Archiviata anche l’8ª edizione dei Campionati Italiani Assoluti Invernali ospitati dalla piscina Olimpionica Carmen Longo di Bologna ed organizzati dalla Delegazione Regionale FINP Emilia Romagna e dal Dopolavoro Ferroviario di Bologna.

Una grande edizione non solo per numeri e presenze di campioni, ma soprattutto per gli eccezionali risultati registrati nelle tre sessioni gare.

A Bologn sono infatti caduti 2 Record del Mondo, 1 Record Europeo, 21 Record Italiani Assoluti e 32 di Categoria!

Alla prima uscita stagionale Nazionale 2019 sia Simone Barlaam (Polha Varese) che Antonio Fantin (GS Fiamme Oro/Aspea Padova) hanno volato alto portando a casa rispettivamente un primato mondiale ed un europeo ed un record del mondo.

Il diciottenne Simone Barlaam, con il crono di 24”78 va perfezionare il record mondiale nei 50 stile libero S9, ricordiamo che questo primato lo aveva già intascato ai Campionati Europei WPS a Dublino lo scorso agosto. Ma c’è qualcosa di più, Simone è il primo atleta S9 nella storia ad abbattere il muro dei 25 secondi sulla distanza dei 50!

Era tempo che ci andavo vicino a Dublino nonostante l’oro europeo e il record del mondo non ero comunque riuscito a scendere sotto i 25”. Finalmente questo è accaduto e sono davvero felice.

Record europeo invece nella gara dei 100 dorso S9 chiusa in 1’02”99 (punteggio tabellare 1001,91) primato che apparteneva al francese Didier Hugo con 1’03″10 e stabilito l’anno scorso a Dublino.

Esordio nel Gruppo Sportivo Fiamme Oro nuoto e record mondiale per Antonio Fantin che dedica questo eccezionale risultato alla mamma per il suo compleanno.

Fantin nella gara dei 100 stile libero S5 ferma il crono a 1’06”24 ( punteggio tabellare di 1084,09) e va così ad impreziosire questo primato che detiene dagli Europei di Dublino 2018 (1’07”72).

Tra le tante prestazioni di alto livello, da sottolineare i record italiani assoluti individuali di:

Amodeo Alberto S08 Polha – Varese Ass.Polisp.Dile. 400 SL 4’49″65 923,60
Bettella
Francesco S02 FFOO / Asd Civitas Vitae Sport Ed 100 DO 2’32″26 725,80
Bicelli Federico S07 Pol. Bresciana No Frontiere Onlus A.S.D. 100 SL 1’02″44 979,18
Bocciardo
Francesco SM05 FFOO / S.S.D. Nuotatori Genovesi 200 MI 3’05″59 955,71
Marigliano Emanuele SB02 A.S.D. Nuotatori Campani 50 RA 1’20″56 655,91
Palazzo Misha S14 Asd Verona Swimming Team 200 SL 2’02″03 954,11
Palazzo Misha SM14 Asd Verona Swimming Team 200 MI 2’23″65 911,45
Pirone Vincenzo S02 A.S.D. Nuotatori Campani 50 SL 1’07″33 884,00
Procida Angela S03 A.S.D. Nuotatori Campani 100 DO 2’44″68
Raimondi Stefano SM10 Asd Verona Swimming Team 200 MI 2’13″16 971,46

E i quattro record di staffetta tutti a firma della Polha – Varese:
4x50 MI – Pozzan Sonza Talamona Trimi 3’25″91 904,33
4x100 SL – Barlaam Morlacchi Talamona Terzi  4’41″82 928,96
4x50 SL – Sonza Talamona Trimi Zeni 3’01″46 909,35
4x100 MI – Barlaam Morlacchi Talamona Terzi 5’07″61 940,80

SwimStats | I numeri della International Swimming League 2020

Il nuoto è uno sport che, per sua stessa natura, si basa sui numeri, in particolare su quelli che appaiono sul cronometro. Dalle lunghe sedute di allenamenti quotidiani fino alla gara più importante della stagione, atleti e tecnici sono abituati a leggere ed...

Open 2020, in vasca a Riccione non solo per i titoli Assoluti

Sarà un Assoluto decisamente particolare quello che si disputerà da giovedì 17 dicembre fino a sabato 19 presso lo Stadio del Nuoto di Riccione. La formula, simile a quella adottata questa estate per il Trofeo Sette Colli nel pieno rispetto delle norme...

Nuotare senza la linea nera: intervista a Carlotta Gilli, Alessia Berra e Salvatore Urso

Siamo ancora tutti ammaliati dalle meraviglie dell’International Swimming League, quest’anno più che mai ancora di salvezza per noi appassionati di nuoto. Gare, duelli, tempi mozzafiato ci hanno fatto divertire e staccare per qualche ora la spina in questi giorni...

Campionati Australiani in corta: tempi da record dai dolphins

Regali di Natale in anticipo in arrivo dalla terra di canguri! In Australia si gareggia, con i 2020 Hancock Prospecting Australian Virtual Short Course ovvero i Campionati Nazionali in vasca corta, che si sono disputati virtualmente, con cinque sedi differenti -...

Cosa resta di questa ISL2020? 5 lati positivi per ricordarla

Si può dire tutto della International Swimming League 2020 tranne che ci abbia lasciato totalmente indifferenti. Grazie anche al fatto che la pandemia ci ha tolto qualsiasi alternativa, nel mondo del nuoto abbiamo di fatto parlato per due mesi solo di ISL, sia nel...

Un po’ di (punti) FINA nella ISL2020: la TOP10 della Finale di Budapest

Avete ancora gli occhi dilatati e il battito accelerato per le luci psichedeliche della finale ISL? Siete pronti a partire e virare come Dressel, non appena la vostra piscina riaprirà? Niente di meglio che un po' di punteggi FINA, per riabituarsi alla grigia...

Vince il medagliere per CLASSE la Polha Varese con 32 medaglie (27 ori, 4 argenti 1 bronzo), seguita dal Circolo Canottieri Aniene con 14 medaglie (9 ori e 5 argenti), e dal Verona Swimming Team con 9 medaglie (7 ori e 2 argenti).

Per quanto riguarda il Medagliere OPEN al primo posto troviamo sempre la Polha Varese con 16 medaglie (7 – 6 – 3), seguita dalla Bresciana no Frontiere con 3 medaglie ( 2 ori e 1 argento) e dalla Aspea Padova con 4 medaglie ( 2 ori e 2 bronzi).

A premiare tutti gli atleti sul podio sono intervenuti: il presidente FINP Roberto Valori, il vicepresidente Oliviero Castiglioni, il segretario generale Franco Riccobello, il Delegato Regionale FINP Emilia Romagna Ilario Battaglia, l’Assessore allo Sport città di Bologna Matteo Lepore ed il presidente Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini.

Siamo molto soddisfatti di come sia andato questo campionato, aspiriamo a fare sempre meglio, quindi ora ci godiamo questa soddisfazione, ma presto torneremo a testa bassa a lavorare verso nuovi progetti. In primis vorrei esprimere la mia gratitudine agli organizzatori del Campionato, ovvero lo staff della Delegazione Regionale FINP Emilia Romagna e del Dopolavoro Ferroviario Bologna, in particolare alla referente Carmen Fergnani, a tutti i volontari e al Liceo Sportivo Sabin.

Mi preme altresì ringraziare in maniera particolare il Presidente della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Roberto Valori ed il Segretario Generale Franco Riccobello. Infine vorrei estendere i ringraziamenti a tutti atleti, alle società, al pubblico presente e agli sponsor che ci hanno sostenuto e supportato .

Questo il commento a caldo del Responsabile organizzativo e Delegato Regionale Emilia Romagna, Ilario Battaglia.

Fonte: News FINP

Foto coprtina: POLHA-VARESE Associazione Polisportiva Disabili