Select Page

Corsia Master, il Regolamento del Nuoto per la stagione 2018-19: le novità

Corsia Master, il Regolamento del Nuoto per la stagione 2018-19: le novità

Il nuovo Regolamento specifico per il settore Nuoto Master è finalmente online.

Scopriamo quindi se ci sono novità per il circuito Supermaster e per il Campionato italiano Master di Società che negli ultimi anni hanno movimentato gli avvii di stagione… e non solo!

Come di consueto le variazioni del Regolamento rispetto alla precedente stagione sono messe in evidenza in colore rosso: tralasciando gli aggiornamenti delle scadenze e una piccola variazione sul tema riguardante la presentazione del cartellino degli U25 alle manifestazioni che deve essere in originale o in copia rilasciata dal Presidente della società di appartenenza su cui dichiara che la copia del certificato è conforme all’originale in possesso della società; vediamo le modfiche al metodo di assegnazione del Campionato Italiano Master di Società.

I contributi utilizzati nella scorsa stagione sono confermati, si aggiungono alcune note (in rosso):
– i tre migliori punteggi, ottenuti da ogni atleta in tre gare individuali diverse nelle manifestazioni del Circuito Supermaster e nei Campionati Italiani Estivi (ogni distanza gara conta una volta sola indipendentemente dalla lunghezza della vasca);
– il miglior punteggio di ogni categoria e specialità delle staffette 4x50 invernali, in un numero massimo di punteggi dipendente dalla fascia di appartenenza della società;
– il miglior punteggio di ogni categoria e specialità delle staffette 4x50 estive, in un numero massimo di punteggi dipendente dalla fascia di appartenenza della società;
– il miglior punteggio conseguito da ciascun atleta nel corso dei Campionati Italiani, in un numero massimo di punteggi dipendente dalla fascia di appartenenza della società.

Andiamo a vedere i dettagli della fascia di appartenenza.

Le fasce di appartenenza rimangono invariate, fra parentesi il numero di atleti con almeno 3 punteggi validi:

  • Fascia A – oltre 125 (oltre 140 atleti)
  • Fascia B – 125 (da 111 a 140 atleti)
  • Fascia C – 100 (da 86 a 110 atleti)
  • Fascia D – 75 (da 56 a 85 atleti)
  • Fascia E – 50 (da 31 a 55 atleti)
  • Fascia F – 25 (da 1 a 30 atleti)

Riguardo ai punteggi individuali, sia per la somma dei 3 ottenuti durante il circuito Supermaster che per i Campionati Italiani valgono solo i migliori punteggi pari al numero indicato nella fascia: ad esempio per la Fascia F saranno i migliori 25, per la E i migliori 50 e così via, tranne per la Fascia A dove tutti i punteggi saranno conteggiati.

In relazione alle staffette invece: per ogni categoria e specialità delle staffette 4x50, si prende in considerazione il miglior punteggio e si sommano:

  • Fascia A – tutti i punteggi
  • Fascia B – tutti i punteggi
  • Fascia C – i migliori 32 punteggi
  • Fascia D – i migliori 26 punteggi
  • Fascia E – i migliori 20 punteggi
  • Fascia F – i migliori 14 punteggi

In sostanza oltre alla partecipazione alle staffette prima estive e poi “regionali”, fortemente incoraggiata nelle ultime stagioni, rimane importante se non fondamentale la partecipazione individuale agli Italiani per potersi aggiudicare la Classifica finale di Società di fascia.

Azzurri protagonisti al Meeting Internazionale di Ginevra

Dagli States all'Europa, precisamente a Ginevra dove il grande nuoto europeo è ripartito con il 52° CIG Challenge International de Genève, in attesa dell'appuntamento clou di inizio 2019, ovvero l'Euro Meet di Lussemburgo. In Svizzera azzurri protagonisti della prima...
Read More

La FINA promuove la sua “Champions Swim Series”

Il 2018 natatorio si era chiuso con l'attesa di una risposta ufficiale della FINA alla "ribellione" di alcuni atleti di spicco del nuoto internazionale - su tutti Adam Peaty - in conseguenza all'annullamento dell'evento Energy for Swim considerato "Not Approved"....
Read More

Nuoto… nessuna distrazione!

Diciamoci la verità, la vita quotidiana non è così entusiasmante o almeno non lo è sempre. Lavoro, famiglia, per non parlare delle bollette, dei pagamenti e oggettive altre noie varie, non ci portano quella passione, quella intensità, quel piacere, quella...
Read More

21° Euro Meet, prima tappa della LEN Swimming Cup: 15 azzurri convocati

La stagione in vasca lunga è già iniziata oltreoceano con la prima tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville, è il turno dell'Europa che inaugura un nuovo circuito, la LEN Swimming Cup di cui però al momento si conosce solo la prima tappa ovvero l'Euro Meet di...
Read More

Speciale MasterS: Cappa, Giardino e Piccardo da record al 23° Trofeo Forum Sprint

  Data: 13 gennaio 2019 Sede: Roma – Piscina Circolo Forum Roma Sport Center Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Forum Sport Center Classifica di Società Somma dei i 50 migliori punteggi tabellari ottenuti dagli atleti in ogni gara, indipendentemente dal...
Read More

Poker della Ledecky nella prima tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville

Si parte! La TYR Pro Swim Series è iniziata la settimana scorsa - 9/12 gennaio - e per la prima volta questa stagione abbiamo rivisto al via alcuni nomi importati, uno su tutto quello di Katie Ledecky. È stata proprio la pluri-campionessa olimpica l'asso da novanta...
Read More

Training Lab, le basi scientifiche del sistema di allenamento USRPT

Dalla testimonianza di Michael e Peter Andrew sulla metodologia di allenamento USRPT - Ultra-Short-Race-Pace-Training - notiamo un’idea molto semplice di allenamento, molto basilare e quasi scontata, perché basata sul principio della specificità. Da un punto di vista...
Read More

Corsia Master, 23° Trofeo Forum Sprint: la Start List

È online la Start List del 23° Trofeo Forum Master Sprint la manifestazione organizzata dalla società Forum Sport Center, che si svolgerà domenica 13 gennaio presso la splendida piscina coperta dell’omonimo circolo. Partner dell'organizzazione Corsia4 - che...
Read More

Road to… tutti gli appuntamenti da non perdere per questo 2019

Stappato lo spumante e mangiato il panettone, con l'Epifania tutte le feste sono state messe in archivio, così anche la vasca corta e dai primi giorni di gennaio la testa di tutti è rivolta al grande appuntamento estivo dei Campionati Mondiali di Gwangju. Caccia...
Read More

Nuoto e fondo: i collegiali degli Azzurri fra mare e montagna

Stagione di vasca corta conclusa e vacanze archiviate, si pensa a lavorare per i nuovi obiettivi: una selezione di azzurrini sotto la guida di Walter Bolognani ha già completato il collegiale a San Marino, mentre i velocisti sono radunati a Livigno. A breve i...
Read More

Passiamo quindi alle altre modifiche, riguardo alla possibilità di inverire l’ordine di partenza per le gare degli 800 e 1500 stile libero, partendo quindi dai tempi migliori, si puntualizza che: l’ordine di partenza adottato deve essere specificato nel programma della manifestazione e non può essere modificato prima e durante la manifestazione e deve esere lo sempre lo stesso per tutte le batterie.

Riguardo alle disposizioni organizzative della manifestazione, il Giudice Arbitro della manifestazione avrà il compito di redigere un verbale – da trasmettere al settore Master della FIN – per valutare la parte inerente agli aspetti organizzativi e tecnici.

Viene specificato che le  manifestazioni del circuito 2019/2020 potranno essere programmate nel periodo dal 19 ottobre 2019 al 14 giugno 2020, con l’esclusione del mese di febbraio che viene riservato allo svolgimento dei Campionati Regionali.
In realtà la scadenza del 14 giugno 2020 potrà essere posticipata, ferma restando la osservanza di un intervallo di 15 giorni tra la conclusione del circuito supermaster e l’inizio dei Campionati Italiani.

Infine per le società organizzatrici sarà possibile nel documento preliminare relativo alla manifestazione – inviato a FIN settore Master, Comitato Regionale di competenza e diffusso poi in rete – specificare il numero minimo di iscritti al di sotto del quale l’Organizzazione non garantisce lo svolgimento della manifestazione.

In parallelo al Regolamento sono state inoltre rese note le linee guida per le modalità di trasmissione sia delle iscrizioni che dei risultati delle gare di nuoto nel tentivo di uniformare i dati relativi agli eventi di atleti Master, Propaganda e Agonisti.

Un passo avanti reso possibile dalla nuova piattaforma informatica che sta faticando a decollare – leggi l’articolo dedicato – ma che nel lungo periodo speriamo porterà i benefici per cui è stata introdotta.

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>