Select Page

Assoluti Open Riccione, test mondiali e titoli in palio

Assoluti Open Riccione, test mondiali e titoli in palio

Sarà un Assoluto un po’ diverso quello che si disputerà nel prossimo fine settimana a Riccione, i giochi per la qualificazione mondiale sono già fatti; fra i convocati dei Mondiali c’è chi testerà la forma nelle proprie gare e chi si cimenterà in altre specialità, senza dimenticare chi gareggerà “semplicemente” per il titolo di Campione Italiano.

Scenderanno in vasca 446 atleti – 226 uomini e 200 donne – in rappresentanza di 125 società iscritte, 1021 le presenze gara e 66 le formazioni di staffetta. Le gare saranno visibili dalle 9.30 la mattina e dalle 16.30 per la sessione pomeridiana in diretta su Rai Sport + HD.

Programma Gare

venerdì 30/11

Mattino 9.30
400 stile libero M, 50 dorso F, 50 farfalla M, 200 stile libero F, 50 rana M, 100 rana F, 400 misti M, 100 farfalla F, 4x50 stile libero M

Pomeriggio 16.30
200 farfalla M, 200 dorso F, 200 rana M, 50 stile libero F, 100 dorso M, 800 stile libero F, 100 misti M, 200 misti F, 100 stile libero M, 4x50 misti F

Sabato 1/12

Mattino 9.30
400 stile libero F, 50 dorso M, 50 farfalla F, 200 stile libero M, 50 rana F, 100 rana M, 400 misti F, 100 farfalla M, 4x50 stile libero F

Pomeriggio 16.30
200 farfalla F, 200 dorso M, 200 rana F, 50 stile libero M, 100 dorso F, 1500 stile libero M, 100 misti F, 200 misti M, 100 stile libero F, 4x50 misti M

Stile libero

Iniziamo dalla velocità con i 50 e 100 che vedono tutti gli specialisti al via fra cui  VerganiOrsi, Miressi, Zazzeri, Bocchia, Condorelli e Vendrame.

Nei 200 il trittico dei convocati Megli, Ciampi e Proietti Colonna dovrà fare i conti con Gabriele Detti che partirà nelle serie più “lente” (22° tempo di iscrizione) ma non disputerà i 400 dove troveremo lo stesso trio con l’inserimento del favorito Acerenza. Nei 1500 campo libero per Gregorio Paltrinieri.

Pellegrini che spazia dai 50 ai 200 potrebbe trovare qualche ostacolo non previsto nella gara più corta, pochi pensieri per Quadarella nei 400 e 800 visto anche l’assenza di Erica Musso che si dedicherà a 200 stile e misti.

Quando un Master incontra il Campione

Al cospetto della leggenda, è difficile mantenere una neutrale imperturbabilità anche per chi, data ahimè l’età, dovrebbe essere rotto (appunto…) al vasto novero delle grandi emozioni che la vita nel suo scorrere riserva. E così ci ritroviamo un sabato mattina a...

Lewisville ISL2019 #3 | Ai London Roar la prima vittoria del Gruppo B

Dopo la bellissima due giorni di Napoli - trovi tutti i REPORT a fondo articolo - il nuovo format di nuoto-spettacolo della International Swimming League è tornato negli States per la terza tappa, la prima nella quale si sono affrontati i team del girone B. Nel...

La prima gara della stagione

Mi presento, mi chiamo Marina, sono una nuotatrice master adulta (l'età non si dice e non si chiede) e voglio condividere con voi i miei stati emotivi da atleta che gareggia. Mancano pochi giorni alla gara, la prima della stagione, l'ennesima della mia vita...

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

Farfalla

In acqua il “solito” duello Codia-Rivolta nei 50 e 100 con l’inserimento degli sprinter Orsi e Vergani nelle due vasche. Sui 200 Burdisso parte da favorito con Carini e Berlincioni all’inseguimento.

In campo femminile Bianchi e Di Liddo in lotta per i titoli con Di Pietro al rientro all’inseguimento del podio veloce e Polieri possibile antagonista di Ilaria nei 200.

Dorso

Simone Sabbioni al via in tutte e tre le distanze per testare la sua forma pre-mondiale dovrà tenere a bada Matteo Milli che ha mostrato una buona forma in questo avvio di stagione e Thomas Ceccon (attenzione anche all’incursione di Rivolta sui 100!). Favorito sui 200 Matteo Restivo, possibili altri protagonisti della specialità Mora, Bonacchi e Mencarini.

Le due convocate Panziera e Zofkova dovranno fare i conti con Silvia Scalia nella velocità e Pellegrini nei 200. Un occhio di riguardo per le giovani Quaglieri, D’Innocenzo e Cocconcelli.

Rana

Un altro binomio classico ScozzoliMartinenghi a contendersi 50 e 100, mentre Pizzini è il nome dei 200. Vediamo come sapranno giocare le proprie carte Pinzuti, Fusco, Poggio e un rientrante – speriamo – Toniato.

Anche fra le donne due nomi su tutti Carraro e Castiglioni, da verificare se le condizioni fisiche di Arianna le consentiranno di esprimersi ad alto livello prima di partire per la Cina. Nelle due vasche outsider Sara Morotti che quest’anno ha già beffato Martina, nella gara più lunga scena più aperta con Anna Pirovano favorita in attesa di sapere se Francesca Fangio ha recuperato da un recente incidente.

Misti

Orsi, Geni, Scozzoli nella velocità, Ceccon e Razzetti nei 200 questi i nostri nomi, in attesa di scoprire se nei 400 Turrini abdicherà.

La leader Cusinato si dedica ai 100 – misti e rana – lasciando spazio per il titolo a Pirovano, Franceschi, Trombetti, Toni e Polieri; vedremo chi ne saprà aproffittare.

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>