L’Olympic Day è una celebrazione dello sport, della salute e dell’essere il meglio che si può.

Le Olimpiadi sono state fonte di ispirazione e motivazione in questi tempi difficili con la loro energia e positività.

Quest’anno martedì 23 giugno 2020 il Movimento Olimpico celebrerà la Giornata Olimpica creando il più grande allenamento olimpico digitale di 24 ore al mondo, le persone di tutto il mondo festeggeranno diventando attivi.

Non devi essere un olimpico per essere coinvolto. Puoi partecipare anche tu!

Per scoprire la prima Giornata Olimpica dobbiamo risalire al 1947 quando il dottor Gruss, un membro ceco del CIO, presentò l’idea di una giornata olimpica mondiale alla 41ª sessione del Comitato olimpico internazionale di Stoccolma, per celebrare tutto ciò che le Olimpiadi rappresentano.

La data scelta non fu casuale, infatti il Comitato Olimpico Internazionale fu fondato alla Sorbona, a Parigi, il 23 giugno 1894, quando Pierre de Coubertin organizzò il rilancio dei Giochi Olimpici attraverso un evento sportivo quadriennale.

Il primo Olympic Day si tenne quindi il 23 giugno 1948. Nel 1978, il CIO raccomandò per la prima volta che tutti i CNO organizzassero una giornata olimpica per promuovere il movimento olimpico, inserendolo all’interno della Carta olimpica:

Si raccomanda che i CNO organizzano regolarmente (se possibile ogni anno) una giornata olimpica intesa a promuovere il movimento olimpico.

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...

Training Lab, Errori biomeccanici nello stile libero come causa di infortunio nei nuotatori

In uno sport ciclico come il nuoto, l’elevata ripetitività di alcuni gesti tecnici pone inevitabilmente i nuotatori ad affrontare l’argomento infortuni. Proprio per evitare di fasciarsi la testa con assunzioni approssimative e non veritiere occorre analizzare meglio...

ISL2020 | Scopriamo i team della seconda edizione

Tramite una videoconferenza stampa in diretta da Parigi - leggi QUI l'articolo di presentazione - il Presidente Konstantin Grigorishin ed i suoi collaboratori hanno formalizzato il ritorno della International Swimming League, annunciando l’organizzazione della seconda...

Swim Stats | La storia dei 200 stile libero: Federica Pellegrini

Nel mondo del nuoto, sono pochissimi i binomi gara-atleta che si connettono automaticamente come i 200 stile libero e Federica Pellegrini. Negli ultimi 15 anni di competizioni, Fede ha vinto tutto quello che c’è da vincere, battuto record ed avversarie, rivoluzionato...

ISL2020 | l’International Swimming League ai blocchi di partenza

In un anno maledetto, che ci ha privato purtroppo ma giustamente, di tutto il meglio che c’era da aspettare acquaticamente parlando (Giochi, vi aspettiamo l’anno prossimo, niente scherzi) un lampo di speranza arriva dalla nuova lega del nuoto di Konstantin...

L’Appello dei ragazzi della piscina Marimisti di Brindisi: “vogliamo nuotare!”

Settembre è iniziato, tante sono le realtà sportive che volenti o nolenti si trovano a fare i conti con un panorama decisamente cambiato, principalmente a causa della pandemia, che ha rotto molti equilibri, in alcuni casi già putroppo precari. Oggi diamo spazio a una...

Il 2020 sta cercando di superare le restrizioni dovute alla pandemia oranizzando eventi virtuali.

I Comitati Olimpici Nazionali stanno diventando creativi in tutto il mondo basando gli sforzi sui tre pilastri di “muoversi”, “imparare” e “scoprire” per coinvolgere tutti, indipendentemente dall’età, dal sesso, dal contesto sociale o dalle capacità sportive.

La pagina Olympics su Instagram offrirà una giornata piena di allenamenti live guidati da atleti olimpici. Il nuoto sarà rappresentato dal campion sudafricano Cameron van der Burgh in diretta alle 11 del mattino.

Anche la Federazione Internazionale di Nuoto ha deciso di proporre una giornata di allenamenti per gli sport acquatici per celebrare insieme la giornata olimpica, fra i protagonista l’azzurra Arianna Bridi.

1. 🇬🇧 Kate Shortman & Izzy Thorpe (Artistic Swimming) ➡️ 11:00 CET
2. 🇩🇪 Leonie Beck (Open Water)➡️13:00 CET
3. 🇳🇱 Dagmar Genee (Water Polo)➡️ 14:00 CET
4. 🇮🇹 Arianna Bridi (Open Water) ➡️15:00 CET
5. 🇷🇺 Svetlana Kolesnichenko (Artistic Swimming) ➡️17:00 CET
6. 🇲🇽 Jahir Ocampo (Diving) ➡️ 19:00 CET

Foto copertina: M. Trotta / Ville De Lausanne | Olympic.org