Select Page

Lac St-Jean, World Series #5: Bruni alla vittoria, Verani bronzo

Lac St-Jean, World Series #5: Bruni alla vittoria, Verani bronzo

Mentre i riflettori del nuoto – in vasca – e pallanuoto erano puntati sui Campionati del Mondo di Gwangju il circuito delle acque libere si è spostato verso altri lidi. Dopo un mese di sosta nel programma della FINA Marathon Swim World Series si ritorna a gareggiare con la quinta tappa del Lago St-Jean in Canada.

Alcuni dei partecipanti hanno raggiunto il campo gara direttamente dalla Corea: un viaggio di 10.500 km a 13 fusi orari di distanza!

Fra questi atleti i vincitori della prova canadese: l’azzurra Rachele Bruni argento sia nella 10 km iridata – con pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 – che nella staffetta 4×1.250 mixed e l’ungherese Kristóf Rasovszky.

Se non ci sono state sorprese per le medaglie d’oro, una svolta nella carriera agonistica è arrivata per chi è salito sul podio.

Nella gara femminile la 25enne ungherese Anna Olasz, ha ottenuto il suo miglior risultato salendo sul secondo gfradino del podio nonostante abbia partecipato alla 25 km di Gwangju due giorni e sia arrivata in Canada alle 3 del mattino della gara.

Terzo posto per la francese Caroline Jouisse per la prima volta a medaglia nella sua prima stagione di competizione nelle World Series.

Una gara d’attesa, dovuta anche alla stanchezza delle favorite che si èdecisa negli ultimi metri, così Rachele: “Ho percorso quattro giri facili e gli ultimi due un po’ più veloce. Volevo stare con il gruppo e non scappare fino a 500 metri dalla fine”.

1. Rachele Bruni (ITA) 2:03:56.4
2. Anna Olasz (HUN) +3″9
3. Caroline Jouisse (FRA) +6″8

7. Alice Franco (ITA) +3’05″10

Assoluti Open 2019, Day3 | Panziera e Paltrinieri volano a Tokyo. Eccellente Pellegrini

Ultima giornata di questi insoliti Campionati Assoluti Open di dicembre, ultime chance per volare da Riccione direttamente a Tokyo. Pronti? 200 Dorso M Matteo Restivo aveva detto che la vasca lunga era la sua priorità e che avrebbe nuotato i 200 dorso con il piglio...

Arena premia i vincitori del progetto Most Valuable Swimmer

Riccione 13 Dicembre 2019  - Ultimo appuntamento stagionale per il nuoto tricolore, i Campionati invernali Open di Riccione, in programma dal 12 al 14 dicembre, hanno visto oggi sul podio i vincitori della seconda edizione di Most Valuable Swimmer, il progetto ideato...

Assoluti Open 2019, Day2 | Niente pass, effetto Glasgow? Pilato al primo titolo assoluto

Ore 17.00, si torna in acqua a Riccione, per i Campionati Italiani Open in vasca lunga, e dopo l’odore d’Europa assaporato la settimana scorsa a Glasgow, eccoci pronti a sentire profumo di Giochi, con i primi pass per l’Olimpiade di Tokyo conquistati già ieri da...

Assoluti Open 2019, Day1 | Martinenghi e Quadarella pass per Tokyo

​Prima giornata di gare a Riccione per questo Campionato Italiano Open, nella formula vasca lunga poco comune in questa fase dell'anno. Molte le gare, molti i big alla ricerca di una tempestiva qualificazione olimpica. C'è tuttavia da anticipare come in realtà siano...

Assoluti Open Riccione, alla caccia del pass per Tokyo 2020

Sarà un Assoluto un po' diverso quello che si disputerà a partire da domani giovedì 12 dicembre fino a sabato 14 presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, in palio non ci sono solo i titoli di Campione Italiano ma anche i pass olimpici per Tokyo 2020. Scenderanno in...

Swim Stats | EuroSwim l’analisi in numeri di Glasgow 2019

Che gli Europei in vasca corta siano la manifestazione con meno appeal tra le grandi rassegne che consegnano titoli ufficiali è appurato. Ce lo dicono i tanti assenti, anche big come Peaty e Sjöström, gli stati di forma non eccelsi, soprattutto di chi ha nel mirino il...

Nella gara maschile le sorprese riguardano anche l’Italia.

Primo podio alle World Series per il ventenne francese Fares Zitouni che chiude a soli 12″5 da Rasovszky , mentre il’azzurro Dario Verani ha conquistato il terzo posto nel suo debutto nel Lac St-Jean dopo aver superato due nuotatori negli ultimi 500 metri.

Gara “tranquilla” anche quella degli uomini, fino all’inizio dell’ultimo giro dove l’ungherese salta il rifornimento e alza il ritmo andando in fuga con altri cinque atleti. A meno di un chilometro dall’arrivo il gruppo recupera alcune atlete (la gara femminile era partita 15 minuti prima) c’è un po’ di confusione, ma si ingaggia il finale a 5.

Negli utlimi 500 metri Verani supera Matteo Furlan e Marcel Schouten e chiude con il bronzo.

1. Kristóf Rasovszky (HUN) 1:53:28.80
2. Fares Zitouni (FRA) +12″5
3. Dario Verani (ITA) +15″79
4. Matteo Furlan (ITA) +18″20
5. Marcel Schouten (NED) +18″21

Le sedi delle nove tappe previste per le World Series 2019:

16.02 #1 Doha (QAT) – leggi il REPORT
12.05 #2 Seychelles (SEY) – leggi il REPORT
08.06 #3 Setubal (POR) – leggi il REPORT
15.06 #4 Balatonfured (HUN) – leggi il REPORT

21.07 #5 Lac St. Jean (CAN)

03.08 #6 Lac Mégantic (CAN)
07.09 #7 Chinese Taipei (TPE)
28.08 #8 Ohrid (MKD)
29.09 #9 Chun’An (CHN)

About The Author

Ultimi Tweet

?>