Select Page

Speciale MasterS, 10° Trofeo Città di Saronno: 2 record e vittoria per la B.Fit Legnano

Speciale MasterS, 10° Trofeo Città di Saronno: 2 record e vittoria per la B.Fit Legnano

Trofeo Città di Saronno

 

Data: 10/11 novembre 2018
Sede: Saronno – piscina comunale
Vasca: 25 metri – 8 corsie
Organizzazione: Rari Nantes Saronno

Atleti

Società

Record Totali

Classifica di Società

B.Fit Legnano Nuoto LOM 58.876,70
Team LombardiaNuoto LOM 55.752,93
Nuotatori Del Carroccio LOM 52.028,33

 

Metodo: somma dei punteggi tabellari ottenuti dai primi 10 classificati di ogni categoria e gara, maschi e femmine comprensive anche dei risultati delle staffette.

La società organizzatrice – Rari Nantes Saronno – per fair play si esclude dalla premiazione (65.745,70).

La prima tappa del Circuito Nord Ovest è stata archiviata, nonostante le difficoltà di questo avvio di stagione dovute alla nuova piattaforma gestionale FIN, il 10° Trofeo Città di Saronno ha visto un numero di partecipanti molto vicino a quello record della scorsa edizione registrando un calo di poco più del 5%.

Due i record italiani stabiliti durante la manifestazione: Giorgio Perondini nei 100 dorso M80 con 1.42.70 (870.59) batte il precedente 1.45.02 di Michele Maresca del 2015; mentre la formazione del Forum Assago M120 (vedi foto di R. consilvio) composta da Francesca Romeo, Enrico Carnemolla, Andrea Tramelli e Viviana Viscardi nella MiStaffetta 4x100 mista con 4.16.92 cancella il 4.17.36 nuotato la scorsa settimana dalla Roma Nuoto Master (Filosi, Piccardo, Viola, Evangelisti).

Le migliori prestazioni assolute arrivano entrambe nello stile libero veloce: Carlo Travaini nei 100 M55 con 56.82 nuota a 7 decimi dal suo primato italiano M55 e raccoglie 985.57 punti e Daniela De Ponti nei 50 M50 grazie al crono di 29.17 totalizza 947.89 punti.

Il premio in palio messo da Boneswimmer per la tappe del Circuito Nord Ovest “8DI8” è stato vinto da Luisa Lancia.

Siamo molto soddisfatti e orgogliosi di aver realizzato per la prima volta un trofeo con edizione serale.

Abbiamo ricevuto molti complimenti per l’organizzazione e siamo felici che le squadre si siano trovate bene.

I disguidi per la nuova gestione informatica sono stati risolti, anche se la presenza di numerosi ST [senza tempo NdR] ha causato qualche batteria poco omogenea.

Chiara Cantù – Presidente del RN Saronno

17° Meeting del Titano, a San Marino si apre il Gran Prix d’Inverno

La Federazione Sammarinense Nuoto in collaborazione con la FIN e Arena organizza il 17° Meeting del Titano valevole come prima tappa del 6° Gran Prix d'Inverno. Il 16 e 17 febbraio 2019 presso il Multieventi Sport Domus gli atleti potranno gareggiare nella vasca...

Migliore prestazione? Seguite l’istinto!

Molti atleti si rivolgono a me soprattutto nei periodi che precedono una competizione più o meno importante. È questo il momento dove, in molti casi lo stress mentale e l'ansia, si fanno sentire più forti e possono diventare degli inutili ostacoli. Ecco che proprio in...

Corsia Master, i Regionali liguri alla Sciorba il 23 e 24 febbraio

I Campionati Regionali Liguri riservati alla categoria Master si svolgeranno, quest'anno, per la prima volta, su due giorni: sabato 23 e domenica 24 febbraio. La sede è quella della Piscina Sciorba, nota per essere uno degli impianti natatori più scorrevoli che, già...

Training Lab, un nuovo sguardo al metabolismo aerobico negli esercizi ad alta intensità

Per molti anni è stata utilizzata la nozione di metabolismo aerobico e anaerobico per definire il tipo di lavoro effettuato dagli atleti durante l’esercizio intenso. La visione tradizionale è quella legata alla resintesi dell’ATP fornita da tre sistemi integrati...

Manuel Bortuzzo, Barelli: “Speriamo in un miracolo”

Speriamo in un miracolo, chiediamo il massimo rispetto per la privacy e confidiamo nell'operato delle forze dell'ordine e della magistratura affinché consegnino alla giustizia i responsabili del vile agguato avvenuto nella notte tra sabato e domenica" Il presidente...

Italian Sportrait Awards 2019: votate i campioni del nuoto

Il nuoto protagonista agli Italian Sportrait Awards 2019 con sei azzurri candidati e il duo Bertocchi-Pellacani per i tuffi. Un segno che il nostro sport sta finalmente acquisendo spazio e notorietà grazie ai nostri Campioni, infatti troviamo uno o più nuotatori in...

50 dorso
Unico punteggio over-900 per Laura Bozzato prima M25 in 29.97 (908.91), limite sfiorato invece per Daniele Forlani che con 27.93 negli M40 fa 899.39 punti; crono più veloce per Iaroslav Anfossi oro M25 in 26.62 (895.94).

100 farfalla
Prova eccellente per Andrea Toja che negli M50 grazie al suo 1.00.95 realizza 966.86 punti, over-900 anche Raffaele Notte oro M45 in 1.03.05 (910.55), mentre sfiora la quota Daniele Forlani primo M$0 in 1.02.70.
Chiara Pulvirenti è la miglior performer il suo 1.09.29 vale la vittoria M35 e 916.73 punti, più veloce di lei solo la M25 Laura Bozzato con 1.08.82 (884.77).

400 stile libero
Si chiude la serata con la prova più lunga: Igor Piovesan negli M45 con 4.14.12 realizza il miglior pnteggio di 981.70 punti, seguono Marco Conti primo M55 in 4.50.86 (927.25) e Andrea Toja M50 con 4.41.23 (909.65). Quota 900 raggiunta anche per l’argento M45 Paolo Piscaglia con 4.37.05 (900.45).
La categoria M40 donne porta la migliori prove: Patrizia Borio vince in 4.55.13 (907.46), alle sue spalle Annamaria Posca in 5.17.79 (842.76).

100 misti
La domenica si riapre con la migliore prestazione di Giada Canavesi che si aggiudica le M25 in 1.08.84 e 931.14 punti davanti a Noemi Zaffaroni con 1.11.31, il secondo tabellare è di Jane Hoag oro M50 con 1.15.23 (928.49).
Miglior perfomer al maschile Giannantonio Scaramel vincente negli M65 con 1.20.35 (881.52), mentre il più veloce è l’M25 Fabrizio De Laurentis con 1.03.30 (872.20).

100 stile libero
Carlo Travaini con 56.82 nuota a 7 decimi dal suo primato italiano M55 e raccoglie 985.57 punti, il più veloce è invece l’M30 Davide Carugati con 54.90 (899.64) seguito da Davide Ceriani con 55.35 (892.32). L’M25 Isabella Gamucci realizza miglior crono e punteggio con 1.03.15 e 880.44 punti.

50 farfalla
Unico punteggio over-900 per Laura Bozzato prima M25 in 29.97 (908.91), limite sfiorato invece per Daniele Forlani che con 27.93 negli M40 fa 899.39 punti; crono più veloce per Iaroslav Anfossi oro M25 in 26.62 (895.94).

200 rana
La primatista italiana M30 Carla Venice realizza il miglior punteggio di 945 punti grazie al suo 2.43.27, secondo tabellare per Jane Hoag oro M50 in 3.02.78 (938.29). Fra gli uomini miglior crono e punteggio per Giacomo Borroni con 2.33.37 e (879.57).

MiStaffetta 4x50 mista
Miglior quartetto per la B.Fit Legnano nuoto M100 con Giacomo Borroni, Carla Venice, Laura Bozzato e Riccardo Monti in 2.00.18 e 925.78 punti.

200 stile libero
Sfiora il muro dei 2 minuti Igor Piovesan che negli M40 con 2.00.09 totalizza 968.94 punti, alle sue spalle Francesco Nicolardi con 2.03.34 (890.55) e Andrea Galluzzo M35 con 2.04.83 (906.11). Al femminile miglior crono e punteggio per Noemi Zaffaroni prima M25 in 2.15.11 (910.37) davanti a Dalila Ronca con 2.17.01 (897.74), bene anche Lucilla Corio oro M50 in 2.28.28 (897.68).

50 stile libero
Ritroviamo al top della classifica Daniela Deponti con la vittoria M50 in 29.17 (947.89), secondo tabellare femminile per Carola Castelli M55 con 31.12 (919.99) e terzo per Grazia Gavoglio M65 con 35.82 (886.93).
Andrea Alberti negli M50 con 26.50 realizza il punteggio più alto di 920.38 punti precedendo Mauro Trucchia argento con 27.43 (889.17), segue la vittoria M45 di Daniele Guidi con 25.90 (916.22) mentre il più veloce è l’M25 Francesco Ferri con 25.02 (888.49).

100 dorso
In chiusura di manifestazione arriva il record italiano M80 di Giorgio Perondini che con 1.42.70 (870.59), il punteggio più alto lo realizza Carlo Travaini che sigla la sua vittoria M55 in 1.07.77 (938.76), miglior crono ex aequo con 1.03.99 per Marco Colombo M35 e Michele Scarciolla (888.11 e 857.01). Al femminile segnaliamo la prova di Clizia Borrello prima M40 in 1.14.25 (883.37).

4x50 stile libero
B.Fit Legnano nuoto protagonista al femminile con il quartetto M100 composta da Isabella Gamucci, Noemi Zaffaroni, Federica Casarotto e Laura Bozzato che con 1.54.74 realizzano 968.45 punti.
Fra gli uomini è la formazione di casa del Rari Nantes Saronno M160 a realizzare il tabellare più alto: Luca Landoni, Leonardo Sanesi, Stefano Borghi e Daniele Buzzetti con 1.46.49 totalizzano 904.50 punti.

Foto: RN Saronno

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>