Ci sono alcuni elementi che contraddistinguono l’arrivo dell’estate per un nuotatore: gli allenamenti in acque libere, il costume a due pezzi, gli occhialini specchiati ma soprattutto la piscina scoperta!

Dopo mesi di allenamenti nella vasca al coperto, alcuni impianti hanno la possibilità di offrire ai propri nuotatori delle sedute di allenamento caratterizzate da un vero e proprio bagno di sole e giornate paragonabili a quelle trascorse in uno stabilimento balneare.

Per questi e molti altri motivi vi innamorerete delle piscine all’aperto e noi ve ne elenchiamo 5 per cui proprio non potrete farne a meno!

I tramonti durante gli allenamenti serali

La sensazione sarà quella di un’aperitivo sul lungomare ed osservare il tramonto dal vostro elemento naturale renderà il vostro training più rilassante.

Quando il cielo si tingerà di arancio potrete assaporarne l’essenza fino all’ultimo istante e terminato l’allenamento vi ritroverete a voler stare ancora in acqua!

I “segni” che fanno di voi un vero nuotatore

Il due pezzi potrebbe regalarvi un’abbronzatura adatta al bikini da spiaggia ma rinuncereste davvero ad un segno del costume da vero nuotatore?

Le nuotatrici, in particolare, potranno sfoggiare il contrasto della loro pelle scurissima con i più svariati incroci impressi sulla schiena a seconda del costume scelto!

I nuotatori, invece, potranno fieramente mostrare il segno degli occhialini… meglio se svedesi!

 

SwimStats | I numeri della International Swimming League 2020

Il nuoto è uno sport che, per sua stessa natura, si basa sui numeri, in particolare su quelli che appaiono sul cronometro. Dalle lunghe sedute di allenamenti quotidiani fino alla gara più importante della stagione, atleti e tecnici sono abituati a leggere ed...

Open 2020, in vasca a Riccione non solo per i titoli Assoluti

Sarà un Assoluto decisamente particolare quello che si disputerà da giovedì 17 dicembre fino a sabato 19 presso lo Stadio del Nuoto di Riccione. La formula, simile a quella adottata questa estate per il Trofeo Sette Colli nel pieno rispetto delle norme...

Nuotare senza la linea nera: intervista a Carlotta Gilli, Alessia Berra e Salvatore Urso

Siamo ancora tutti ammaliati dalle meraviglie dell’International Swimming League, quest’anno più che mai ancora di salvezza per noi appassionati di nuoto. Gare, duelli, tempi mozzafiato ci hanno fatto divertire e staccare per qualche ora la spina in questi giorni...

Campionati Australiani in corta: tempi da record dai dolphins

Regali di Natale in anticipo in arrivo dalla terra di canguri! In Australia si gareggia, con i 2020 Hancock Prospecting Australian Virtual Short Course ovvero i Campionati Nazionali in vasca corta, che si sono disputati virtualmente, con cinque sedi differenti -...

Cosa resta di questa ISL2020? 5 lati positivi per ricordarla

Si può dire tutto della International Swimming League 2020 tranne che ci abbia lasciato totalmente indifferenti. Grazie anche al fatto che la pandemia ci ha tolto qualsiasi alternativa, nel mondo del nuoto abbiamo di fatto parlato per due mesi solo di ISL, sia nel...

Un po’ di (punti) FINA nella ISL2020: la TOP10 della Finale di Budapest

Avete ancora gli occhi dilatati e il battito accelerato per le luci psichedeliche della finale ISL? Siete pronti a partire e virare come Dressel, non appena la vostra piscina riaprirà? Niente di meglio che un po' di punteggi FINA, per riabituarsi alla grigia...

Il tuo respiro… libero

Con la piscina scoperta, inizialmente, vi adatterete ad una nuova sensazione nella respirazione e potreste addirittura nuotare più lentamente, ma finalmente non dovrete preoccuparvi delle esalazioni tossiche rilasciate nei luoghi chiusi dal cloro.

Acqua fresca che tonifica

Finalmente sarà possibile sfruttare l’effetto tonificante dell’acqua fredda, quello stesso effetto che vi ha fatto rabbrividire durante tutto l’inverno temendo di immergervi in una vasca dalla temperatura di un lago ghiacciato!

La vostra ombra renderà tutto più… chiaro!

Sembra incredibile ma l’immagine proiettata dal sole sul fondo della piscina, potrà davvero aiutarvi a studiare e capire la vostra tecnica.

Se guardare la riga blu sul fondo, per tutto l’inverno, vi ha procurato noia e logorio, finalmente ora potrete osservarla con occhi diversi.

Studiate i vostri movimenti, la vostra bracciata ed imparerete a capire come rendere perfetto il vostro stile!