Si è disputata domenica 29 settembre a Chun’An, in Cina, la nona e conclusiva tappa della FINA / CNSG Marathon Swim World Series 2019 che ha visto gli azzurri protagonisti, sia nell’evento che nella classifica finale.

Nella tappa cinese che ha visto al via 48 atleti – 27 uomini e 19 donne – vittoria per l’azzurra Arianna Bridi che conquista così la terza posizione in classifica finale e per l’olandese campione olimpico di Rio 2016 Ferry Weertman.

La classifica generale vede primeggiare Rachele Bruni alla terza vittoria di Coppa dopo il 2015 e 20’16 e l’ungherese Kristóf Rasovszky, ottimo risultato anche per Matteo Furlan secondo sia nella tappa cinese che nel ranking finale.

Percorso composto da 6 giri, con acqua a 27°C – temperatura esterna circa 30 °C – che ha visto una gara femminile con le quattro atlete al vertice sempre in gruppo compatto fino alla fine e distanziate di appena 1 secondo e mezzo.

Arianna Bridi conquista la vittoria con un bel rush finale in 2h04’05″44, mentre la fuoriclasse brasiliana Ana Marcela Cunha si è dovuta accontentare dell’argento per soli 34 centesimi di secondo. La campionessa del mondo di Gwangju, la cinese Xin Xin è arrivata terza a +1″25, mentre Rachele Bruni ha chiuso quarta a +1″49 confermando però la sua prima posizione in classifica generale.

Classifica finale: 1 Rachele Bruni 5600 punti, 2 Ana Marcela Cunha 5400 pti, 3 Arianna Bridi 5300 pti.

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...

Training Lab, Errori biomeccanici nello stile libero come causa di infortunio nei nuotatori

In uno sport ciclico come il nuoto, l’elevata ripetitività di alcuni gesti tecnici pone inevitabilmente i nuotatori ad affrontare l’argomento infortuni. Proprio per evitare di fasciarsi la testa con assunzioni approssimative e non veritiere occorre analizzare meglio...

ISL2020 | Scopriamo i team della seconda edizione

Tramite una videoconferenza stampa in diretta da Parigi - leggi QUI l'articolo di presentazione - il Presidente Konstantin Grigorishin ed i suoi collaboratori hanno formalizzato il ritorno della International Swimming League, annunciando l’organizzazione della seconda...

Swim Stats | La storia dei 200 stile libero: Federica Pellegrini

Nel mondo del nuoto, sono pochissimi i binomi gara-atleta che si connettono automaticamente come i 200 stile libero e Federica Pellegrini. Negli ultimi 15 anni di competizioni, Fede ha vinto tutto quello che c’è da vincere, battuto record ed avversarie, rivoluzionato...

ISL2020 | l’International Swimming League ai blocchi di partenza

In un anno maledetto, che ci ha privato purtroppo ma giustamente, di tutto il meglio che c’era da aspettare acquaticamente parlando (Giochi, vi aspettiamo l’anno prossimo, niente scherzi) un lampo di speranza arriva dalla nuova lega del nuoto di Konstantin...

L’Appello dei ragazzi della piscina Marimisti di Brindisi: “vogliamo nuotare!”

Settembre è iniziato, tante sono le realtà sportive che volenti o nolenti si trovano a fare i conti con un panorama decisamente cambiato, principalmente a causa della pandemia, che ha rotto molti equilibri, in alcuni casi già putroppo precari. Oggi diamo spazio a una...

Nella prova maschile l’olandese Ferry Wertmaan trova il suo passo nel corso del quinto giro e chiude la gara in 1h56’00″13, l’azzurro Matteo Furlan conquista l’argento con un distacco di +5″17 mentre è bagarre per il terzo gradino del podio. Il russo Kirill Abrosimov ha la meglio sui contendenti prendendosi il bronzo a +12″11, rimangono senza medaglia l’olandese Marcel Shouten (+12″71) e l’ungherese Kristóf Rasovszky (+12″78).

In gara anche Dario Verani che conclude la sua prova all’11° posto in 1h56’31″20 conquistando il 5° posto della classifica generale con 2580 punti.

Classifica finale: Kristóf Rasovszky 4750 punti, Matteo Furlan 3510 pti e Marcel Shouten 2934 pti.

Calendario FINA / CNSG Marathon Swim World Series 2019:

16.02 #1 Doha (QAT) – leggi il REPORT
12.05 #2 Seychelles (SEY) – leggi il REPORT
08.06 #3 Setubal (POR) – leggi il REPORT
15.06 #4 Balatonfured (HUN) – leggi il REPORT

21.07 #5 Lac St. Jean (CAN) – leggi il REPORT
03.08 #6 Lac Mégantic (CAN)
28.08 #7 Ohrid (MKD) – leggi il REPORT

07.09 #8 Chinese Taipei (TPE) – leggi il REPORT
29.09 #9 Chun’An (CHN)

Le anticipazioni della World Series 2020 confermano le stesse nove tappe dell’edizione 2019 con Doha in Qatar, come primo appuntamento il 15 febbraio. Il circuito si sposterà quindi alle Seychelles (data da confermare) e Setubal (Portogallo) il 13 giugno. Sempre in Europa, seguirà la tappa ungherese di Balatonfured (data da confermare), prima di volare in Canada per prendere parte ai due tradizionali incontri a Lac St Jean (23 luglio) e Lac Megantic (8 agosto). Ohrid, in Macedonia e Chun’An (CHN) saranno gli ultimi due ospiti del 2020 (date da confermare).