Trofeo Città di Tortona

 

Data: 2 dicembre 2018
Sede: Tortona – piscina comunale Dellepiane
Vasca: 25 metri – 8 corsie
Organizzazione: Derthona Nuoto

Atleti

Società

Record Totali

Classifica di Società

Swimming Club Alessandria PIE 344.00,
Natatio Master Team PIE 310.00,
Rari Nantes Saronno LOM 309.00,

 

Metodo: “FISSI con premio vittoria”, assegnati 9-7-6-5-4-3-2-1 punti dal primo all’ottavo classificato di ogni categoria incluse le staffette (4x50, 1 per categoria)

La società organizzatrice – Derthona Nuoto (535 p) – per fair play si esclude dalla premiazione.

La seconda tappa del Circuito Nord Ovest apre come di consueto il mese di Dicembre: lo Swimming Club Alessandria vince di il 14° Trofeo Città di Trotona organizzato dalla Derthona Nuoto.

Un primato del recordman Carlo Travaini ma questa volta nel dorso, sui 200 categoria M55 con 2.22.79 sottrae lo scettro allo specialista Alessandro Bonanni che a febbraio aveva chiuso in 2.23.03. Le migliori prestazioni assolute sono invece ottenute da Igor Piovesan nei 400 stile libero M45 con 4.11.34 (992.56) e Franca Bosisio nei 100 farfalla M50 con 1.09.67 (983.35).

Super Olimpiadi 2020, Codia sfiora la finale. Dominio USA nel day9

Un testimonial dal passato. L’indizio dato la settimana scorsa dal Commissioner è tanto succulento quanto vago, perché se è vero che con la tecnologia NASA le SuperOlimpiadi ci hanno già fatto parlare con diversi miti del nuoto degli anni che furono, è altresì vero...

Benvenuti in PHELPS, l’evoluzione del marchio MP Michael Phelps

Phelps offre gli stessi fantastici prodotti e le tecnologie leader del mercato con un nuovo look and feel Quando minimalismo e tecnicismo si uniscono per rinnovare un brand premium per il mondo del nuoto che prende il nome di: PHELPS. Il marchio Phelps è l’evoluzione...

Training Lab, Fluidodinamica computazionale applicata allo studio della bracciata

In tutte le tecniche di nuotata è di fondamentale importanza il ruolo svolto dalla componente mano-avambraccio per la sua notevole interazione con l’elemento fluido. Il come avviene tale interazione è oggetto di studio ormai da oltre mezzo secolo, e ha vissuto alcuni...

Ariarne “Arnie” Titmus, la nuova stella australiana

È difficile trovare un’altra nazione al mondo che straveda per il nuoto come l’Australia. In Italia, nonostante il movimento di utenti ed appassionati possa contare su numeri enormi, lo sport in sé trova spazio (sempre di più, va detto) solo in occasione dei...

Super Olimpiadi 2020, doppietta USA nel dorso del day8

Nonostante ci sia assolutamente vietato fare domande fuori dai canali standard, in settimana ho provato a contattare qualche collega estero per chiedere quale fosse l’anticipazione che il Commissioner ha rivelato prima del termine della scorsa giornata. Totalmente...

5 Consigli per Nuotatori principianti

Dopo un lungo di tempo di stop è tempo di rimettersi in forma, siete pronti a tornare in piscina o a iniziare una nuova avventura fra le corsie? Proviamo a darvi qualche consiglio, una mini guida per il nuoto e l'etichetta della piscina nel "nuoto libero", un buon...

400 stile libero
Classica apertura di manifestazione con la distanza più lunga in programma: migliori prestazioni per Igor Piovesan M45 con 4.11.34 (992.56) e Daniela Sabatini oro M50 in 4.47.13 davanti a Jane Hoag in 4.48.14 (982.76 e 979.32). Ottima prova per Giannantonio Scaramel primo M65 in 5.07.17 (956.93), terzo punteggio maschile per Alessandro Foglio alla vittoria M30 in 4.21.31 (920.90) mentre sul podio femminile è l’M25 Erika Audasso con il miglior crono femminile di 4.39.28 (942.49).

100 farfalla
Duello di qualità nelle M50 con la vittoria di Franca Bosisio in 1.09.67 su Daniela Deponti con 1.10.31 (983.35 e 974.40) rosa anche il terzo tabellare assoluto ottenuto da Patrizia Borio alla vittoria M40 in 1.09.54 (930.97). Unico sotto il muro del minuto l’M25 Iaroslav Anfossi che con 59,28 raccoglie 895.24 punti, seconda prestazione per Daniel Kormendi primo M45 in 1.04.74 (886.78) e terza per Fabio Monolo che si aggiudica gli M50 con 1.06.92 (880.60).

100 dorso
Unici due punteggi over-900 al femminile grazie a Jane Hoag oro M50 in 1.14.11 (936.04) e Diletta Lugano prima M35 in 1.10.71 (904.40). Il crono più veloce è di Massimiliano Gasti che si aggiudica gli M30 in 1.05.11 (842.27), qualche punto in più per Diego Vaino che realizza il miglior tabellare maschile vincendo gli M45 in 1.07.14 (846.44).

100 rana
Miglior performer Emilio Corelli primo M25 in 1.04.40 con 939.60 punti, seguito da Emanuele Polara oro M35 in 1.06.86 (931.50), terzo tabellare maschile per Andrea Ciccone alla vittoria M30 in 1.09.32 (880.70). Al femminile buona prova per Carla Venice oro M30 in 1.16.34 (919.70) e per Velleda Cernich che nelle M75 con 2.02.96 raccoglie 846.62 punti.

50 stile libero
Si chiude la mattina con l’ottima prova di Sasha Bartolo che negli M25 nuota le due vasche in 22.90 (970.74) a poco più di 2 decimi dal record di categoria, ancora più vicino Giorgio Perondini che negli M80 35.73 (816.60) è a 11 centesimi dal proprio primato, terzo tabellare per Andrea Alberti vittorioso negli M50 in 26.62 (916.23). Ancora le M50 protagoniste al femminile con l’oro di Franca Bosisio in 28.64 davanti a Daniela Sabatini con 29.78 (965.43 e 928.48), sul podio rosa Annika Dal Soglio alla vittoria M25 in 28.90 (885.12).

200 dorso
Il pomeriggio si apre con il record italiano M55 di Carlo Travaini che è anche la migliore prestazione di specialità, il suo 2.22.79 vale 985.50 punti, mentre fra le donne è l’M25 Erika Audasso con 2.27.99 a realizzare il punteggio più alto di 919.86. Bene Marco Colombo oro M35 in 2.15.78 (915.89) davanti ad Antonio Arcudi con2.19.80 (889.56), Clizia Borrello è la prima M40 in 2.38.77 (903.19) mentre Chiara Pulvirenti vince le M35 in 2.35.83 (895.21).

50 farfalla
Punteggio eccellente per Daniela Deponti che con 31.25 nelle M50 raccoglie 966.08 punti, buone vittorie per Giada Canavesi M25 con 30.68 e Dieltta Lugano M35 con 32.04 (887.87 e 886.70). Al maschile in evidenza Luca De Angelis primo M25 in 26.74 (891.92), seguito dall’oro M50 Angelo Cereda con 29,55 (889.00) e Daniel Kormendi vittorioso negli M45 in 29.18 (880.74).

50 rana
Miglior punteggio per Fabio Cavalli alla vittoria M50 in 31.45 (960.25) preceduto alle piastre solo dall’M25 Emilio Corelli in 29.68 (928.23). Al femminile in evidenza Sabina Vitaloni prima M45 in 36.25 (940.41), secondo tabellare per Susanna Demarchi alla vittoria M55 in 42.40 (872.41).

100 stile libero
Sasha Bartolo firma un’altra ottima prestazione M25 nuotando in 50.71 (966.28) alle seu spalle Davide Rosolen argento in 53.12 (922.44), bene Igor Piovesan primo M45 in 55.96 (942.82). Bella sfida M40 fra le donne con Patrizia Borio oro in 1.02.53 e Cristina Francone argento in 1.02.88 (933.79 e 928.59); in evidenza nelle M50 Delia Dematti alla vittoria in 1.06.86 (918.34).

50 dorso
Nonostante la “pancia in su” lo specialista della rana Carlo Travaini nuota un’altra migliore prestazione nuotando in 31.12 che negli M55 porta 934.45 punti, mentre fra le donne è la M40 Cristina Francone al miglior tabellare di 934.13 grazie al suo 32.49. Il più veloce è Iaroslav Anfossi oro M25 in 28.61 (871.37).

100 misti
Nell’ultima prova individuale ancora top performer l’M50 Fabio Cavalli con 1.06.24 (923.76) seguito da Mirco Cunico oro M45 in 1.05.94 (912.34) e Roberto Ruggieri primo M70 in 1.22.85 (910.92). Chiara Pulvirenti firma la migliore prestazione femminile vincendo le M35 in 1.12.30 davanti a Simona Baravalle con 1.13 netti (910.10 e 901.37).

4x50 stile libero
Il miglior quartetto maschile è quello M120 del NC Montecarlo Casale Monferrato composto da Emilio Corelli, Mirco Cunico, Stefano Silvestri e Davide Rosolen alla vittoria in 1.40.02 (939.91), fra le donne la formazione della Derthona Nuoto M200 con Ida Rolando, Francesca Tava, Delia Dematti e Sabina Vitaloni con 2.14.69 realizza il miglior punteggio di 884.18 punti poco di più della Vivisport USIP Fossano M160 (Baravalle, Ronco, Mondino, Guelfo) che con 2.06.66 realizza 883.63 punti.

Foto copertina: Fabio cetti | Corsia4

Foto articolo: S. Cavallaro – R. Consilvio