Select Page

I 5 nuotatori da evitare nelle gare Open Water

I 5 nuotatori da evitare nelle gare Open Water

Alle gare open water si incontrano molte persone e tanti personaggi.

Ogni weekend, puntualmente, l’appuntamento è in una spiaggia diversa dove si schierano gli atleti con le più svariate caratteristiche. Ne esistono alcuni che, però, vanno trattati con prudenza e soprattutto che si dovrebbero evitare per salvare la vostra concentrazione e la vostra gara!

1 – Il pessimista

Il giorno della gara il mare è calmo? Inizierà a parlare delle meduse.

Il mare è mosso? Ti farà notare che le boe si potrebbero spostare provocando un allungamento del percorso.

Il pessimista è così, riesce a trovare un aspetto negativo in ogni situazione ed un problema ad ogni soluzione. Diffidate da lui se tenete al vostro risultato!

2 – Il supereroe

Batman, Superman e Spiderman rispetto a lui mostrerebbero grandissima umiltà.

Il supereroe non si muove sempre da solo bensì in branco come i fantastici 4.

Questo personaggio, dotato di grandissima autostima, raramente ti rivolgerà la parola perché tu, comune mortale, proprio non la meriti!

I Ragazzi chiudono gli Italiani di Categoria. I convocati per i Mondiali Junior

Si sono chiusi anche i Campionati Nazionali della Categoria Ragazzi - leggi il REPORT delle categorie maggiori - con lo Stadio del Nuoto di Roma palcoscenico della grande festa per gli atleti nati nel 2003-2004 maschi (totale 494) e 2005-2006 femmine (totale 322). Un...

Apnea sportiva, il progetto dei Nuotatori del Carroccio

Sappiamo ormai come i grandi campioni del nuoto abbiano inserito nella loro programmazione delle sedute specifiche di allenamento dedicate all'apnea sia in acqua che a secco. La cura dei dettagli e dei particolari è importante non solo per gli atleti di alto livello,...

Training Lab, speciale Gwangju2019 | L’analisi tecnica del mondiale

Un altro Campionato del mondo in vasca lunga è appena terminato e, come tutte l'edizioni preolimpiche, ha già delineato un quadro ben preciso in alcune specialità, come allo stesso tempo mostra molte carte ancora da scoprire in altre. Di sicuro è stato un campionato...

Mondiali Gwangju 2019 | Top & Flop made in Italy

Fratelli d'Italia! Quando il nostro inno risuona nelle piscine di tutto il mondo, chiunque, dall'Australia alla Cina, canta con noi. E, di recente, è toccato agli amici della Corea sentire le note di Mameli al Nambu Acquatics Center. L'edizione numero diciotto del...

Italiani di Categoria, a Roma si chiude la stagione nazionale

Terminata la prima parte dei Campionati Nazionali di Categoria, la grande festa estiva del nuoto in chiusura della stagione agonistica italiana, che ha visto in acqua allo Stadio del Nuoto di Roma le categorie Junior, Cadetti e Senior dal 1 al 4 agosto. In questa...

Traversata della Manica | Oriana test positivo nel lago di Poschiavo

''Mai limitare le proprie sfide ma sfidare costantemente i propri limiti per superarli con la massima determinazione'' Andrea Oriana ha sintetizzato con le parole che concentrano la sua caparbietà l'esito positivo del test finale di preparazione alla sua sfida, la...

3 – Lo scombussolato

La partenza per lui non è un problema e si assesta immediatamente su un ritmo serrato e costante. Tu ti sentirai gentilmente trascinato dalla sua scia finché ti accorgerai che… ha sbagliato percorso!

Lo scombussolato non riesce a tenere la rotta e si perde, pur nel suo ritmo costante, in fastidiose variazioni di direzione che ti condurranno sulla via della perdizione!

4 – Il competitivo

Declinabile anche nella versione femminile, il competitivo è colui che potrà anche arrivare ultimo ma lo farà con agonismo.

Appena ti troverai accanto a lui inizierà ad accelerare per arrivare primo e non abbiamo ancora considerato lo sprint finale: nel caso ti fosse vicino in prossimità della finish line ce la metterà tutta, ma proprio tutta, pur di batterti ed arrivare non primo, ma prima di te.

5 – Il malato immaginario

Malattie psicosomatiche e dolorini improvvisi, sono questo il pane quotidiano del malato immaginario i cui sintomi appaiono misteriosamente soltanto il giorno della gara.

Questa figura inizierà la giornata lamentandosi del proprio malessere e giustificando, prima di partire, qualsiasi risultato in gara, positivo o negativo!

Foto copertina: Colin Hill | Facebook

About The Author

Valeria Molfino

Appassionata di nuoto e running ma soprattutto innamorata della scrittura. Blogger da sempre, ama osservare e descrivere persone e relazioni cogliendone le sottili connessioni e le sfumature più nascoste.

Ultimi Tweet

?>