Select Page

Io, me e gli svedesi

Io, me e gli svedesi

Il mio rapporto con gli svedesi è davvero conflittuale. No, non sto parlando di quello con i bei biondi nordeuropei, ma di quello con gli occhialini modello “svedesi”, contraddistinti – per chi non lo sapesse – da un aspetto minimal fatto di due lenti e un cordino o elastico.

Gli svedesi prendono il nome dal Paese di origine ma la loro diffusione è ormai verificabile a livello mondiale e per questo, in ogni piscina che si rispetti, si trovano nuotatori che utilizzano questo tipo di occhialino; da qui la mia curiosità nel provarli per scoprire cosa avessero di tanto speciale!

I primi problemi sono arrivati con la regolazione! Completamente ignara di quale effettivamente dovesse essere la sensazione indosso, ho stretto il più possibile gli elastici ed il risultato è stato un enorme fastidio (e dolore intorno agli occhi) per tutta la durata dell’allenamento.

Gli svedesi, infatti, non devono essere stretti come gli occhialini tradizionali, dove invece è necessaria un’aderenza delle plastiche intorno alla lente sul viso, ma dovranno essere semplicemente appoggiati senza avvertire eccessive pressioni.

SwimStats Tokyo2020 Special | i 50 Stile Libero

Archiviate le quattro specialità del nuoto sui 100 metri chiudiamo le gare veloci con l'unica prova che si disputa sulla vasca singola. Il quinto appuntamento dell'edizione speciale della nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi...

I migliori atleti FINA del 2019: Italia premiata con il Settebello

Dopo un'emozionante stagione agonistica che ha visto il suo evento clou nei Campionati Mondiali FINA di Gwangju in Corea, la FINA ha reso noto l'elenco dei "migliori atleti dell'anno" delle sei le discipline acquatiche: nuoto, nuoto in acque libere, pallanuoto, tuffi...

AKRON sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano

AKRON, per il secondo anno consecutivo, sarà sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano, in programma nella piscina Mecenate i prossimi 28/29 febbraio e 1 marzo. Decima edizione che coincide anche con il cinquantesimo anno di attività della Nuotatori Milanesi,...

Trazione rosa per il Meeting del Titano di San Marino

Ai piedi di San Marino si è svolto il 15 e 16 febbraio il 18° Meeting del Titano, evento utile alla qualificazione alle prossime Olimpiadi, che ha visto scendere in acqua una selezione di quindici azzurri: sei femmine e nove maschi. Poche sorprese però nella vasca di...

Doha Qatar, World Series #1: vittoria per Beck e Olivier. Paltrinieri e Bridi a ridosso del podio

Sono la tedesca Leonie Beck e il francese Marc-Antoine Olivier i vincitori della prima 10 km della FINA Marathon Swim World Series 2020 che si è tenuta sabato 15 febbraio a Doha in Qatar. Per l'Italia i migliori piazzamenti sono stati il quarto posto di Arianna Bridi...

La FINA Marathon Swim Series 2020 riparte da Doha

Si riapre con l'ormai tradizionale tappa di Doha, in Qatar, la stagione della FINA / CNSG Marathon Swim World Series 2020 che per quest'anno prevede 10 appuntamenti, uno più rispetto al 2019, con l'aggiunta in coda di calendario della tappa di Hong Kong. Nella scorsa...

E vogliamo poi parlare della sensazione di vista 3D alla prima vasca? Abituata da anni ad utilizzare i tradizionali con soltanto la visione di quanto avevo davanti, gli svedesi mi hanno letteralmente lasciata a bocca aperta ed anche un po’ disorientata da quel panorama della piscina in full HD!

Li ho provati, li ho utilizzati in gara e ho dato loro una chance, ma nonostante la curiosità iniziale, il mio rapporto conflittuale con gli svedesi è rimasto. Non è stato amore a prima vista sebbene abbiano regalato alla mia vista una migliore prospettiva sulla mia corsia.

Gli svedesi, per me, rimarranno gli occhialini utilizzati da quelli forti della mia piscina…

E voi? Quale tipo di occhialini utilizzate?

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Valeria Molfino

Appassionata di nuoto e running ma soprattutto innamorata della scrittura. Blogger da sempre, ama osservare e descrivere persone e relazioni cogliendone le sottili connessioni e le sfumature più nascoste.

Ultimi Tweet

?>