazzi ( Forum SC) che migliora il precedente primato stabilito due settimane fa da Matteo Montanari di 2’07’’01 nuotando in 2’06’’52 per 965,86 punti. Grande gara anche per l’M50 Francesco Pettini ( Empire Roma) che ha nuotato in 2’22’’13 per 968,34 punti. In campo femminile, ottima prova di Francesca Bartolini, M25 del Forum SC che ha fermato il cronometro sul 2’25’’30 per 952,03 punti, ma meglio di lei in termini di punti ha fatto l’M55 Cristina Tarantino ( Circolo Can. Aniene) con 966,94 punti arrivati grazie al bel 2’51’’82.

100 rana

Terza gara e terzo record, sta volta per mano di una donna, l’M55 Liana Corniani (Forum SC) che nuota in 1’26’’02 ( 993,14 punti)migliorando il suo precedente primato di dicembre di 1’28’’03. Bene anche l’M45 Alessia Checconi ( SC Tuscolano) con 1’23’’16 per 921 punti netti. In campo maschile miglior tempo (1’05’’71) e miglior punteggio (943,39) per l’M25 Gavino Meloni del Flaminio SC.

400 stile

Non arrivano record in questa gara, anche se segnaliamo il buon 4’58’’02 per 913,50 punti fatto registrare dall’M40 Silvia D’Agostino ( SC Tuscolano), mentre tra gli uomini il migliore è stato l’M25 Franco Mei con 4’14’’74 e 937,23 punti, ma il punteggio maggiore lo ha fatto vedere l’M50 Roberto Brunori ( Circolo Can. Aniene) con 969,10 punti grazie al buon 4’28’’94. Bravo anche l’M45 Antonello Laveglia ( Forum SC) che nuota in 4’28’’62 e 942,74 punti.

200 farfalla

Ancora protagonista Massimo Giardino che segna il nuovo primato italiano M55 con 2’33’’28 (949,24 punti) battendo il vecchio record di Giulio Teodori del 2012 fermo a 2’33’’67. Sempre tra gli uomini bene l’M45 Massimiliano Pinto (Due Ponti) che nuota in 2’21’’54 per 925,18 punti e l’M35 Raffaello Clavari ( Latina Aquateam) che tocca in 2’14’’17 per 933,89 punti. Bene tra le donne l’M25 Laura Savo (Acqua in Bocca) con 2’23’’97 e 978,33 punti a pochi decimi dal primato italiano.

 

400 misti

Tra le donne sono due le protagoniste assolute, l’M45 Rezeda Aleeva (Due Ponti) che vince la categoria con 5’50’’29 e 927,66 punti. L’altra è ancora l’M55 Susanna Sordelli, bravissima a nuotare in 6’02’’08 per il punteggio di 996,16 punti. Tra gli uomini testa a testa per il miglior crono fra l’M25 Davide Verdecchia (Due Ponti) che la spunta con 4’53’’80 e 910,96 punti sull’M45 Marco Tenderini, che nuota in 4’55’’11 per 970,35 punti. Buona anche la prova dell’altro M45 Andrea Cabiddu, con 4’58’’24 ( 960,17 punti). Il punteggio più alto lo fa registrare però l’M50 Alessandro Tiberti, con 987,42 ottenuti grazie al tempo di 5’01’’38.

100 stile

Nella gara regina dello stile libero cade un altro primato, questa volta in campo femminile. A migliorare il limite italiano è stata Roberta Crescentini, M35 della Larus che nuota in 57’’94 (1003,28 punti) cancellando il suo vecchio record di 57’’98 del 2012. Buono anche l’1’10’’40 dell’M55 Alessandra Cornelli (Circolo Can. Aniene) che le vale 929,12 punti e l’1’01’’22 dell’M30 Alessandra Tersigni (Larus) che le porta 922,90 punti. In campo maschile bella sfida tra l’M25 Luca Corazzi (53’’30 e 936,21 punti) e l’M30 Dario Umberto Romeo del Nautilus ( 53’’83 e 931,64 punti). Ottimo crono anche per l’M35 Walter Scudieri (Latina Aquateam) con 54’’52 e 935,80 punti. Il punteggio migliore arriva per mano di Roberto Brunori, M50, che ottiene 975,97 punti grazie al tempo di 56’’18.

4×50 stile libero

La staffetta più veloce tra le donne è quella M120-159 della Larus, che nuota in 1’53’’16 e 984,45 punti, mentre in campo maschile è quella della categoria M110-119 della Nautilus con 1’39’’10, ma il punteggio migliore lo fa segnare la staffetta del Circolo Canottieri Aniene M200-239 con 985,43 punti grazie al tempo di 1’44’’34.

Passiamo adesso alla prima giornata dei Campionati emiliani, che si sono svolti presso la piscina comunale di Riccione (25 metri)

800 stile

La prima gara di questa giornata vede il miglior crono da parte dell’M25 Zeudi Perna (N Modenesi) che tocca in 10’12’’72 per 892,35 punti. In campo maschile il più veloce è stato l’M40 Alessandro Mazzoli (AS Molinella Nuoto) che nuota in 9’31’’78 e 893,81 punti ma il punteggio massimo lo ottiene con 902,57 punti l’M45 Stefano Zannoni (Estense Nuoto) grazie al tempo di 9’45’’13.

400 misti

Tra le donne la più veloce è stata l’M25 Valeria Romanelli ( Nuoto Montefeltro) che ha nuotato in 5’57’’95 e 834,56 punti mentre tra gli uomini l’M30 Emanuel Rigoni ( Villa Bonelli Nuoto) con 5’10’’79 per 871,97 punti.

50 rana

Miglior crono e miglior punteggio per l’M45 Claudia Vacchi ( Savena Team) che nuota in 37’’93 per 907,72. Più equilibrio tra gli uomini, con l’M25 Jacopo Ridolfi ( Polisportiva Gardern Rimini) che risulta essere il più veloce con 30’’85 e 915,72 punti. Buono anche il crono dell’M30 Matteo Panciroli ( Villa Bonelli Nuoto) che tocca in 31’’14 e 900,77 punti.Miglior punteggio però per l’M40 Gianluca Guidotti (Nuoto Club 2002) che ottiene 926,09 punti grazie al tempo di 31’’39.

100 dorso

In campo femminile superaltiva prova per l’M45 Silvia Parocchi (AS Molinella) che nuota in 1’09’’04 e 991,89 punti, appena davanti all’Under 25 Deborah Targhini (Seven Master Nuoto) che nuota in 1’09’’93. In campo maschile, notevele il 57’’77 dell’M25 Entoni Cantello ( Master Aics Brescia) che gli frutta 956,90 punti. Buona prova anche per l’M30 Saul Rabbi (NC Azzurra) che nuota in 1’01’’69 e 906,95 punti.

100 farfalla

Poche iscritte in campo femminile, dove la più veloce è stata l’Under 25 Camilla Moscatelli (Villa Bonelli Nuoto) con 1’11’’87. Tra gli uomini crono migliore per l’M25 Guillame De Bresc (N Modenesi) che ha nuotato in 59’’41 e 915 punti netti davanti all’M35 Manuele Borghi (Nuoto Club Sassuolo) con 59’’68 per 924,93 punti. Tocca quota 900 punti anche l’M55 Fabio Bernardi con 900,45 punti ottenuti grazie al buon 1’09’’61.

50 stile

Franca Bosisio stacca tutte in campo femminile, nuotando in 28’’05 che tra le M45 le vale ben 971,12 punti.  Subito dietro di lei arriva l’M30 Elisa Elmi (President Bologna) con 29’’24 e 885,09 punti, e l’M25 Sarah Ottaviani (Seven Master Nuoto) con 29’’50 e 882,03 punti. Tra gli uomini ancora Guillame Sigaud De Bresc risulta il più veloce con 24’’56 che gli valgono 917,35 punti tra gli M25. Appena dietro di lui l’Under 25 Marco Botteghi ( Seven Master Nuoto) con 24’’58. Sempre sotto i 25 secondi c’è stato Gianluca Venturi, M30 della Rinascita Team Romagna con 24’’94 e 902,97 punti. Chi di punti ne fa più di tutti è l’M45 Cristiano Baldini ( Aquatic Team Ravenna) che fa segnare ben 948,66 punti grazie al tempo di 25’’32. Bene anche l’M40 Gianluca Guidotti con 25’’12 che gli valgono 941,48 punti.

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>