Select Page

22° Euro Meet | LEN Swimming Cup #1: 12 azzurri e tanta Energy Standard

22° Euro Meet | LEN Swimming Cup #1: 12 azzurri e tanta Energy Standard

La stagione in vasca lunga è già iniziata oltreoceano con la seconda tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville, è il turno dell’Europa con il 22° Euro Meet di Lussemburgo che si disputerà dal 24 al 26 gennaio 2020 presso l’Aquatic Center D’Coque.

La manifestazione sarà la tappa inaugurale della seconda stagione della LEN Swimming Cup che mantiene in calendario i quattro appuntamenti dell’edizione 2019: Swim Cup di Eindhoven, Open di Francia e Sette Colli a Roma. Saranno premiati i primi cinque atleti, maschi e femmine, della classifica stilata in base alla somma dei due migliori punteggi (tabelle FINA) ottenuti in almeno due tappe.

In vasca oltre a tanti big del nuoto interazionale, con una nutrita partecipazione del Team Energy Standard ci saranno anche 12 azzurri.

I dodici atleti italiani convocati – 2 donne e 10 uomini – che scenderanno in vasca all’Euro Meet 2020 sono:

Ilaria Bianchi (Fiamme Azzurre/NC Azzurra 91) 50, 100 e 200 farfalla – 50 e 100 stile
Silvia Di Pietro (Carabinieri/CC Aniene) 50 e 100 farfalla, 50 e 100 stile

Thomas Ceccon (GS Fiamme Oro/Leosport) 100 dorso, farfalla e stile
Leaonardo Deplano (CC Aniene) 50 rana, 50 e 100 stile
Luca Dotto (Carabinieri/Larus Nuoto) 50, 100 e 200 stile
Manuel Frigo (Team Veneto) 50, 100 e 200 stile
Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia) 50, 100 e 200 rana
Lorenzo Mora (Amici Nuoto VVFF Modena) 50, 100 e 200 dorso
Federico Poggio (Imolanuoto) 50 e 100 rana
Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) 50 e 100 rana
Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto) 50, 100 e 200 stile
Devid Zorzetto (Esercito/Tiro a Volo) 50 e 100 farfalla, 50 e 100 stile

Presenti anche altri atleti italiani di punta, fra i quali: Ilaria Cusinato (200 e 400 misti, 200 farfalla e stile), Giulia Salin (200, 400, 800 e 1500 stile), Aglaia Pezzato (50 farfalla, 50, 100 e 200 stile), Giorgia Biondani (50 farfalla, 50 e 100 stile), Stefano Nicetto (50 farfalla, 50, 100 e 200 stile) e Sofia Sartori (100 e 200 farfalla, 200 misti) che gareggeranno sotto FIN Veneto.

Oltra a Matteo Milli (In Sport Rane Rosse – 50 e 100 dorso), Christopher Ciccarese (CC Aniene – 50, 100 e 200 dorso) e Giorgia Romei (In Sport Rane Rosse – 200, 400 e 800 stile, 200 farfalla).

Tanti i big che scenderanno in vasca per questo primo appuntamento del nuoto europeo: Katinka Hosszú capitanerà il suo team Iron Swim, iscirtta anche in questa edizione a ben 15 prove – 50, 100, 200 di ogni stile oltre a 200 e 400 misti e 400 stile libero. E proprio in questo meeting nel 2013 l’ungherese si guadagnò l’appellativo di IronLady dopo la partecipazione a tutte e 15 le finali individuali (di cui 11 vinte!).

Come anticipato tanti gli atleti del Team Energy Standard: le compagne di allenamento Sarah Sjöström e Pernille Blume  duelleranno nei 50 farfalla, 50 e 100 stile, gara regina che vedrà al via anche la francese Charlotte Bonnet oltre ai 200 e 400 stile, la campionessa svedese sarà invece impegnata anche nei 50 dorso e 100 farfalla. La britannica Georgia Davies renderà ostica la vittoria all’Iron Lady nei 50 e 100 dorso.

Le sfide nella velocità al maschile – 50 stile libero e farfalla – saranno molto interessanti grazie alla presenza di un trio d’eccezione: Florant Manaudou (anche 100 stile), Ben Proud e Andriy Govorov oltre all’incursione nello stile libero del brasiliano Bruno Fratus.

Nelle distanze più lunghe vedremo l’ucraino Mykhaylo Romanchuk che testerà il suo stato di forma nei 400 misti oltre che nelle gare dello stile libero: 200, 400, 800 insieme al connazionale Sergiy Frolov e i suoi 1500.

SwimStats Tokyo2020 Special | i 50 Stile Libero

Archiviate le quattro specialità del nuoto sui 100 metri chiudiamo le gare veloci con l'unica prova che si disputa sulla vasca singola. Il quinto appuntamento dell'edizione speciale della nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi...

I migliori atleti FINA del 2019: Italia premiata con il Settebello

Dopo un'emozionante stagione agonistica che ha visto il suo evento clou nei Campionati Mondiali FINA di Gwangju in Corea, la FINA ha reso noto l'elenco dei "migliori atleti dell'anno" delle sei le discipline acquatiche: nuoto, nuoto in acque libere, pallanuoto, tuffi...

AKRON sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano

AKRON, per il secondo anno consecutivo, sarà sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano, in programma nella piscina Mecenate i prossimi 28/29 febbraio e 1 marzo. Decima edizione che coincide anche con il cinquantesimo anno di attività della Nuotatori Milanesi,...

Trazione rosa per il Meeting del Titano di San Marino

Ai piedi di San Marino si è svolto il 15 e 16 febbraio il 18° Meeting del Titano, evento utile alla qualificazione alle prossime Olimpiadi, che ha visto scendere in acqua una selezione di quindici azzurri: sei femmine e nove maschi. Poche sorprese però nella vasca di...

SwimStats Tokyo2020 Special | i 100 Farfalla

Quarto appuntamento per l'edizione speciale della nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi Olimpici. Con i 100 farfalla completiamo il poker dei cento metri, una specialità che soprattutto al maschile può vantare Campioni Olimpici che...

Golden Tour Camille Muffat #1 | Kathleen Baker brilla a Nizza, bene Carini

Golden Tour Camille Muffat  - Meeting Internazionale di Nizza Torna l’appuntamento clou del nuoto francese dedicato alla campionessa Olimpica di Londra 2012 deceduta in un incidente aereo nel 2015. A Nizza non solo i francesi hanno testato la loro forma in vista dei...

Fra gli altri campioni del nuoto europeo segnaliamo la presenza della ucraina Daryna Zevina (50, 100 e 200 dorso), delle britanniche Hannah Miley (200 e 400 misti, 200 farfalla, 200 rana, 200 e 400 stile) e Imogene Clark (50 e 100 rana, 50 farfalla e stile), dell’ungherese allenata da Shane Tusup Liliana Szilagyi (50, 100, 200 farfalla e 50 stile) e della francese specialista delle acque libere Aurelie Muller (200, 400 e 800 stile).

In campo maschile vedremo in vasca il veterano francese Jeremy Stravius (50 e 100 farfalla, 100 stile), l’ungherese Denys Kesil (50, 100 e 200 farfalla, 200 misti), il serbo Velimir Stjepanovic (100, 200 e 400 stile), lo svizzero Jeremy Desplanches (200 misti, 50 e 100 farfallae 100 dorso) e i due tedeschi Marco Koch (100 e200 rana) e Philip Heintz (200 misti, 100 dorso, 50 e 100 farfalla, 200 stile).

L’Euro Meet mette in palio un montepremi totale di 23.000 € che verranno distribuiti ai nuotatori della categoria “Open” (maschi nati nel 2001 e precedenti, femmine nate dal 2002 e precedenti), secondo i seguenti criteri:

Gare individuali e staffette:

  1. 300 €
  2. 200 €
  3. 100 €

Classifica a squadre:

  1. 800 €
  2. 400€
  3. 200€

Sono previsti inoltre dei bonus per eventuali record stabiliti, sempre nella categoria “Open”:

  • Record mondiale: 3.000 €
  • Record europeo 2.000 €
  • Record della manifestazione 300 €

Gli atleti delle categorie Youth (maschi 2004/2005, femmine 2005/2006) e Junior (maschi 2002/2003, femmine 2003/2004) saranno invece premiate con medaglie per le prime tre posizioni.

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>