Dopo un lungo di tempo di stop è tempo di rimettersi in forma, siete pronti a tornare in piscina o a iniziare una nuova avventura fra le corsie?

Proviamo a darvi qualche consiglio, una mini guida per il nuoto e l’etichetta della piscina nel “nuoto libero”, un buon punto di partenza per i principianti e un “richiamo alla memoria” per i più duri a cambiare le proprie abitudini.

Niente pantaloncini da mare!

Va bene seguire la moda, ma presentarsi in vasca con i tuoi pantaloncini decorati con rigogliose palme potrebbe essere un po’ troppo. Prova a cercare qualcosa che possibilmente non produca quell’effetto paracadute e non ti rallenti con la sua resistenza.

Se proprio lo slip non fa per te ci sono ormai costumi per ogni gusto compresi i boxer aderenti, realizzati da molti marchi di swimwear dalla tinta unita per i più classici alle fantasie per i più estrosi.

Non buttarti nella “corsia veloce”!

Non lasciarti prendere dall’entusiasmo entrando nella corsia veloce. Anche se ti senti un “ottimo principiante” meglio riscaldarsi prima. Una buona regola è quella di fare un po’ di riscaldamento a bordo piscina con qualche esercizio a corpo libero.

Quindi inizia a entrare nella corsia lenta per scioglierti meglio in acqua e prima di passare a una nuotata più veloce e più intensa. In ogni caso quando fai gambe con la tavoletta, anche se ti senti un motoscafo, la corsia lenta rimane sempre l’opzione migliore. Alla fine di tutto non dimenticare il defaticamento!

Corsia Master, Regionali Veneto 2021 dal 19 al 21 febbraio a Monastier

Dopo la prova generale con il 4° Trofeo Casa di Caccia - 10 gennaio 2021 - il movimento Master Veneto continua il suo percorso con l'organizzazione dei Campionati Regionali che si terrano presso la Piscina Rosa Blu Village di Monastier (TV) dal 19 al 21 febbraio 2021....

Martinenghi e Pellegrini protagonisti al Meeting di Ginevra

Nonostante continuino a giungere notizie di rinvii ed annullamenti di gare e manifestazioni in tutto il mondo, qualche piccolo passo verso la normalità sportiva sta avvenendo: nello scorso fine settimana si è svolto il 54° Meeting Internazionale di Ginevra, che ha...

ItalNuoto e Olimpiadi | il Medagliere azzurro

Oggi inauguriamo una nuova rubrica che ci accompagnerà - speriamo - verso le prossime Olimpiadi di Tokyo2020one. Vi racconteremo, con numeri, grafiche e aneddoti la storia degli azzurri del nuoto alle Olimpiadi. In questo primo appuntamento scopriremo il Medagliere...

Training Lab, Modelli di allenamento a confronto: esempio della Gran Bretagna

Per rendersi conto del livello sempre più elevato del nuoto mondiale, al di là del miglioramento dei record, basta porre attenzione al crescere della densità delle prestazioni negli appuntamenti agonistici di primo piano, le Olimpiadi in primis. Infatti, in occasione...

Le affinità elettive: il calendario gare e me

Tipo... hai presente quell’amico di infanzia, con cui giocavi tutti i giorni, con cui eri in simbiosi, con cui avevi stabilito un rapporto fraterno? Quello che ad un certo punto le strade si sono separate, senza rancori nè traumi, solo per casi diversi della vita?...

Corsia Master, Regionali Liguria 2021 alla Sciorba il 20 e 21 febbraio

Il Comitato Regionale Ligure come previsto da calendario nazionale, organizza i propri Campionati Regionali riservati alla categoria Master che si svolgeranno a Genova sabato 20 e domenica 21 febbraio 2021 presso la piscina dell’impianto Polisportivo “La Sciorba”. I...

Gli occhialini giusti

Non essere una di quelle persone che cercano di tenere la testa fuori dall’acqua quando nuotano, perchè non vedono quanto manca alla fine della vasca, ti rallenta e sicuramente non aiuta a nuotare in modo corretto.

La ricerca degli occhialini giusti è al quanto ardua, si sa: la forma e il colore della lente, con o senza gomma (i famosi svedesi), la regolazione dello spazio sul naso. La scelta è davvero ampia anche in questo caso potrai trovare la misura perfetta per la tua testa e la forma adatta per il tuo viso, e non dimenticare una buona protezione anti-appannamento.

Atttenzione! Dorsista in corsia…

Sei un amante del dorso, cerca di rimanere in linea retta durante la vasca: lo so, è più facile a dirsi che a farsi. Cerca di tenere come riferimento la corsia, in vasca coperta ti può aiutare la geometria del soffitto se invece sei all’aperto trova qualche punto di riferimento a bordo vasca. In ogni caso dovrebbero esserci le bandierine 5 metri prima della fine della vasca.

Se sfortunatamente dovessi entrare in contatto con un altro nuotatore, basta essere cortesi – scusarsi o dare un cenno d’intesa e riprendere a nuotare.

Quando ti riposi, attenzione agli altri

Hai appena finito una serie lunga e devi riposare, o hai appena fatto qualche “sprint” e devi riprendere fiato?

Rimani a bordo della piscina e in un angolo della corsia in modo da lasciare spazio ai nuotatori per le virate. Non esiste una vera etichetta o regola, ricorda solo se la tua corsia sta nuotando in senso orario (o antiorario se ti trovi all’estero) e cerca di essere fuori mano, per il nuotatore pignolo, una vasca non è tecnicamente una vasca a meno che ha toccato il muro.

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4