2021!

Sappiamo tutti che non basterà svoltare l’angolo del nuovo anno per ritornare a godere al 100% del nostro amato mondo del nuoto. La strada è ancora lunga e gli imprevisti sono all’ordine del giorno. Ma un sogno si staglia all’orizzonte: i Giochi Olimpici.

Per arrivarci le tappe sono molteplici e nei prossimi mesi le varie Federazioni internazionali proveranno a mettere tutte le loro armi a disposizione per poter permettere agli atleti di gareggiare e qualificarsi. Molte nel dubbio hanno già qualificato di diritto i loro migliori atleti, e dopo l’Italia è il caso anche della Germania, che si assicura otto top swimmer in attesa di altri ingressi da qui a giugno (Kohler, Heintz, Wellbrock, Hentke, Koch, Riedermann, Kush, Heidtmann – news SwimSwam).

GENNAIO

Tra pochi giorni dunque si parte, e come!

Subito azzurri in acqua a Ginevra per il “54°Challenge International Geneve 2021” che dal 15 al 17 gennaio vedrà Pellegrini, Martinenghi e Pirozzi confrontarsi con i big olandesi Kromowidjojo, Heemskerk, Toussaint e Kamminga.

Spostandosi negli States via alla prima tappa della “Tyr Pro Swim Series” (14 – 17 gennaio) rivoluzionata rispetto alla formula che conosciamo. Si gareggia infatti in contemporanea in due diverse location e con un numero ristretto di atleti: a Sant Antonio la sezione femminile e a Richmond quella maschile, con la terza in programma ad Irvine, cancellata causa le pesanti restrizioni per Covid attuate in California.

Tutto rinviato invece per l’Euro Meet del Lussemburgo, previsto dal 29 al 31 del mese e rimandato in primavera.

FEBBRAIO

Scatta il Golden Tour, con Nizza prima sede dal 5 al 7 del mese mentre in Italia è stato annullato il Meeting del Titano in programma il 13 e 14 febbraio.

Resta confermato invece il “X° Trofeo Città di Milano” il 27 e 28 del mese al centro federale di Mecenate, appuntamento clou del nuoto azzurro che proprio lo scorso anno fu il primo grande evento annullato causa Covid.

MARZO

È il mese dei nostri Campionati Italiani Assoluti, con la caccia ai pass olimpici per completare la formazione che punta a Tokyo. Prima però si torna in Francia, con la seconda tappa del Golden Tour, questa volta a Marsiglia (19-21 marzo). In contemporanea ecco arrivare l’Euro Meet, dopo il rinvio di inizio anno.

Nel mentre spazio anche alla prima tappa della FINA/CNSG Marathon Swim Series 2021 a Doha, con la prima 10km in acque libere di stagione il 13 marzo.

Vale la pena di dare un occhio anche in Spagna, dove dal 24 al 28 andrà in scena il “Campeonato Open Absoluto de Espana” mentre in coda proprio dal 27 al 31 marzo ecco i nostri Campionati Italiani Assoluti a Riccione.

ItalNuoto e Olimpiadi | le Presenze Gara degli azzurri

Secondo appuntamento con la rubrica che ci accompagnerà - speriamo - verso le prossime Olimpiadi di Tokyo2020one. Dopo aver scoperto il Medagliere azzurro, parliamo di presenze gara olimpiche. Vi racconteremo, con numeri, grafiche e aneddoti la storia degli azzurri...

Il nuoto USA riparte con la prima tappa delle TYR Pro Swim Series 2021

Alcuni a San Antonio, Texas, altri a Richmond, Virginia: hanno nuotato così gli atleti impegnati nella prima tappa delle Tyr Pro Swim Series 2021, modificate nell’organizzazione per adattarsi all’emergenza sanitaria. Vediamo come sono andati i confronti (a distanza)...

Corsia Master, Regionali Veneto 2021 dal 19 al 21 febbraio a Monastier

Dopo la prova generale con il 4° Trofeo Casa di Caccia - 10 gennaio 2021 - il movimento Master Veneto continua il suo percorso con l'organizzazione dei Campionati Regionali che si terrano presso la Piscina Rosa Blu Village di Monastier (TV) dal 19 al 21 febbraio 2021....

Martinenghi e Pellegrini protagonisti al Meeting di Ginevra

Nonostante continuino a giungere notizie di rinvii ed annullamenti di gare e manifestazioni in tutto il mondo, qualche piccolo passo verso la normalità sportiva sta avvenendo: nello scorso fine settimana si è svolto il 54° Meeting Internazionale di Ginevra, che ha...

ItalNuoto e Olimpiadi | il Medagliere azzurro

Oggi inauguriamo una nuova rubrica che ci accompagnerà - speriamo - verso le prossime Olimpiadi di Tokyo2020one. Vi racconteremo, con numeri, grafiche e aneddoti la storia degli azzurri del nuoto alle Olimpiadi. In questo primo appuntamento scopriremo il Medagliere...

Training Lab, Modelli di allenamento a confronto: esempio della Gran Bretagna

Per rendersi conto del livello sempre più elevato del nuoto mondiale, al di là del miglioramento dei record, basta porre attenzione al crescere della densità delle prestazioni negli appuntamenti agonistici di primo piano, le Olimpiadi in primis. Infatti, in occasione...

APRILE

Come sempre è il mese più ricco!

I Trials la fanno da padrona, con tante nazioni che si mettono in gioco per la conquista del pass olimpico: dal 3 al 10 si vola a Tokyo, con i giapponesi a caccia del sogno olimpico casalingo. In contemporanea (3-9 aprile) Trials anche in Russia e in Canada (7-11 aprile) dove per le restrizioni anti-Covid sono stati invitati solo un numero limitato di venti atleti per gara (news SwimSwam).

Da capire se ci sarà la “Swimming Cup Eindhoven”, cancellata la scorsa edizione e data come in programma il 9 aprile dal calendario LEN ma non ancora ufficializzata sul sito ufficiale olandese.

Periodo nel quale rivedremo in acqua il futuro del nuoto azzurro, con i “Criteria” in programma dal 9 all’11 per le ragazze e dal 12 al 14 per i ragazzi.

Aria di Commonwealth poi a fine mese: dal 13 al 18 a Londra, per i “British Swimming Championships” mentre dal 14 al 18 si gareggia anche in Australia con i “2021 Australian Swimming Championships” preludio a Trials di giugno.

 

MAGGIO

Mese di Campionati Europei, prima tappa in vista dei Giochi. Dal 17 al 23 del mese si va a Budapest, per la sua trentacinquesima edizione. A fine mese poi il 29 e 30, ritorna anche il Mare Nostrum, con la prima tappa in scena a Monaco.

Si torna anche in acque libere, il 9 a Victoria con la seconda tappa della FINA/CNSG Marathon Swim World Series 2021, mentre il 29 e 30 ancora nuoto in mare con la FINA Olympic Marathon Swim Qualifier 2021 a Fukuoka.

GIUGNO

Ultime chiamate per Tokyo in arrivo! Si continua con il Mare Nostrum, doppia tappa prima a Canet e Roussilon (1 e 2) e poi Barcellona (5 e 6), per poi ingranare con i Trials Olimpici.

Altre due tappe open water della FINA/CNSG Marathon Swim World Series prima a Budapest il 12 e poi a Setubal il 26.

Dal 12 al 17 si torna in Australia a Oaklands Park per la selezione dei canguri mentre dal 15 al 20 Omaha è classica sede dei Trials USA.

In Europa la Francia completerà la sua squadra ai Trials con i “Championnats de France” a Chartres. Infine dal 18 al 20 Mediterranean Cup e per finire in bellezza dal 25 al 27 giugno Sette Colli a Roma.

 

LUGLIO

Aprono il mese gli EuroJunior dal 6 all’11, con la sede ancora da definire (con l’edizione del 2020 che si sarebbe dovuta svolgere ad Aberdeen in Scozia), mentre il 25 quinta tappa della FINA/CNSG Marathon Swim Series a Lac St Jean.

Ed eccoci infine ai Giochi Olimpici di Tokyo, il fine vero e proprio di questa lunga cavalcata che dura ormai un anno e mezzo, con le gare in vasca dal 25 luglio al primo agosto.

Qui mettiamo un punto, pur sapendo che questo slittamento di un anno ha rivoluzionato i programma di tutti!

Quindi l’astinenza dal nuoto sarà breve e nel giro di poche settimane si ripartirà con la stagione in corta, ricca grazie ad Europeo e Mondiale, senza dimenticare l’International Swimming League!

Ci sarà da divertirsi, speriamo!