Select Page

Advertisement

Road to Rio, i criteri di selezione per la XXXI Olimpiade

Road to Rio, i criteri di selezione per la XXXI Olimpiade

Ci siamo! La settimana dei Trials nostrani è arrivata: da martedì 19 a sabato 23 aprile a Riccione andranno in scena, o meglio “in vasca”, i big del nuoto italiano per cercare di conquistare il sogno olimpico.

La XXXI Olimpiade di Rio de Janeiro interesserà i nuotatori dal 6 al 13 agosto, sicuramente presenti Gregorio Paltrineri e Federica Pellegrini – a quanto pare al 99% in veste di portabandiera per l’Italia (vedi link a fondo articolo) – in virtù dei risultati agli ultimi Mondiali di Kazan nei 1500 (oro) e 200 stile libero (argento).

Oltre a loro qualificate 5 staffette su 6 disponibili (a oggi out la 4x200 stile maschi), ma ci sono buone possibilità come dice il DT Butini “tra Riccione e Londra mi aspetto di qualificare la 4x200 maschile e di comporre una squadra competitiva, come già avvenuto nel corso del quadriennio“.

Vediamo allora quali sono i criteri di qualificazione che accompagneranno questi Assoluti. Iniziamo dalle gare individuali: saranno selezionati, oltre ai medagliati di Kazan, i nuotatori – massimo due atleti per gara – autori di tempi pari o inferiori a quelli delle tabelle dei Tempi Limite (vedi sotto) ottenuti in una delle tre seguenti manifestazioni:

Campionato Nazionale Assoluto (19-23 aprile 2016)

Campionato europeo di Londra (16-22 maggio 2016)

LIII Trofeo Sette Colli  (24-26 giugno 2016)

TABELLA TEMPI LIMITE MASCHI

Colonna A

50 sl 21.8
100 sl 48.3
200 sl 1.46.5
400 sl 3.46.1
1500 sl 14.57.0
100 do 53.4
200 do 1.56.8
100 ra 59.7
200 ra 2.09.6
100 fa 51.6
200 fa 1.55.4
200 mx 1.58.2
400 mx 4.13.1
4x100 sl Qualificata
4x200 sl da qualificare
4x100 mx Qualificata

Colonna B

50 sl 22.0
100 sl 48.5
200 sl 1.47.2
400 sl 3.47.3
1500 sl 15.00.0
100 do 53.8
200 do 1.57.3
100 ra 1.00.1
200 ra 2.10.0
100 fa 51.9
200 fa 1.56.0
200 mx 1.58.8
400 mx 4.14.8

colonna C

100 sl 48.9
200 sl 1.47.8

100 do 54.2

100 ra 1.00.4

100 fa 52.2

TABELLA TEMPI LIMITE FEMMINE

Colonna A

50 sl 24.6
100 sl 53.9
200 sl 1.56.7
400 sl 4.05.5
800 sl 8.25.5
100 do 59.8
200 do 2.09.0
100 ra 1.06.9
200 ra 2.23.3
100 fa 57.7
200 fa 2.07.3
200 mx 2.11.0
400 mx 4.36.6
4x100 sl Qualificata
4x200 sl Qualificata
4x100 mx Qualificata

Colonna B

50 sl 24.8
100 sl 54.1
200 sl 1.57.5
400 sl 4.06.2
800 sl 8.26.5
100 do 1.00.0
200 do 2.09.6
100 ra 1.07.3
200 ra 2.24.9
100 fa 58.2
200 fa 2.08.2
200 mx 2.12.0
400 mx 4.38.0

colonna C

100 sl 54.7
200 sl 1.58.8

100 do 1.00.25

100 ra 1.07.85

100 fa 58.6

Nella composizione della Nazionale verranno seguiti inoltre alcuni criteri di priorità, in base ai quali non sarà possibile essere selezionati per gare  in cui già precedentemente si sono qualificati due nuotatori.

Criteri di priorità

Saranno direttamente qualificati per i Giochi Olimpici:

  1. I vincitori delle Finali A degli Assoluti 2016 con tempo inferiore o pari a quello di colonna A o B delle tabelle TL.
  2. I nuotatori classificati al 2° posto nelle Finali A degli Assoluti 2016 con tempo inferiore o pari a quello di colonna A della tabella TL.
  3. Nelle gare degli Assoluti 2016 in cui solo il/la primo/a classificato/a ha conseguito la qualificazione, per assegnare il secondo posto saranno comparati il tempo ottenuto dal 2° classificato della Finale A e i tempi dei nuotatori (non ancora qualificati) partecipanti alla stessa gara degli Europei di Londra 2016. Chi avrà conseguito il tempo migliore sarà qualificato se avrà nuotato un tempo inferiore a quello della colonna B della tabella TL.
  4. Nelle gare degli Assoluti 2016 in cui nessun atleta della Finale A ottiene almeno il TL della colonna B, saranno qualificati al massimo due atleti che all’Europeo di Londra 2016 abbiano ottenuto un tempo pari o inferiore a quello della colonna B della tabella TL.
  5. Nelle gare con uno o due posti liberi dopo gli Europei, saranno qualficati in base all’ordine di arrivo uno o due atleti che nella Finale A del LIII Trofeo Sette Colli ottengono un tempo pari o inferiore a quello della colonna B della tabella TL.

Passiamo quindi alle staffette, la composizione dei quartetti vede direttamente qualificati gli atleti che nelle Finali degli Assoluti 2016 nuoteranno nella gara individuale tempi inferiori a quelli della colonna C della tabella TL, fino a numero massimo di quattro per i 100 e 200 stile libero e uno nelle gare di 100 dorso, rana e farfalla.

Per il completamento delle staffette, la fase successiva prevede la valutazione dei tempi conseguiti agli Europei di Londra 2016 – se migliori della colonna C – e successivamente in caso di posti ancora liberi i tempi realizzati nelle Finali A del LIII Trofeo Sette Colli sempre secondo i medesimi criteri.

L’eventuale completamento delle staffette, nel caso non tutti i nuotatori del quartetto avessero conseguito i TL, avverrà su indicazione del Direttore Tecnico, che potrà designare una o più riserve secondo sua insindacabile valutazione.

Sicuramente un’assenza importante in questo Campionato: Marco Orsi che come abbiamo potuto leggere nelle scorse settimane (vedi Comunicato CN UISP) è stato fermato da problemi fisici, mentre Arianna Castiglioni è ancora in forse e sta valutando insieme al tecnico Gianni Leoni la sua partecipazione malgrado un periodo condizionato da alcuni infortuni.

Come è possibile constatare dalle tabelle, i tempi limite di qualificazione olimpica dei campionati assoluti sono più bassi di quelli dei campionati europei; la scelta è stata effettuata per garantire una seconda possibilità a chi non riuscisse a qualificarsi a Riccione e perché il contesto internazionale sarà sicuramente più qualitativo e con maggiori pressioni. Andremo ai campionati europei con una squadra competitiva e allargata ai giovani sia per coprire tutte le gare del folto programma sia per conquistare medaglie ed innalzare il livello di esperienza anche in vista dei prossimo quadriennio, ma senza dimenticare che l’obiettivo stagionale è inevitabilmente l’Olimpiade.

Cesare Butini

Direttore Tecnico della Nazionale italiana

LINK utili

Pellegrini portabandiera news

Comunicato Stampa CN UISP Assenza Marco Orsi agli Assoluti 

Tempi limite Olimpiadi su Federnuoto.it

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>