Select Page

Ab…bracciata collettiva 2018, la giornata mondiale dell’autismo e la 30×30 di Luciano

Ab…bracciata collettiva 2018, la giornata mondiale dell’autismo e la 30×30 di Luciano

L’abbracciata collettiva – una maratona natatoria di 30 ore – si terrà dalle 07.30 del 24 marzo alle 13.30 del 25 marzo 2018 in occasione della giornata mondiale dell’autismo. Queste le province che ospiteranno le iniziative: Roma, Napoli, Firenze, Milano, Foggia, Treviso, Reggio Calabria, Siracusa, Brindisi e Alessandria.

L’evento “Abbracciata collettiva” nasce con lo scopo di avvicinare più persone possibili alla disabilità e in particolare all’autismo e ai disturbi mentali gravi. Ogni partecipante potrà contribuire nuotando, galleggiando, stando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai ragazzi che svolgono durante l’anno la Terapia Multisistemica in Acqua (leggi l’approfondimento TMA metodo Caputo-Ippolito)

I metri percorsi in vasca rappresenteranno simbolicamente il tentativo di avvicinarsi alle problematiche delle famiglie dei bambini con disturbo dello spettro autistico. Un modo per condividere con loro, una piccola parte del percorso della loro vita, un modo per “ab-bracciare” le loro cause finalizzate al riconoscimento dei diritti dei loro bambini speciali, spesso negati.

Un segno di vicinanza e di condivisione attraverso lo sport che riesce ad abbattere le barriere e a rendere tutti uguali. In particolare il nuoto e l’attività in acqua, attraverso la TMA metodo Caputo Ippolito, offre grandi opportunità di integrazione e di rieducazione.

Per la partecipazione è prevista un offerta libera. La somma raccolta, detratti i costi per l’organizzazione dell’evento, sarà devoluta interamente alle famiglie dei bambini con autismo che hanno meno opportunità economiche, per offrirgli la possibilità di effettuare la TMA (metodo Caputo-Ippolito) durante l’anno, così facendo si cercherà di ridurre il costo mensile che le famiglie si trovano a pagare per garantire la terapia ai propri figli.

Abbracciata collettiva 2018 - le STRUTTURE

ALESSANDRIA  Pianeta Sport – Via Vittorio Moccagatta
BRINDISI – Feelgood – Via Prof. Francesco Spina, 23 Cellino San Marco
FIRENZE – Piscine Hidron – Via di Gramignano Campi Bisenzio
FOGGIA – Mirage Village – via Camporeale km 1,200
MILANO – Enjoy Sport Center – Via Michelangelo, 44. Cernusco sul Naviglio
NAPOLI – Alba Oriens – Via Michelangelo, 3 – Casoria
REGGIO CALABRIA – Pianeta Sport nuoto presso Apan Hotel – Viale Laboccetta
ROMA – Cassiantica Sporting Fitness – Via Taormina 5
SIRACUSA – CLUB PEGASO – Contrada Spalla, 1
TREVISO – Piscine Comunali “Chiara Giavi” – Via delle Piscine 20 Montebelluna

Criteria Kinder+Sport 2019: anche i maschi fanno 13!

Bad boys, tocca a voi! Dopo le ragazze, Riccione ospita la valanga azzurra di ragazzi terribili pronti a fare del loro meglio ai Criteria. Sette anni di categoria: dai Cadetti classe '99-2000, passando per gli Junior 2001 e 2002 e le tre annate di Ragazzi...
Read More

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: addii, ritorni, progetti e… risultati

Il nuoto in breve... tornano le pillole di Corsia4 per rimanere informati su tutto quello che succede nel nostro mondo acquatico. Mentre il nuoto azzurro è focalizzato sui risultati dei giovanili di Riccione, arrivano notizie di ogni genere come la sconvolgente...
Read More

Criteria Kinder+Sport 2019: 13 record femminili e tante ottime prestazioni

Si chiude la prima parte dei Criteria Kinder + Sport 2019, sezione femminile! Cosa hanno lasciato queste prime tre giornate di Campionati Italiani giovanili? Riccione è carica come sempre, anche con il suo bel pallone che copre la vasca estiva. Le ragazze terribili...
Read More

Un esercizio antistress per il pre-gara

Lo stress o ansia pre-gara alla fine non è altro che un'esagerata attenzione ai pensieri. Basterebbe quindi semplicemente spostare il focus sul respiro e sulle sensazioni del corpo, qualunque esse siano, piacevoli o spiacevoli e lo stress non sarebbe più così...
Read More

Migliorare a Rana è impossibile, se non sai come farlo!

Una gambata a rana efficace è legata IN PARTE alla genetica - nelle prossime righe capirai che si può fare comunque molto - o meglio, alla tua conformazione corporea. In particolare dipende dalla conformazione di queste articolazioni: anca, ginocchio e caviglia....
Read More

Special Olympics, domani al via i Giochi Mondiali di Abu Dhabi: il Nuoto c’è!

Mancano poche ore all'inizio degli Special Olympics World Games giunti alla XV edizione, il più grande evento sportivo ed umanitario dell'anno, in programma dal 14 al 21 marzo ad Abu Dhabi. Per la prima volta gli Special Olympics - per atleti con disabilità...
Read More

La 30x30 di Luciano Vietri

In occasione della giornata mondiale dell’autismo l’atleta romano cercherà di nuotare cinque chilometri in sei diverse piscine d’Italia, per un totale di 30 km in appena 30 ore, andando da Brindisi a Milano.

Luciano Vietri, nuotatore e allenatore nato a Roma è il  Presidente di “Nuotando con Amore”, associazione sportiva dilettantistica che ha come scopo il miglioramento psicofisico e morale della collettività. L’associazione, infatti, favorisce la pratica agonistica e dilettantistica, ma anche la didattica dello sport in generale e del nuoto in particolare.  Non ha scopo di lucro e organizza attività ed eventi con la finalità di raccogliere fondi da dare in beneficenza o per sensibilizzare l’opinione pubblica su problematiche legate alla disabilità.

Accompagnato da uno staff di grandi professionisti, Luciano partirà da Brindisi per compiere la sua impresa, poi si sposterà a Foggia, Napoli, toccherà Roma e Firenze per concludere la 30x30 a Milano. L’iniziativa 30x30, proprio per la sua valenza sociale e sportiva, ha ottenuto il patrocinio del Coni.

Un’idea un po’ folle che mi è venuta circa un anno fa – racconta Luciano – La preparazione non è stata facile, mi sono allenato per questo obiettivo. La sfida presenta difficoltà tecniche, nuotare per 30 km nel giro di 30 ore in sei città diverse, ma anche logistiche, perchè le città sono distanti e in 30 ore dobbiamo andare da Brindisi a Milano.

È una sfida però per una giusta causa, cercherò di raggiungere più persone possibili, cercherò di fare più abbracciate che posso per sostenere le famiglie con ragazzi autistici. Invito tutti a venire nelle città che toccherò, formate la vostra squadra Nuotando con Amore, scendete in acqua con me anche solo per poche vasche. Sosteniamo tutti insieme l’abbracciata collettiva.

Vi aspettiamo il 24 e 25 marzo per un ab…bracciata solidale!

(Foto copertina: www.terapiamultisistemica.it )

About The Author

Ultimi Tweet

?>