Il mare di Piombino è la sede 2019 dei Campionati Italiani Assoluti di Nuoto in acque libere che serviranno come selezione per i prossimi Campionati del Mondo di Gwangju (13 / 19 luglio) e per i Campionati Europei giovanili di Račice, in Repubblica Ceca (2 / 4 agosto).

Le gare – 2.5 km, 5 km, 10 km, 25 km e 4×1250 mixed – si dipsuteranno dal 3 al 7 giugno al termine delle quali verrà comunicata la composizione della squadra dei Mondiali, le competizioni proseguono sabato 8 e domenica 9 con il Trofeo delle Regioni dedicato alle actegorie Ragazzi e Junior (5 km e 4×1250 mixed).

Il primo giorno di gare ha visto disputare la distanza olimpica della 10 km che ha visto due nuotatori vincere per la prima volta questa competizione: Sofie Callo e Matteo Furlan. Dopo un giorno di riposo si è tornati in acqua per la 5 km che ha visto altri due “nuovi” per la distanza: Rachele Bruni e Domenico Acerenza.

10 km – Sofie Callo e Matteo Furlan

La 10 km si potrebbe rinominare la gara delle “prime volte” perchè in entrambi settori i vincitori sono alla prima medaglia assoluta della loro carriera.

Se per la “cadetti” Sofie Callo  classe 2001, tesserata Rari Nantes Spezia e allenata da Simone Menoni – il primo successo in carriera con i grandi arriva “in progressione” dopo l’ottavo posto dello scorso anno a Genova, ci si meraviglia quasi che l’azzurro Matteo Furlan – Marina Militare, allenato da Moreno Daga – raccolga la sua prima vittoria assoluta a 30 anni.

Il campo gara prevede un circuito da ripetere cinque volte, la mattina sono 32 atlete in partenza, buone le condizioni meteo con 20 °C la temperatura dell’acqua e 23 °C all’esterno. Una gara compatta con il gruppetto di testa di sei atlete che si distacca da subito. Sofie Callo vince lo sprint finale toccando per prima in 2h06’19″0 a un solo decimo Giulia Gabrielleschi (Fiamme Oro), mentre Silvia Ciccarella (CC Aniene) conqusita il bronzo a mezzo secondo dal crono vincente.

Tripletta della Marina Militare per la gara maschile condizionata da temperature meno gradevoli – ben 18 atleti ritirati rispetto ai 44 partiti – oro per Matteo Furlan in 2h00’34″9 distacco di 2 secondi e mezzo per l’argento di Andrea Bianchi, mentre Francesco Ghettini conquista il bronzo a +5″9 vincendo lo sprint per un decimo su Giuseppe Diana (Olimpic Nuoto Napoli).

Super Olimpiadi 2020, dominio Peaty. Sjöström porta la Svezia in vetta nel day3

Alla vigilia della terza giornata, ci sono ancora molti chiaroscuri che aleggiano sulle Superolimpiadi. Se oramai abbiamo capito che si tratta di una sfida tra i migliori interpreti all-time di ogni specialità, meno semplice è afferrarne la natura reale e lo scopo. La...

Intervista a Luca Baldini Direttore delle piscine Albaro di Genova

Luca Baldini da sempre è stato abituato a grandi sfide. La sua carriera parla per lui ed oggi, insieme a tutto l’Italia che vuole tornare in vasca, è pronto ad affrontarne un’altra. Genova, piscine di Albaro. Qui il nuoto è ripreso e si è fatto un piccolo passo verso...

Le 10 gare più “alla Phelps” di Michael Phelps

In una recente intervista, Swimming World ha chiesto a Bob Bowman di classificare le 20 migliori gare del suo allievo prediletto, Michael Phelps. Va da sé che l’opinione della persona che sportivamente - ma anche umanamente - conosce Phelps meglio di chiunque altro è...

“Sono orgogliosa di chi sono” il messaggio di Rikako Ikee

Questa sono io Mostrando i suoi capelli corti per la prima volta al pubblico da quando le è stata diagnosticata la leucemia nel febbraio 2019, la 19enne nuotatrice giapponese Rikako Ikee ha parlato dal profondo del suo cuore durante un videomessaggio in collaborazione...

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...

Il ritorno in vasca del Team MP Michael Phelps: Carini, Pizzini e Scalia

Il Team MP, composto da Luca Pizzini, Giacomo Carini e Silvia Scalia, torna ad allenarsi in piscina sempre supportato dal brand MP Michael Phelps Un ritorno graduale alle attività, grazie alle concessioni della fase 2, dove alcune piscine hanno potuto riaprire le...

5 km – Rachele Bruni e Domenico Acerenza

Ancora sorprese nella seconda giornata di gare con la vittoria dell’argento olimpico di Rio (che lunedì non ha pertecipato alla 10 km) Rachele Bruni tesserata con Esercito e Aurelia Nuoto e allenata da Fabrizio Antonelli e Domenico Acerenza portacolori delle Fiamme Oro e CC Napoli, allenato da Stefano Morini alla sua seconda esperienza in mare dopo Miami.

Tracciato di gara con due giri di circuito, 53 atlete al via, vittoria per Rachele Bruni (CS Esercito) che lascia a +2″6 la prima delle avversarie Ginevra Taddeucci, terza al tocco la sudafricana Michelle Weber seguita dalla equadoriana Samantha Arevalo , bissa il bronzo della 10 km Silvia Ciccarella a 8 secondi e mezzo dalla testa della gara.

Nella gara maschile Domenico Acerenza sbaraglia la concorrenza dei più esperti chiudendo in 55’54″4 argento per il comagno di squadra Federico Vanelli a +5″3, gradino più basso del podio per Marcello Guidi (CC Napoli) a +7″1

Programma gare completo

Lunedì 3 giugno
ore 10.00 10 km F – a seguire premiazioni
ore 14.00 10 km M – a seguire premiazioni

Martedì 4 giugno
giornata di riposo

Mercoledì 5 giugno
ore 09.00 5 km F
ore 10.45 5 km M – a seguire premiazioni

Giovedì 6 giugno
ore 10.00 staffetta 4x1250 mixed – a seguire premiazioni
ore partenza 14.00 2,5 km M
ore partenza 14.15 2,5 km F – a seguire premiazioni

Venerdì 7 giugno
ore 09.00 partenza 25 km M
ore 09.15 partenza 25 km F – a seguire premiazioni

Sabato 8 giugno
ore 09.30 5 km ragazzi
ore 11.15 5 km junores – a seguire premiazioni

Domenica 9 giugno
ore 10.00 staffetta 4x1250 mixed – a seguire premiazioni