Select Page

Gwangju 2019 | Day2 batterie bene gli azzurri. Device ballerini

Gwangju 2019 | Day2 batterie bene gli azzurri. Device ballerini

Una mattrina caratterizzata dalla rottura dei device del dorso che vede sfortunato protagonista il nostro Simone Sabbioni – già purtroppo penalizzato al Mondiale di Budapest 2017. Questa volta può ripetere la gara – per ben due volte! – e accedere alle semi del pomeriggio.

Segnali positivi per gli altri azzurri, deluse Silvia Scalia prima riserva dei 100 dorso e Giulia Gabrielleschi che nel 1500 nuota l’11° crono che la lascia fuori dalla finale di domani.

100 Dorso Femmine

Non parte Kartinka Hosszú, ed è già una notizia così, mentre Kyle Masse mette le cose in chiaro è va già sotto i 59 secondi.

Non la migliore delle partenze per Margherita Panziera, che nel finale recupera e passa il turno. Silvia Scalia è la prima delle escluse e anche la prima azzurra che non passa il turno delle batterie.

Margherita Panziera: “La mattina si fa sentire, non ho nuotato bene anche se non è la mia gara. Pensavo di fare un po’ meno, adesso mi riposo e vediamo cosa riesco fare al pomeriggio”.

Silvia Scalia: “Peccato, spero nella rinuncia di qualcuna altrimenti proverò a concentrarmi sui 50.”

1.MASSE Kylie CAN 58.91
2.ATHERTON Minna AUS 59.22
3.McKEOWN Kaylee AUS 59.25
4.BAKER Kathleen USA 59.31
5.SMOLIGA Olivia USA 59.55
6.RUCK Taylor CAN 59.82
7.DAVIES Georgia GBR 59.84
8.KUBOVA Simona CZE 59.95
9.PANZIERA Margherita ITA 59.99
10.SAKAI Natsumi JPN 1:00.05
11.RIEDEMANN Laura GER 1:00.15
12.TOUSSAINT Kira NED 1:00.27
13.FESIKOVA Anastasiia RUS 1:00.38
14.LOYNING Ingeborg NOR 1:00.47
15.CHEN Jie CHN 1:00.64
16.VASKINA Daria RUS 1:00.66

100 Dorso Maschi

L’impressione migliore la dà il cinese Xu, in una gara falsata dai problemi ai device. Simone Sabbioni è protagonista di una situazione spiacevole, il device non lo sostiene né alla partenza della batteria né al secondo tentativo, in solitaria. Alla terza partenza, Simone ce la fa e si supera, nuotando da solo e qualificandosi per la semifinale. Thomas Ceccon prima si piazza al sedicesimo posto, ma poi Dylan Carter lo supera di un centesimo nel recupero della gara effettuato dopo i 200 stile, escludendolo inizialmente dalla semifinale.

Al termine della sessione di gare la giuria ammette l’errore e decide che le semifinali saranno disputate a 9 atleti consentendo a Ceccon e all’ungherese Bohus di disputare la sessione pomeridiana.

Thomas Ceccon: “Mi sento abbastanza bene in acqua, è un tempo che per la mattina mi soddisfa.

Simone Sabbioni: “La situazione è stata incredibile, mi hanno chiesto se volessi fare la gara dopo un altro riscaldamento ma ho preferito farla subito. Per fortuna ho passato il turno e sono soddisfatto.”

1.XU Jiayu CHN 52.85
2.GUIDO Guilherme BRA 52.95
3.LARKIN Mitchell AUS 53.12
4.GREVERS Matt USA 53.22
5.IRIE Ryosuke JPN 53.38
6.RYLOV Evgeny RUS 53.45
7.GLINTA Robert ROU 53.64
8.MARTIN Daniel ROU 53.65
9.MURPHY Ryan USA 53.69
10.THORMEYER Markus CAN 53.77
11.TSMYH Mikita BLR 53.81
12.CHRISTOU Apostolos GRE 53.82
13.SABBIONI Simone ITA 53.85
14.KOLESNIKOV Kliment RUS 53.89
15.GREENBANK Luke GBR 53.95
16.CARTER Dylan TTO 54.03
17.CECCON Thomas ITA .54.04
18.BOHUS Richard HUN 54.07

I Ragazzi chiudono gli Italiani di Categoria. I convocati per i Mondiali Junior

Si sono chiusi anche i Campionati Nazionali della Categoria Ragazzi - leggi il REPORT delle categorie maggiori - con lo Stadio del Nuoto di Roma palcoscenico della grande festa per gli atleti nati nel 2003-2004 maschi (totale 494) e 2005-2006 femmine (totale 322). Un...

Apnea sportiva, il progetto dei Nuotatori del Carroccio

Sappiamo ormai come i grandi campioni del nuoto abbiano inserito nella loro programmazione delle sedute specifiche di allenamento dedicate all'apnea sia in acqua che a secco. La cura dei dettagli e dei particolari è importante non solo per gli atleti di alto livello,...

Training Lab, speciale Gwangju2019 | L’analisi tecnica del mondiale

Un altro Campionato del mondo in vasca lunga è appena terminato e, come tutte l'edizioni preolimpiche, ha già delineato un quadro ben preciso in alcune specialità, come allo stesso tempo mostra molte carte ancora da scoprire in altre. Di sicuro è stato un campionato...

Mondiali Gwangju 2019 | Top & Flop made in Italy

Fratelli d'Italia! Quando il nostro inno risuona nelle piscine di tutto il mondo, chiunque, dall'Australia alla Cina, canta con noi. E, di recente, è toccato agli amici della Corea sentire le note di Mameli al Nambu Acquatics Center. L'edizione numero diciotto del...

Italiani di Categoria, a Roma si chiude la stagione nazionale

Terminata la prima parte dei Campionati Nazionali di Categoria, la grande festa estiva del nuoto in chiusura della stagione agonistica italiana, che ha visto in acqua allo Stadio del Nuoto di Roma le categorie Junior, Cadetti e Senior dal 1 al 4 agosto. In questa...

Traversata della Manica | Oriana test positivo nel lago di Poschiavo

''Mai limitare le proprie sfide ma sfidare costantemente i propri limiti per superarli con la massima determinazione'' Andrea Oriana ha sintetizzato con le parole che concentrano la sua caparbietà l'esito positivo del test finale di preparazione alla sua sfida, la...

100 Rana Femmine

Entrambe le azzurre passano il turno, la Carraro da la sensazione migliore e si avvicina molto al record italiano, piazzandosi al terzo posto dietro King ed Efimova.

Arianna Castiglioni: “Volevo scendere sotto l’1’07” ma va bene così. Oggi voglio fare il mio migliore per entrare in finale.”

Martina Carraro: “Volevo tirare per testare la condizione ed è andata bene. Sono pienamente soddisfatta.”

1.KING Lilly USA 1:06.31
2.EFIMOVA Yuliya RUS 1:06.58
3.CARRARO Martina ITA 1:06.62
4.SCHOENMAKER Tatjana RSA 1:06.76
5.AOKI Reona JPN 1:06.81
6.YU Jingyao CHN 1:06.91
7.CASTIGLIONI Arianna ITA 1:07.09
8.ATKINSON Alia JAM 1:07.25
9.LECLUYSE Fanny BEL 1:07.27
10.MAMIE Lisa SUI 1:07.30
11.VALL MONTERO Jessica ESP 1:07.32
12.HANSEN Jessica AUS 1:07.38
13.RENSHAW Molly GBR 1:07.43
14.BELOUSOVA Anna RUS 1:07.56
15.ZMUSHKA Alina BLR 1:07.69
16.SUMRALL Micah USA 1:07.81

200 Stile Libero Maschi

James Guy e Sun Yang guidano il gruppo in un 200, per ora, non fenomenale. Bene Filippo Megli che si qualifica per le semifinali.

Filippo Megli: “Mi son sentito leggero, ho nuotato bene e credo di poter fare qualcosa di buono oggi pomeriggio. Ci sono alcune cose da sistemare, sono andato un po’ sotto ritmo nella terza vasca, infatti nell’ultima non sono riuscito cambaire passo, vediamo stasera”.

1 GUY James GBR 1:46.18
2 SUN Yang CHN 1:46.22
3 MALYUTIN Martin RUS 1:46.29
4 CHALMERS Kyle AUS 1:46.36
5 SCOTT Duncan GBR 1:46.45
6 SCHEFFER Fernando BRA 1:46.46
7 MATSUMOTO Katsuhiro JPN 1:46.51
8 KOZMA Dominik HUN 1:46.55
9 RAPSYS Danas LTU 1:46.60
10 JI Xinjie CHN 1:46.62
11 DOVGALYUK Mikhail RUS 1:46.72
12 SELISKAR Andrew USA 1:46.74
13 HAAS Townley USA 1:46.85
14 LEWIS Clyde AUS 1:46.93
15 MEGLI Filippo ITA 1:46.95
16 BRZOSKOWSKI Maarten NED 1:47.06

1500 Stile Libero Femmine

Simona Quadarella si impone nella sua batteria con un 1500 nuotato con apparente semplicità e autorevolezza. Katie Ledecky torna in acqua dopo la delusione dei 400, anche se nei 1500 sembra realmente imprendibile. Fuori dai giochi per la finale Giulia Gabbrielleschi.

Simona Quadarella: “Stamattina molto bene, ho nuotato come l’anno scorso in finale all’europeo. Domani cercherò di fare la mia gara senza guardare troppo la Ledecky. Mi è un po’ spiaciuto non partecipare ai 400 ma abbiamo valutato insieme e preso questa decisione”.

Giulia Gabbrielleschi: “Pensavo di fare un po’ meglio, puntavo alla finale e sono delusa. Avevo lavorato tanto e speravo di fare il mio migliore, continuerò a lavorare sia per il fondo che per la vasca.”

1.LEDECKY Katie USA 15:48.90
2.QUADARELLA Simona ITA 15:51.59
3.KOHLER Sarah 15:54.08
4.KESELY Ajna HUN 15:54.48
5.TWICHELL Ashley USA 15:56.22
6.MELVERTON Kiah AUS 15:59.92
7.WANG Jianjiahe CHN 16:00.17
8.GOUGH Maddy AUS 16:02.75

About The Author

Luca Soligo

Appassionato di sport, analizzatore di numeri e statistiche, raccoglitore di curiosità. Nato, cresciuto e peggiorato in piscina. In una parola: Fattidinuoto.

Ultimi Tweet

?>