Una eco-nuotata per il Lago e l’ambiente: l’11 Gennaio tutti impegnati contro la dispersione di plastiche nell’ambiente e contro il cambiamento climatico

Per il terzo anno consecutivo, dopo il successo delle edizioni 2018 e 2019, le Associazioni Ambientaliste Lecchesi e Lombarde, con il sostegno della Associazione “I Laghée” e del Comune di Mandello, organizzano per sabato 11 gennaio la eco-nuotata “gelida” per il Lago e l’Ambiente, nelle acque del Lago di Lecco.

Come già negli anni scorsi, la eco-nuotata è intesa a richiamare l’attenzione sui temi dell’ecologia e dell’inquinamento del nostro pianeta, con particolare riferimento a quelli legati alla protezione dei nostri laghi e mari.

In particolare, l’iniziativa pone l’accento:

  • sull’emergenza globale dovuta alla dispersione delle plastiche nei laghi e nei mari – un tema cui anche la Unione Europea ha inteso finalmente dare risposta, al massimo grado di autorevolezza, con la Strategia sulla Plastica e la Direttiva sulle Plastiche Monouso
  • sui temi relativi al riscaldamento globale (motivo per il quale i nuotatori affronteranno la eco-nuotata “a freddo”, ossia senza ausilio di muta)
  • sul contributo delle pratiche Rifiuti Zero alla riduzione dei gas serra.

La eco-nuotata è organizzata con il supporto delle imbarcazioni della Associazione “I Laghée” ed in collaborazione con gli atleti della squadra Italiana di Nuoto in Acque Gelide –  IISA Italy – e coinvolgerà nuotatori esperti ed allenati in acque particolarmente fredde: gli atleti partecipanti, che hanno rappresentato l’Italia nelle gare internazionali del circuito del nuoto in acque gelide, nuotano e gareggiano in mari e laghi a latitudini e/o altitudini “estreme”.

La nuotata avrà inizio alle ore 11.00 di sabato 11 gennaio 2020 a Mandello, presso i Giardini Pubblici di Piazza Garibaldi (in prossimità del cannone) e terminerà verso le ore 12. Il percorso sarà verso il molo della Canottieri Guzzi, per poi ritornare al punto di partenza, per una distanza complessiva di circa 1500 metri, visibile per la sua totalità dal bellissimo lungolago di Mandello.

Sono invitati i media locali e le scolaresche.

Swim Stats, anno 2020: un Settecolli Assoluto

Dunque, dove eravamo rimasti? Nei piani originari, il SetteColli 2020 doveva tenersi dal 26 al 28 giugno ed era stato individuato come ultima occasione per ottenere la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo. Come da prassi ormai consolidata, il DT Butini avrebbe...
Leggi

Il 10 agosto si terrà la 3ª edizione di ‘Da Porto a Porto’, nuotata a favore dell’ATT

Da Porto Ercole a Porto Santo Stefano a nuoto per sostenere i malati di tumore Lunedì 10 agosto 2020 nel magnifico promontorio del Monte Argentario si svolgerà la terza edizione della “Da Porto a Porto”, nuotata in mare non competitiva che ha come obiettivo quello di...
Leggi

Il MaxSwimFitBootCamp: esperienza sull’allenamento del nuoto moderno

Dopo tante puntate della nostra rubrica Training Lab volte a illustrare le evidenze scientifiche al supporto dell’allenamento del nuoto, sia in acqua che a secco, è giunto il momento di condividere un’esperienza pratica riguardo gli aspetti illustrati e discussi in...
Leggi

57° Sette Colli, i convocati azzurri e gli aggiornamenti

A una settimana dal via del 57° Trofeo “Sette Colli” che si terrà dall'11 al 13 agosto nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto di Roma, la Federazione rende noti i nomi dei convocati dal DT Cesare Butini. La manifestazione oltre a mantenere il suo carattere...
Leggi

Sydney2000 Special, l’Olimpiade della svolta per l’Italia del Nuoto

Per capire bene cosa sono i Giochi Olimpici di Sydney 2000 per il nuoto azzurro, basta rileggere tre passaggi di articoli scritti da tre grandi firme dello sport italiano in quei giorni del settembre del 2000. Anzi, basterebbe leggere solo i nomi dei giornalisti per...
Leggi

MDS Swim, stage Progetto Master 19/20 settembre a Poggio all’Agnello

Essere Atleta anche dopo i 40 anni si può, ma si devono mettere in pratica molti aspetti fondamentali che forse trascuri. MDS Swim Academy, con questo stage - il 19 e 20 settembre 2020 - vuole farti fare quel gradino di crescita personale per premiare le tue...
Leggi

Pilato e Galossi brillano ai Regionali. Swim e 4 Nations Meet: si gareggia!

Dopo cinque mesi di lungo e sofferto - ma dovuto - stop alle competizioni, il nuoto sta gradualmente ritornando alla normalità. Ad un anno esatto dall’inizio dei Giochi di Tokyo, i nuotatori stanno riprendendo confidenza con un elemento fondamentale ed insostituibile...
Leggi

Quadarella ai piedi del podio nell’ultimo giorno delle Super Olimpiadi 2020

A cosa somiglia l’ultimo giorno di SuperOlimpiadi? Forse all’ultimo giorno di scuola, quando un sentimento misto tra eccitazione e nostalgia ti morde lo stomaco e ti fa sognare l’estate. O forse all’ultimo giorno di vacanze, quando la malinconia prende il sopravvento...
Leggi

Dove può arrivare Anastasiya Shkurdai?

Quando, lo scorso dicembre, ha vinto i 100 farfalla agli Europei di Glasgow in vasca da 25 metri, Anastasiya Shkurdai non ha nemmeno sorriso. Riguardando le foto sul podio, la nostra Elena Di Liddo, entrata in finale con ambizioni d’oro e poi giunta seconda, sembra...
Leggi

Aqua Sphere e Phelps con FollowYourPassion

I due brand leader nel mondo del nuoto sostengono e sponsorizzano FollowYourPassion No Limits Challange FollowYourPassion No limits Challange è un circuito composto da 13 grandi eventi internazionali, suddivisi in 4 discipline di endurance sport: running, cycling,...
Leggi

Con questa eco-nuotata, che richiederà un importante sforzo fisico e psicologico, gli atleti di IISA Italy intendono sostenere l’impegno delle associazioni ambientaliste che organizzano l’evento, attestare il loro amore per i diversi spazi d’acqua, sollecitare il rispetto dell’ambiente, promuovere l’adozione di stili di vita sostenibili ed attenti alla riduzione dei rifiuti, al loro riuso e riciclo, allo scopo di minimizzare gli impatti sull’ambiente.

A Mandello inoltre ci sarà l’occasione di festeggiare un grande risultato per tutto il movimento nazionale del nuoto in acque gelide.

Il 6 gennaio 2020 a Montorfano il gelidista Enzo Favoino ha nuotato l’ Ice Mile, ossia il miglio – 1609 metri – a nuoto in acque gelide.

La prestazione è ora in attesa di ratifica da IISA International, che custodisce l’elenco ufficiale di chi ha compiuto l’impresa.

Citiamo il post completo sulla pagina Facebook IISA Italy  redatto da Vittorio Zanoni:

Enzo, supportato magnificamente da tutto il gruppo di gelidisti IISA, sia durante la nuotata che nella fase di recupero (che ha avuto un decorso perfetto) è il secondo a conseguire questo obiettivo in Italia, e raggiunge Paolo Chiarino, che ha aperto la strada per i gelidisti italiani. La cosa potrà ora spronare altri gelidisti che vogliano effettuare il tentativo, aumentando il numero di nuotatori italiani che hanno conseguito questo risultato estremo.

Il tentativo è avvenuto su un percorso a bastone tra due boe a distanza di 202 metri, ripetuto in andata e ritorno 4 volte per un totale di 1616 metri, oltre a circa 15 metri dall’ingresso in acqua alla prima boa, e dall’ultima boa all’uscita dall’acqua.

I complimenti ad Enzo ed a tutto il team Iisa Italia, che ha garantito le condizioni di organizzazione e sicurezza per effettuare il tentativo, dando ancora una volta dimostrazione di compattezza, sostegno reciproco e voglia di condivisione.

Come si dice nel nostro sport: “in acque gelide, non si è mai soli”, ed il nostro gruppo sa interpretare tale principio alla perfezione.

Fonte: IISA Italy