Select Page

Gwangju 2019 | Day6 batterie Italia che brilla a metà. Bene la 4×200

Gwangju 2019 | Day6 batterie Italia che brilla a metà. Bene la 4×200

Una sessione di batterie che ci soddisfa a metà: nelle prove individuali Italia a trazione femminile con Panziera e Di Liddo al passaggio in seminfinale, Quadarella che conquista la fianle degli 800 di domani. Eliminati invece tutti gli uomini: Burdisso e Codia nei 100 farfalla, Vergani e Dotto nei 50 stile.

4×200 stile libero maschile che si prendela finale con il primo crono, stasera sarà una bella battaglia!

E intanto continua il Dressel show – 100 farfalla e 50 stile – mentre la connazionale Regan Smith nuota il nuovo record del mondo junior dei 200 dorso.

100 Farfalla Maschi

Caeleb Dressel impaurisce tutti nuotando con estrema facilità un tempo che mette già in discussione il record del mondo di Phelps. I nostri ragazzi sono entrambi fuori già al primo turno: Codia 26° in 53”09, condizionato da un infortunio alla schiena, Burdisso 19° in 52”65, meno a suo agio con la distanza breve. Eliminato anche il campione olimpico Joseph Schooling.

Piero Codia: “Ieri ho avvertito un dolore alla schiena, non riuscivo nemmeno a nuotare. Oggi ho nuotato condizionato da questo infortunio, peccato perché questo è un tempo che non faccio nemmeno in allenamento.”

Federico Burdisso: “Fatico sempre alla mattina, mi serve la competizione per accendermi. Ma mi devo allenare ad andare forte anche nei turni preliminari.”

1 DRESSEL Caeleb USA 50.28
2 MILAK Kristof HUN 51.42
3 MINAKOV Andrei RUS 51.54
4 le CLOS Chad RSA 51.58
5 METELLA Mehdy FRA 51.65
6 LANZA Vinicius BRA 51.83
7 CSEH Laszlo HUN 51.88
8 TEMPLE Matthew AUS 51.89
9 CONGER Jack USA 51.96
10 KUSCH Marius GER 52.05
11 GUY James GBR 52.06
12 MIZUNUMA Naoki JPN 52.23
13 FRANKEL Tomer ISR 52.36
14 LI Zhuhao CHN 52.44
14 TSURKIN Yauhen BLR 52.44
14 MORGAN David AUS 52.44

200 Dorso Femmine

La giovanissima (2002) Regan Smith impressiona con un tempo già fenomenale, nuovo record del mondo junior, mentre Hosszú e Masse si limitano a toccare davanti in batteria. L’attesissima Margherita Panziera, che si presenta qui col primo tempo dell’anno, vince la sua serie con una discreta prestazione e un’impressione sicuramente migliore rispetto ai 100 metri.

Margherita Panziera: “Sono soddisfatta perché dopo le prove dei 100 ero un po’ preoccupata, ma oggi ho ritrovato il mio passo. Essere la favorita mi dà un po’ di pressione ma anche di stimoli, perché so che le altre mi devono temere.”

1 SMITH Regan USA 2:06.01 WJ
2 HOSSZU Katinka HUN 2:08.34
3 PANZIERA Margherita ITA 2:08.51
4 McKEOWN Kaylee AUS 2:09.17
5 MASSE Kylie CAN 2:09.18
6 ATHERTON Minna AUS 2:09.32
7 BURIAN Katalin HUN 2:09.70
8 GALYER Ali NZL 2:09.98
9 BAKER Kathleen USA 2:10.08
10 SALCUTAN Tatiana MDA 2:10.29
11 AVDEEVA Anastasiia RUS 2:10.34
12 SAKAI Natsumi JPN 2:10.40
13 ZAMORANO Africa ESP 2:10.50
14 RUCK Taylor CAN 2:10.67
15 LIU Yaxin CHN 2:10.72
16 FULLALOVE Jessica GBR 2:11.08

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...

Elba Swim 647 la nuotata solidale di Abbracciamoli onlus

Sabato 2 novembre si terrà l’edizione 2019 di Elba Swim 647, l’ultima tappa di Abbracciamoli Tour 2019. Quest'anno la nuotata non competitiva nella splendida cornice dell’Isola d’Elba si fa in tre. Oltre al percorso tradizionale che da il nome all'evento...

Storie di Nuoto, la Grande Campionessa Americana

Nello sport ci sono alcune certezze che ci fanno sentire tranquilli. C’è sempre almeno un brasiliano fenomenale nel giocare a calcio o una cinese che si tuffa nettamente meglio di tutti le altre, uno sciatore di fondo nordico che è una star - almeno dalle sue parti -...

50 Stile Libero Maschi

Altra prova di forza di Dressel, che nuota facile il miglior tempo della mattinata, seguito da altri 8 atleti sotto i 22 secondi. Brutta partenza per Andrea Vergani che non riesce più a recuperare nella parte nuotata ed esce di scena con un 22”56 che lascia l’amaro in bocca. Fuori anche Luca Dotto, che dopo essere finito in acqua al il segnale “al tempo” dei giudici, è stato probabilmente condizionato dalla situazione ed è incappato in una prestazione negativa con il tempo di 22”49.

Andrea Vergani: “La settimana prima di partire non stavo bene, la preparazione è stata difficile, non mi resta che pensare subito alle Olimpiadi. Riguardo alla squalifica, ho fatto una cavolata, me ne assumo le responsabilità ma guardo avanti.”

Luca Dotto: “La partenza ha influenzato tutta la gara, stavo anche bene però l’essere caduto in acqua mi ha limitato mentalmente, perché avevo paura di sbagliare. È stata una gara buttata via.”

1 DRESSEL Caeleb USA 21.49
2 PROUD Benjamin GBR 21.69
3 MOROZOV Vladimir RUS 21.70
4 FRATUS Bruno BRA 21.71
5 SHIOURA Shinri JPN 21.78
6 GKOLOMEEV Kristian GRE 21.80
7 ANDREW Michael USA 21.82
8 McEVOY Cameron AUS 21.93
9 JURASZEK Pawe POL 21.97
10 CHIERIGHINI Marcelo BRA 22.03
11 KHALAFALLA Ali EGY 22.04
12 CHERUTI Meiron ISR 22.06
13 LOBANOVSKIJ Maxim HUN 22.11
14 GROUSSET Maxime FRA 22.12
15 PUTS Jesse NED 22.16
16 WU Chun-Feng TPE 22.21
16 YU Hexin CHN 22.21

50 Farfalla Femmine

La nostra Elena Di Liddo conferma lo stato di forma con una batteria perfetta, che la permette di passare agilmente alle semifinali. Sarah Sjöström chiude in vetta alla graduatoria senza apparenti problemi.

Elena Di Liddo: “Stamattina nel riscaldamento sbracciavo un po’ ma Cristian Minotti mi ha aiutata correggendomi. Sono contenta, non mi aspettavo di nuotare il personale già al mattino.”

1 SJOESTROEM Sarah SWE 25.39
2 DAHLIA Kelsi USA 25.70
3 OSMAN Farida EGY 25.71
4 OLEKSIAK Penny CAN 25.73
5 KROMOWIDJOJO Ranomi NED 25.86
6 HANSSON Louise SWE 25.97
7 di LIDDO Elena ITA 26.03
8 WATTEL Marie FRA 26.07
9 OTTESEN Jeanette DEN 26.09
10 WANG Yichun CHN 26.13
11 MACNEIL Maggie CAN 26.14
11 ZHANG Yufei CHN 26.14
11 THROSSELL Brianna AUS 26.14
14 BUYS Kimberly BEL 26.23
15 NTOUNTOUNAKI Anna GRE 26.26
16 SURKOVA Arina RUS 26.32
16 BECKMANN Emilie DEN 26.32

4x200 Stile Libero Maschi

I nostri ragazzi stupiscono con il primo tempo di qualificazione: Flippo Megli 1’46”79, Matteo Ciampi 1’46”42, Stefano Ballo 1’45”66, Stefano Di Cola 1’46”10.

1 Italia 7:04.97
2 Russia 7:05.28
3 USA 7:06.86
4 Australia 7:06.9
5 Cina 7:07.05
6 Brasile 7:07.12
7 Gran Bretagna 7:08.45
7 Germania 7:08.45

800 Stile Libero Femmine

Simona Quadarella vince la sua batteria e poi assiste alla sfida anticipata tra le due americane (rientrata la Ledecky) e la Titmus. Per la medaglia domani sarà una gara tirata. Chiude 14ª Giulia Gabbrielleschi in 8.35.03 non lontano dal suo personale di 8.32.48.

1 SMITH Leah USA 8:17.23
2 LEDECKY Katie USA 8:17.42
3 TITMUS Ariarne AUS 8:19.43
4 QUADARELLA Simona ITA 8:20.86
5 WANG Jianjiahe CHN 8:20.91
6 KOHLER Sarah GER 8:22.95
7 BELMONTE Mireia ESP 8:28.22
8 MELVERTON Kiah AUS 8:29.70

About The Author

Luca Soligo

Appassionato di sport, analizzatore di numeri e statistiche, raccoglitore di curiosità. Nato, cresciuto e peggiorato in piscina. In una parola: Fattidinuoto.

Ultimi Tweet

?>