Select Page

Ab…bracciata collettiva 2018, la giornata mondiale dell’autismo e la 30×30 di Luciano

Ab…bracciata collettiva 2018, la giornata mondiale dell’autismo e la 30×30 di Luciano

L’abbracciata collettiva – una maratona natatoria di 30 ore – si terrà dalle 07.30 del 24 marzo alle 13.30 del 25 marzo 2018 in occasione della giornata mondiale dell’autismo. Queste le province che ospiteranno le iniziative: Roma, Napoli, Firenze, Milano, Foggia, Treviso, Reggio Calabria, Siracusa, Brindisi e Alessandria.

L’evento “Abbracciata collettiva” nasce con lo scopo di avvicinare più persone possibili alla disabilità e in particolare all’autismo e ai disturbi mentali gravi. Ogni partecipante potrà contribuire nuotando, galleggiando, stando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai ragazzi che svolgono durante l’anno la Terapia Multisistemica in Acqua (leggi l’approfondimento TMA metodo Caputo-Ippolito)

I metri percorsi in vasca rappresenteranno simbolicamente il tentativo di avvicinarsi alle problematiche delle famiglie dei bambini con disturbo dello spettro autistico. Un modo per condividere con loro, una piccola parte del percorso della loro vita, un modo per “ab-bracciare” le loro cause finalizzate al riconoscimento dei diritti dei loro bambini speciali, spesso negati.

Un segno di vicinanza e di condivisione attraverso lo sport che riesce ad abbattere le barriere e a rendere tutti uguali. In particolare il nuoto e l’attività in acqua, attraverso la TMA metodo Caputo Ippolito, offre grandi opportunità di integrazione e di rieducazione.

Per la partecipazione è prevista un offerta libera. La somma raccolta, detratti i costi per l’organizzazione dell’evento, sarà devoluta interamente alle famiglie dei bambini con autismo che hanno meno opportunità economiche, per offrirgli la possibilità di effettuare la TMA (metodo Caputo-Ippolito) durante l’anno, così facendo si cercherà di ridurre il costo mensile che le famiglie si trovano a pagare per garantire la terapia ai propri figli.

Abbracciata collettiva 2018 - le STRUTTURE

ALESSANDRIA  Pianeta Sport – Via Vittorio Moccagatta
BRINDISI – Feelgood – Via Prof. Francesco Spina, 23 Cellino San Marco
FIRENZE – Piscine Hidron – Via di Gramignano Campi Bisenzio
FOGGIA – Mirage Village – via Camporeale km 1,200
MILANO – Enjoy Sport Center – Via Michelangelo, 44. Cernusco sul Naviglio
NAPOLI – Alba Oriens – Via Michelangelo, 3 – Casoria
REGGIO CALABRIA – Pianeta Sport nuoto presso Apan Hotel – Viale Laboccetta
ROMA – Cassiantica Sporting Fitness – Via Taormina 5
SIRACUSA – CLUB PEGASO – Contrada Spalla, 1
TREVISO – Piscine Comunali “Chiara Giavi” – Via delle Piscine 20 Montebelluna

BodyCare, asma e nuoto… si può!

Uno dei più famosi nuotatori a sperimentarlo fu il grande Giorgio Lamberti, che nel 1989 stampò un 200 stile libero da record del mondo: per gli asmatici il nuoto è un toccasana. Non solo lui, ma tanti altri nuotatori hanno sofferto (e tuttora soffrono) di tale...
Read More

L’affondo di DARKPOOL: John Doe, i cavalieri dell’apocalisse e l’elio superfluido

Cavalco a briglia sciolta tra le letture più avvincenti dell’ultimo periodo per non pensare alla noiosa quotidianità. Sospese per un attimo anche le zingarate con gli amici in spandex, saltello tra testi che mi parlano dei superconduttori, della superfluidità e sto...
Read More

Training Lab, road to Glasgow… e non solo: analisi degli Assoluti

Ci troviamo sempre a parlare di Campionati Italiani Assoluti Primaverili prima di tutto per il momento dell’anno solare in cui sono collocati. E anche per la stagione esclusivamente natatoria possiamo sempre parlare dei fiori di primavera. Infatti in occasione del...
Read More

Pagellino SuperMaster 2017-18: Bari, Legnano, Priolo e Spresiano a confronto

Quattro manifestazioni in programma nel fine settimana di metà aprile con oltre duemila Master impegnati in vasca. Al 9° Trofeo Paolo Pinto di Bari si nuota in vasca lunga, mentre la migliore manifestazione della settimana è il 12° Trofeo Città di Legnano che fa...
Read More

Mesa TYR Pro Swim: tris per Kalisz, Andrew, Smith e Smoliga

Terza tappa del TYR Pro Swim Series direttamente da Mesa, USA. Anno tranquillo per i big americani che si godono da lontano Giochi del Commonwealth e in estate gli Europei di Glasgow e i Giochi Asiatici. Insomma un 2018 di passaggio per Ledecky & Co. che si...
Read More

Swim Stats, tutti i numeri degli Assoluti 2018

I Trials 2018 sono terminati , mandando agli archivi un’altra edizione degli Assoluti nella quale le grandi aspettative della vigilia non sono state disattese. Il metodo di selezione per gli Europei di Glasgow, per gli Eurojunior e per i Giochi del Mediterraneo ha...
Read More

La 30x30 di Luciano Vietri

In occasione della giornata mondiale dell’autismo l’atleta romano cercherà di nuotare cinque chilometri in sei diverse piscine d’Italia, per un totale di 30 km in appena 30 ore, andando da Brindisi a Milano.

Luciano Vietri, nuotatore e allenatore nato a Roma è il  Presidente di “Nuotando con Amore”, associazione sportiva dilettantistica che ha come scopo il miglioramento psicofisico e morale della collettività. L’associazione, infatti, favorisce la pratica agonistica e dilettantistica, ma anche la didattica dello sport in generale e del nuoto in particolare.  Non ha scopo di lucro e organizza attività ed eventi con la finalità di raccogliere fondi da dare in beneficenza o per sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche legate alla disabilità.

Accompagnato da uno staff di grandi professionisti, Luciano partirà da Brindisi per compiere la sua impresa, poi si sposterà a Foggia, Napoli, toccherà Roma e Firenze per concludere la 30x30 a Milano. L’iniziativa 30x30, proprio per la sua valenza sociale e sportiva, ha ottenuto il patrocinio del Coni.

Un’idea un po’ folle che mi è venuta circa un anno fa – racconta Luciano – La preparazione non è stata facile, mi sono allenato per questo obiettivo. La sfida presenta difficoltà tecniche, nuotare per 30 km nel giro di 30 ore in sei città diverse, ma anche logistiche, perchè le città sono distanti e in 30 ore dobbiamo andare da Brindisi a Milano.

È una sfida però per una giusta causa, cercherò di raggiungere più persone possibili, cercherò di fare più abbracciate che posso per sostenere le famiglie con ragazzi autistici. Invito tutti a venire nelle città che toccherò, formate la vostra squadra Nuotando con Amore, scendete in acqua con me anche solo per poche vasche. Sosteniamo tutti insieme l’abbracciata collettiva.

Vi aspettiamo il 24 e 25 marzo per un ab…bracciata solidale!

(Foto copertina: www.terapiamultisistemica.it )

About The Author

Ultimi Tweet

?>