Select Page

Setúbal, World Series #3: Bruni d’argento, quarta Bridi

Setúbal, World Series #3: Bruni d’argento, quarta Bridi

Tappa numero tre per la FINA Marathon Swim World Series che dalle “bollenti” Seychelles – leggi QUI il REPORT – si trasferisce in Portogallo a Setúbal, in acqua per l’Italia Arianna Bridi e Rachele Bruni.

Solo 46 atleti al via – 22 donne e 24 uomini – hanno gareggiato nel mare antistante al Parque Urbano de Albarquel. Il percorso composto da un circuito di circa 2 km è stato ripetuto per 5 giri a completare la distanza di 10 km, mentre la temperatura dell’acqua è stata registrata a circa 19°C: utilizzo della muta facoltativo.

Gara femminile con le due azzurre favorite insieme alla brasiliana Marcela Cunha, mentre al maschile gara più aperta con pochi nomi di spicco delle acque libere.

Nel primo giro della gara femminile – il più lento dei cinque – prende la testa la spagnola Vilas, gara compatta fino al terzo giro dove le azzurre insieme alla Cunha, alla ecuadoriana Arevalo e alla portoghese Andre cambiano il passo.

Ultimo giro con il crono più veloce e il testa a testa finale di Cunha con Bruni, stesso tempo finale di 1h41’12″01 e vittoria data al fotofinish alla brasiliana, gradino più basso del podio per Samantha Arevalo con 6 secondi di distacco, mentre Arianna Bridi chiude quarta a +7″ con lo stesso crono di Angelica Andre.

Il commento dela nostra Bruni [fonte FINA.org]:

Sono molto contenta della gara, è stata più dura del normale con la muta. Chiusura molto veloce ma pulita non ci siamo scontrate affatto fino all’arrivo. Non vedo l’ora di gareggiarte ai Campionati del Mondo che sono anche la nostra qualificazione per i Giochi Olimpici, quindi voglio davvero vincere una medaglia.

Swim Stats, l’analisi in numeri del 56° Settecolli 2019

Che il Settecolli sia ormai uno degli appuntamenti fissi del calendario internazionale è cosa assodata, ma resta sorprendente come, anno dopo anno, il meeting romano riesca a raccogliere sempre più consensi da tutte le parti. È amato dagli atleti, che a Roma si...

56° Sette Colli, lo spettacolo del nuoto nella cornice romana

Archiviata anche la LVII edizione del Trofeo Settecolli, come di consueto gli Internazionali di Nuoto non hanno tradito le aspettative del pubblico e degli addetti ai lavori regalando ottime prestazioni e tante emozioni nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto...

Internazionali d’Italia, conferenza stampa del 56° Trofeo Sette Colli

Si è da poco conclusa presso il Circolo del Tennis del Foro Italico, la conferenza stampa di presentazione del 56° Trofeo Settecolli - Internazionali di Nuoto che infiammerà il prossimo fine settimana romano riportando il grande nuoto in Italia; l'evento sarà inoltre...

Bruno Fratus, la video intervista per Corsia4

Il nuotatore brasiliano specialista dei 50 stile libero Bruno Fratus è sbarcato in Italia per partecipare al prossimo 56° Trofeo Settecolli di Roma che si terrà dal 21 al 23 giugno prossimi. Abbiamo avuto l'occasione di incontrarlo martedì 18 giugno presso il Forum...

Speciale MasterS, Circuito Nord Ovest premiazioni e festa a Tortona

La terza edizione del Circuito Nord Ovest si è conclusa con il grande successo della finale di Tortona all'insegna del nuoto ma soprattutto del divertimento. Dopo le sette tappe del circuito nazionale Supermaster il 15 giugno si sono disputate le ultime gare...

Trials Australia: Campbell, Titmus, Chalmers e Larkin suonano la carica aussie. Esclusi Horton e Seebohm

La settimana di Trials a Brisbane ci ridà una nazionale australiana completa e motivata, pronta per riscattare l’edizione di Budapest 2017, forse la peggiore di sempre per il team down under, con soltanto 10 medaglie conquistate. Due anni fa l’unico titolo arrivò da...

Gara maschile con evidenti correnti a favore e i primi due giri di circuito percorsi in 18/19 minuti. Strappo nel terzo giro con il cambio di passo messo in atto dal tedesco Andreas Waschburger e i tre argentini Guillermo Bertola, Joaquin Moreno e Ivo Cassini a fare “lavoro di squadra” per mantenere il ritmo.

Undici nuotatori nel gruppo di testa del quarto giro che scendono a sei nel finale: ai 100 metri Waschburger è in vantaggio, ma ai 50 metri dell’imbuto finale il giapponese Yohsuke Miyamoto conquista la posizione e la vittoria finale – la sua prima in una tappa World Series – in 1h34’44″00 lasciando a un secondo il tedesco. Terzo l’argentino Joaquin Moreno a +4″ davanti al connazionale Bertola che chiude a +7″.

Le sedi delle nove tappe previste per le World Series 2019:

16.02 #1 Doha (QAT) – leggi il REPORT
12.05 #2 Seychelles (SEY) – leggi il REPORT
08.06 #3 Setubal (POR)

15.06 #4 Balatonfured (HUN)
21.07 #5 Lac St. Jean (CAN)
03.08 #6 Lac Mégantic (CAN)
07.09 #7 Chinese Taipei (TPE)
28.08 #8 Ohrid (MKD)
29.09 #9 Chun’An (CHN)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Rispondi

Ultimi Tweet

?>