Nonostante i nuovi regolamenti del nuoto di fondo siano stati pubblicati ormai da diversi mesi, solo ora con l’avvicendarsi delle prime settimane di gare in acque libere ci si rende conto di come una buona parte degli atleti, dei tecnici e dei responsabili di società siano ancora del tutto impreparati di fronte ciò che ormai è a tutti gli effetti il vero anno “zero” del nuoto di fondo italiano.

Una vera e propria rivoluzione delle consuetudini, buone o cattive che fosserò che hanno scandito il settore fino alla scorsa stagione.

Da quest’anno si cambia e lo si fa in modo profondo.

Senza addentrarsi nei meandri di regolamenti e circolari per l’analisi delle molteplici novità è bene ribadire alcuni punti salienti ai quali i nuotatori dovranno sin da subito abituarsi per poter d’ora in poi partecipare a qualsiasi gara FIN del settore Fondo.

di Paolo Zanoccoli
Responsabile Grand Prix Sicilia open water

1. Atleti tesserati “Propoganda”

Gli atleti in possesso del tesseramento “Propagandanon possono più partecipare ad alcuna gara di fondo. Per farlo, laddove consentito dovranno richiedere alla società di appartenenza la conversione del proprio tesseramento.

2. Tesseramento atleti settore Nuoto di Fondo

Ogni atleta, pur in possesso del tesseramento “Master” o “Agonisti” per il Settore “Nuoto” – Sigla: N, esempio M45 (N) – non potrà più partecipare ad alcuna gara di Fondo senza essere in possesso anche del tesseramento specifico per il Settore “Fondo” – Sigla: FO, esempio M45 (FO).

Tale tesseramento è quindi “aggiuntivo” rispetto ad uno dei precedenti ed è del tutto gratuito. Ogni società può effettuarlo tramite il proprio portale ripetendo la procedura seguita per il tesseramento di base.

Super Olimpiadi 2020, Codia sfiora la finale. Dominio USA nel day9

Un testimonial dal passato. L’indizio dato la settimana scorsa dal Commissioner è tanto succulento quanto vago, perché se è vero che con la tecnologia NASA le SuperOlimpiadi ci hanno già fatto parlare con diversi miti del nuoto degli anni che furono, è altresì vero...

Benvenuti in PHELPS, l’evoluzione del marchio MP Michael Phelps

Phelps offre gli stessi fantastici prodotti e le tecnologie leader del mercato con un nuovo look and feel Quando minimalismo e tecnicismo si uniscono per rinnovare un brand premium per il mondo del nuoto che prende il nome di: PHELPS. Il marchio Phelps è l’evoluzione...

Training Lab, Fluidodinamica computazionale applicata allo studio della bracciata

In tutte le tecniche di nuotata è di fondamentale importanza il ruolo svolto dalla componente mano-avambraccio per la sua notevole interazione con l’elemento fluido. Il come avviene tale interazione è oggetto di studio ormai da oltre mezzo secolo, e ha vissuto alcuni...

Ariarne “Arnie” Titmus, la nuova stella australiana

È difficile trovare un’altra nazione al mondo che straveda per il nuoto come l’Australia. In Italia, nonostante il movimento di utenti ed appassionati possa contare su numeri enormi, lo sport in sé trova spazio (sempre di più, va detto) solo in occasione dei...

Super Olimpiadi 2020, doppietta USA nel dorso del day8

Nonostante ci sia assolutamente vietato fare domande fuori dai canali standard, in settimana ho provato a contattare qualche collega estero per chiedere quale fosse l’anticipazione che il Commissioner ha rivelato prima del termine della scorsa giornata. Totalmente...

5 Consigli per Nuotatori principianti

Dopo un lungo di tempo di stop è tempo di rimettersi in forma, siete pronti a tornare in piscina o a iniziare una nuova avventura fra le corsie? Proviamo a darvi qualche consiglio, una mini guida per il nuoto e l'etichetta della piscina nel "nuoto libero", un buon...

3. Affiliazione Società settore Nuoto di Fondo

Possono richiedere il nuovo tipo di tesseramento esclusivamente gli atleti appartenenti a società affiliate al settore “Nuoto di fondo”. Procedura che ogni società gia affiliata ad altri settori (es. Nuoto) può fare tramite il proprio portale e rivolgendosi succcessivamente al proprio Comitato Regionale per approvazione. Anche questa è una procedura del tutto gratuita per la società ma dovendo passare per l’approvazione del proprio Comitato può non essere un’operazione rapida, specialmente con l’addentrasi nel periodo estivo.

4. Iscrizione tramite portale FIN

L’ultimo grande cambiamento, che allinea il settore acque libere al Nuoto e al Settore Master è l’accentramento delle iscrizioni sul nuovo portale FIN. Non sarà quindi più possibile effettuare le iscrizioni via e-mail da parte dei singoli atleti che dovranno obbligatoriamente rivolgersi al proprio responsabile di società per iscriversi a qualsiasi gara ufficiale.

Il nuoto di fondo in acque libere, in Italia, a parte alcune regioni che hanno svolto un lavoro specifico sul settore agonistico è purtroppo ancora un settore ad alta prevalenza master, con tutto ciò che questo comporta dal punto di vista dell’applicazione delle nuove regole.

Nel periodo estivo, durante il quale la maggior parte dei responsabili e dei tecnici si rifugia nel meritato periodo di riposo, fino ad oggi gli atleti potevano comunque gestire del tutto in autonomia la propria partecipazione al circuito open water.

Da quest’anno non sarà più possibile e chi non riuscirà ad adeguarsi per tempo rimarrà escluso.

Foto: archivio (Rapallo Nuoto)