Select Page

5 consigli per nuotare consapevolmente e plastic free

5 consigli per nuotare consapevolmente e plastic free

Sempre più spesso si sente parlare di come la plastica stia invadendo i nostri mari e i nostri oceani.

Ogni giorno, sui social e sui nostri gruppi web di riferimento per il nuoto, assistiamo a video allarmanti che ci mostrano isole di plastica che avvolgono come un solido manto le acque, lasciando spesso intrappolati pesci e volatili.

I nuotatori d’acqua salata sono probabilmente piú sensibili a questa problematica perchè spesso i loro stessi allenamenti vengono interrotti da sgradevoli “scontri” con la plastica in mare, ma esistono alcuni trucchetti con cui tutti, ma proprio tutti, possiamo diventare nuotatori consapevoli e plastic free!

#1 Utilizza una borraccia

Se a bordo vasca non vuoi rinunciare alla tua idratazione, prova a sostituire la tradizionale bottiglietta di plastica con una borraccia riutilizzabile.

In commercio ne puoi trovare di ogni tipo: da quelle termiche che mantengono le bevande fresche a lungo a quelle fluorescenti da non perdere mai di vista neppure nelle ore più buie.

#2 Assicurati di non lasciare rifiuti a bordovasca

Durante l’allenamento sei solito integrare la tua alimentazione con dei gel o delle barrette energetiche?

Spesso i loro involucri sono in plastica. Fai sempre attenzione a buttarli nel giusto bidone al termine del tuo allenamento!

I Ragazzi chiudono gli Italiani di Categoria. I convocati per i Mondiali Junior

Si sono chiusi anche i Campionati Nazionali della Categoria Ragazzi - leggi il REPORT delle categorie maggiori - con lo Stadio del Nuoto di Roma palcoscenico della grande festa per gli atleti nati nel 2003-2004 maschi (totale 494) e 2005-2006 femmine (totale 322). Un...
Read More

Apnea sportiva, il progetto dei Nuotatori del Carroccio

Sappiamo ormai come i grandi campioni del nuoto abbiano inserito nella loro programmazione delle sedute specifiche di allenamento dedicate all'apnea sia in acqua che a secco. La cura dei dettagli e dei particolari è importante non solo per gli atleti di alto livello,...
Read More

Training Lab, speciale Gwangju2019 | L’analisi tecnica del mondiale

Un altro Campionato del mondo in vasca lunga è appena terminato e, come tutte l'edizioni preolimpiche, ha già delineato un quadro ben preciso in alcune specialità, come allo stesso tempo mostra molte carte ancora da scoprire in altre. Di sicuro è stato un campionato...
Read More

Mondiali Gwangju 2019 | Top & Flop made in Italy

Fratelli d'Italia! Quando il nostro inno risuona nelle piscine di tutto il mondo, chiunque, dall'Australia alla Cina, canta con noi. E, di recente, è toccato agli amici della Corea sentire le note di Mameli al Nambu Acquatics Center. L'edizione numero diciotto del...
Read More

Italiani di Categoria, a Roma si chiude la stagione nazionale

Terminata la prima parte dei Campionati Nazionali di Categoria, la grande festa estiva del nuoto in chiusura della stagione agonistica italiana, che ha visto in acqua allo Stadio del Nuoto di Roma le categorie Junior, Cadetti e Senior dal 1 al 4 agosto. In questa...
Read More

Mondiali Gwangju 2019 | Top & Flop international

“Si dice che il battito d'ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo”. Chissà se la celebre frase incipit del film “The butterfly effect” può essere applicata anche al nuoto. Di certo, quello che abbiamo visto a Gwangju in...
Read More

#3 Scegli dei dischetti struccanti riutilizzabili

Questo consiglio è dedicato alle nuotatrici donne che prima di ogni allenamento dedicano qualche istante a rimuovere il make-up dalla propria pelle.

Sai che esistono in commercio dei dischetti struccanti in tessuto da lavare comodamente in lavatrice? In questo modo ridurrai la quantità del cotone da gettare nei rifiuti.

#4 Una spugna diversa dalle altre

Anche il post allenamento può essere più consapevole.

Se, ad esempio, sotto la doccia sei solito utilizzare la “solita spugna” sappi che in commercio sono disponibili alternative 100 percento ecologiche, ad esempio quelle prodotte con fibra di bamboo.

#5 Ricicla correttamente gli attrezzi del nuoto

Il tubo frontale è ormai troppo usurato per essere utilizzato? I tuoi occhialini sono inutilizzabili per le troppe rigature?

La vita in piscina è fatta di tanti piccoli accessori in plastica. Quando avranno raggiunto uno stato eccessivo di usura ricorda di smaltirli utilizzando l’apposito bidone della plastica.

A rendere così speciale il nuoto è anche la semplicità con cui si può praticare questo sport.

Ma se per iniziare l’allenamento bastano un costume e un paio di occhialini, nel tempo riempiamo inevitabilmente le nostre sacche con svariati accessori in plastica poco compatibili con uno stile di vita plastic free.

Degli accessori ormai non possiamo farne a meno, ma possiamo impegnari a essere più eco-friendly anche in vasca.

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it

About The Author

Valeria Molfino

Appassionata di nuoto e running ma soprattutto innamorata della scrittura. Blogger da sempre, ama osservare e descrivere persone e relazioni cogliendone le sottili connessioni e le sfumature più nascoste.

Ultimi Tweet

?>