Tempo di date e cambiamenti per il nuoto americano, i Trials Olimpici di Tokyo 2020 si terranno dal 21 al 28 giugno a Omaha (Nebraska) che ospiterà la manifestazione per la quarta volta. Il primo giorno della manifestazione si terrà 5 settimane prima dell’inizio del nuoto ai Giochi un periodo leggermente più corto rispetto alle sei settimane programmate in occasione delle Olimpiadi di Rio 2016.

Novità per l’anno olimpico sarà invece il meeting unico per gli US Open e USA Swimming Junior National Championships che si disputerà dal 4 all’8 agosto 2020 allo IUPUI Natatorium di Indianapolis (Indiana).

La squadra americana non è nuova al disputare i Trials così in prossimità dell’evento olimpico, mediamente infatti il gap fra le due manifestazioni è stato di cinque settimane e mezzo, tranne in occasione di Barcellona 1992 e Atlanta 1996 (circa quattro mesi).

2020 Tokyo – June 21 July 25 (35 giorni)
2016 Rio de Janeiro – June 26 August 6 (41 giorni)
2012 Londra – June 25 July 28 (33 giorni)
2008 Pechino – June 29 August 9 (41 giorni)
2004 Atene – July 7 August 14 (38 giorni)
2000 Sydney – August 9 September 16 (38 giorni)
1996 Atlanta – March 6 July 20 (136 giorni)
1992 Barcellona – March 1 July 26 (147 giorni)
1988 Seul – August 8 September 18 (41 giorni)
1984 Los Angeles – June 25 July 29 (34 giorni)
1980 Mosca – il team USA non ha partecipato
1976 Montréal – June 16 July 18 (32 giorni)
1972 Monaco di Baviera – August 2 August 28 (26 giorni)
1968 Città del Messico – August 24 October 17 (54 giorni)
1964 Tokyo – August 29 October 11 (50 giorni)
1960 Roma – August 2 August 26 (24 giorni)

[Fonte Swimming World]

Super Olimpiadi 2020, dominio Peaty. Sjöström porta la Svezia in vetta nel day3

Alla vigilia della terza giornata, ci sono ancora molti chiaroscuri che aleggiano sulle Superolimpiadi. Se oramai abbiamo capito che si tratta di una sfida tra i migliori interpreti all-time di ogni specialità, meno semplice è afferrarne la natura reale e lo scopo. La...

Intervista a Luca Baldini Direttore delle piscine Albaro di Genova

Luca Baldini da sempre è stato abituato a grandi sfide. La sua carriera parla per lui ed oggi, insieme a tutto l’Italia che vuole tornare in vasca, è pronto ad affrontarne un’altra. Genova, piscine di Albaro. Qui il nuoto è ripreso e si è fatto un piccolo passo verso...

Le 10 gare più “alla Phelps” di Michael Phelps

In una recente intervista, Swimming World ha chiesto a Bob Bowman di classificare le 20 migliori gare del suo allievo prediletto, Michael Phelps. Va da sé che l’opinione della persona che sportivamente - ma anche umanamente - conosce Phelps meglio di chiunque altro è...

“Sono orgogliosa di chi sono” il messaggio di Rikako Ikee

Questa sono io Mostrando i suoi capelli corti per la prima volta al pubblico da quando le è stata diagnosticata la leucemia nel febbraio 2019, la 19enne nuotatrice giapponese Rikako Ikee ha parlato dal profondo del suo cuore durante un videomessaggio in collaborazione...

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...

Il ritorno in vasca del Team MP Michael Phelps: Carini, Pizzini e Scalia

Il Team MP, composto da Luca Pizzini, Giacomo Carini e Silvia Scalia, torna ad allenarsi in piscina sempre supportato dal brand MP Michael Phelps Un ritorno graduale alle attività, grazie alle concessioni della fase 2, dove alcune piscine hanno potuto riaprire le...

Come anticipato nuovo formato per gli US Open e USA Swimming Junior National Championships che si disputeranno come unica manifestazione e inizieranno il 4 agosto due giorni dopo la fine dei Giochi Olimpici.

La contrazione del calendario nazionale ha la sua motivazione nel dare il giusto focus ai Trials che sarà comunque l’obiettivo primario per la maggior parte degli atleti di interesse nazionale. Inoltre questa soluzione combinata permette di dare un’ultima opportunità di fine estate per chi lo desidera e per chi non è riuscito a centrare l’obiettivo ai Trials oltre a essere una occasione per gli atleti Junior di incontrarsi e confrontarsi con gli “assoluti”. Il tutto senza trascurare l’aspetto logistico e economico dell’organizzazione di due eventi separati a fine estate.