Select Page

Balatonfüred, World Series #4: Rasovszky e Cunha d’oro. Bridi seconda

Balatonfüred, World Series #4: Rasovszky e Cunha d’oro. Bridi seconda

Ultima tappa prima dell’appuntamento mondiale – la numero quattro per la FINA Marathon Swim World Series che dal Portogallo si sposta in Ungheria a Balatonfüred per gareggiare nelle acque del Lago Balaton, in gara per l’Italia le “solite” Arianna Bridi e Rachele Bruni e Mario Sanzullo.

Grande successo di partecipazione con 94 atleti al via – 44 donne e 50 uomini – che hanno gareggiato sullo stesso percorso utilizzato durante i Mondiali del 2017 composto da un circuito di circa 2.5 km da ripetere per 4 giri.

Nella gara femminile la brasiliana Marcela Cunha vince ancora una volta allo sprint su un’azzurra questa volta è Arianna Bridi a salire sul podio, mentre al maschile l’idolo di casa Kristóf Rasovszky soprannominato The Balaton Shark centra la vittoria.

 

Gara femminile compatta con il gruppo di testa di 14 atlete che si “accompagnano” fino al traguardo. Ancora una volta vince allo sprint la brasiliana Ana Marcela Cunha che chiude in 1h58’45″40 lasciando a otto decimi la nostra Arianna Bridi, terzo gradino del podio per la tedesca Leonie Beck con un distacco di 1″4.

Rachele Bruni ssciolva al settimo posto con un distacco di soli 7″7 dall’oro della brasiliana, che la scorsa settimana l’aveva “bruciata” allo sprint nella tappa di Setubal, consolidando la sua posizione ai vertici della World series.

Il commento dela nostra Bridi [fonte FINA.org]:

Ho cercato di tenere il passo di Ana Marcela e questa è stata una buona gara, un mese prima dei Campionati del Mondo.

Sun Yang e la questione doping: cosa ci dobbiamo aspettare?

Venerdì 15 novembre il TAS - Tribunale Arbitrale dello Sport - di Losanna si esprimerà in merito alla vicenda di Sun Yang e delle, ormai famose, provette distrutte. La vicenda resta uno dei casi più controversi e nebulosi della recente storia sportiva ed ha suscitato...

TYR ProSS2020 #1 Greensboro | Ledecky tris d’oro, bene Manuel e Urlando

Si è aperta ufficialmente la TYR Pro Swim Series 2020 con la prima delle cinque tappe in programma a Greensboro (Carolina del Nord). Le gare si sono svolte dal 6 al 9 novembre 2019 presso l'Aquatic center cittadino che ha recentemente inaugurato la quarta vasca del...

Swim Stats | I Numeri della FINA World Cup 2019

Con l’ultimo appuntamento di Doha - 7/9 novembre - si è conclusa la FINA World Cup 2019. Cate Campbell al femminile e Vladimir Morozov al maschile sono stati i vincitori di questa edizione che, nonostante si sia svolta - novità di questa edizione - in vasca da 50, non...

46° Nico Sapio | Azzurri verso Glasgow a suon di record

Edizione Straordinaria! No, nessun TG dell'ultim'ora, ma il titolo migliore per raccontare la 46ª edizione del Trofeo Nico Sapio. Mancano i tre delle meraviglie - Pellegrini, Paltrinieri, Detti - ma ci pensano giovani e giovanissimi ad infiammare la “Sciorba” di...

Training Lab, i segreti della Resistenza dell’acqua – Drag

Quando riflettiamo sui nostri allenamenti in piscina, con lo scopo di valutarne la loro bontà ed efficacia, è bene verificare il tipo di adattamento che essi generano su noi atleti. Ovvero le numerose esercitazioni effettuate, quindi le vasche percorse, stanno...

Bruno Fratus e Brandonn Almeida, cambio di rotta per Tokyo 2020

La stagione olimpica è appena iniziata ma molti atleti sembrano non trovare pace e tranquillità in vista del grande obiettivo di Tokyo 2020. Se in Italia si è ancora perplessi sull'ennesimo cambio di guida di Ilaria Cusinato che a settembre aveva intrapreso un grande...

“Tutto è andato secondo i miei piani, anche gli altri ragazzi mi hanno aiutato un po'” ha dichiarato nel post gara il vincitore Rasovszky che ha sfoggiato un nuovo look a base di baffi portafortuna.

Ha nuotato sin dall’inzio in testa al gruppo per impostare il ritmo e gli altri lo anno seguito favorendo la sua condotta di gara. Nel terzo giro ha tirato un po’ il fiato rimanendo sempre a ridosso delle posizioni di testa per poi mettere in atto il suo finale incontenibile nell’ultimo giro. Nemmeno il campione olimpico Ferry Weertman è riuscito a tenere il passo di Rasovsky che conquista l’oro in 1h50’12″00 rifilando 7 secondi all’olandese, bronzo nuovamente alla Germania con Soeren Meissner a +10″ dalla vittoria.

Buona prova per l’azzurro Mario Sanzullo che chiude sesto a soli 13 secondi dall’ungherese.

Le sedi delle nove tappe previste per le World Series 2019:

16.02 #1 Doha (QAT) – leggi il REPORT
12.05 #2 Seychelles (SEY) – leggi il REPORT
08.06 #3 Setubal (POR) – leggi il REPORT
15.06 #4 Balatonfured (HUN)

21.07 #5 Lac St. Jean (CAN)
03.08 #6 Lac Mégantic (CAN)
07.09 #7 Chinese Taipei (TPE)
28.08 #8 Ohrid (MKD)
29.09 #9 Chun’An (CHN)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>