Da Porto Ercole a Porto Santo Stefano: pronti a nuotare per più di 21 km attorno all’Argentario? La sfida è lanciata!

Una sfida impegnativa, per nuotatori esperti e allenati. Lungo o staffetta? Scegliete la competizione che preferite!

Appuntamento all’Argentario per il 5 agosto 2019, la partenza è prevista per le ore 6.30 dalla Spiaggia le Viste e arrivo alla Spiaggia del Moletto.

Tutto il ricavato sarà devoluto all’Associazione Tumori Toscana, che da 20 anni cura gratuitamente e a domicilio i pazienti oncologici

La nuotata benefica ideata da Lorenzo Massai e promossa dalla Polisportiva Amatori Prato per supportare l’Associazione Tumori Toscana ha visto la sua “prima volta” nel 2018, abbiamo chiesto a Lorenzo dir accontarci come è nato questo evento.

Parte tutto da un innamoramento per il nuoto in mare quando qualche anno fa a Porto Santo Stefano vidi l’arrivo di una gara UISP. Al ritorno nella mia città – Prato – ho trovato la squadra per cui sono tuttora tesserato la Polisportiva Amatori e ho inziato a gareggiare nei master.

La vita mi ha riportato a San Stefano la città di mia moglie Elena e mi sono innamorato definitivamente di quei posti. Lo scorso anno un po’ per scherzo ho lanciato la proposta ai miei compagni di squadra di fare questa nuotata da Porto Ercole a Porto Santo Stefano pensando che saremmo stati in due o tre al massimo.

Piacevolemte sorpreso dal maggiore numero di adesioni abbiamo pensato di organizzarla bene e quindi abbiamo cercato di dare un significato a questa inziativa aggiungendo uno scopo benefico.

SwimStats | Olimpiadi: 35 eventi di nuoto, sono troppi?

A Tokyo 2020one faranno il loro debutto nel programma olimpico del nuoto gli 800 maschili, i 1500 femminili e la staffetta 4x100 mista mista, portando il totale di gare in vasca a 35 - alle quali vanno aggiunte le 10 km in acque libere. Secondo Jessica Danielle,...

La stagione agonistica dei Master al tempo del coronavirus

  Ci eravamo lasciati a inizio estate, con il superamento del lockdown e le piscine che coraggiosamente riaprivano i battenti, consentendo alla nostra più o meno attempata comunità di irriducibili delle corsie di riprendere confidenza con l’elemento liquido e con...

Swimtheisland, la decima edizione nelle acque dell’Isola di Bergeggi

Dieci anni di nuoto in acque libere, caratterizzati dal perfetto sodalizio tra passione sportiva, tutela dell’ambiente marino e valorizzazione di un territorio unico nel suo genere. Una storia che sabato 3 e domenica 4 ottobre sarà nuovamente celebrata nel Golfo...

Grand Prix Sicilia Open Water 2020: un movimento in crescita!

La quinta edizione del Grand Prix Sicilia Open Water è giunta al termine! Una frase di per sé normale se non fosse che pronunciata nel 2020 assume un significato del tutto eccezionale. È passata poco più di una settimana dallo svolgimento della finale del Circuito...

Andrea Oriana e Sabrina Peron gli assi azzurri della Manica

Da oltre 100 anni è considerata l’Everest dei nuotatori: stiamo parlando dello Stretto della Manica, una delle imprese più ardue del mondo delle acque libere. E se i 35 chilometri da affrontare possono sembrare semplici rispetto ad altre imprese in giro per il mondo,...

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...

A quel punto ho scelto l’Associazione Tumori Toscana, perchè purtroppo in passato ho subito una perdita per questa malattia. L’ATT aiuta non solo i malati con cure domiciliari ma offre sostegno anche ai familiari, un aspetto molto importante per chi deve affrontare questi eventi traumatici.

Nel 2018 abbiamo compiuto un’impresa eccezionale: in un mese e mezzo siamo riusciti a organizzare l’evento, in 16 siamo entrati in mare per la nuotata completa e un’altra ventina di nuotatori hanno fatto la staffetta.

Per l’edizione 2019 stiamo ricevendo parecchie candidature e dovremo fare un grande sforzo per riuscire a soddisfarle tutte. Questo perché il numero dei posti a disposizione è limitato dalle barche di appoggio che avremo a disposizione. In questo un grande aiuto viene dalla Associazione Amici del Guzzo che in modo del tutto gratuito metterà a disposizione come lo scorso anno un gran numero di barche e forcaioli. Sono entusiasta dell’aiuto eccezionale ricevuto da tutte le persone del posto che in modo spontaneo stanno mettendo a disposizione il loro tempo e i loro mezzi.

Vi aspettiamo il 5 agosto!

Potete seguire le pagine social di DaPortoaPorto su Instagram e Facebook

Procedura d’iscrizione

Compilare la scheda di pre-iscrizione – vedi link sotto – allegando il certificato medico sportivo e se in possesso il numero di tessera di affiliazione alla FIN o UISP.

Gli atleti che tenteranno la traversata intera dovranno dichiarare di aver completato una gara ufficiale di almeno 10 km, indicando la manifestazione, l‘anno ed il tempo impiegato.

La richiesta va inviata compilando l’apposito modulo presente sul sito ufficiale o scrivendo per e-mail a info@daportoaporto.it, inviando tutti i dati richiesti.

Una volta ricevuta la mail di conferma di partecipazione dal comitato organizzatore, l’atleta potrà procedere al completamento dell’iscrizione definitiva, pagando la quota e inviando la ricevuta del bonifico a info@daportoaporto.it

Buon mare a tutti!

REGISTRAZIONE “DA PORTO A PORTO” EDIZIONE 2019

Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento del limite di 20 atleti singoli e 5\7 staffette (il numero delle staffette dipenderà dalla disponibilità delle imbarcazioni).

L’offerta minima di iscrizione è di € 75,00 a partecipante (sia singolo che staffettista), ma ogni partecipante è libero di devolvere all’associazione una cifra superiore, da versare sul conto corrente intestato a:

Associazione Tumori Toscana
IBAN: it 52 b 03185 02801 000010010007
Causale: Da Porto a Porto

ISCRIVITI adesso!

Foto: Da Porto a Porto