Select Page

Gwangju 2019 | Day7 batterie, Pilato sotto i 30! Paltrinieri e Acerenza in finale nei 1500

Gwangju 2019 | Day7 batterie, Pilato sotto i 30! Paltrinieri e Acerenza in finale nei 1500

La settima mattinata di batterie è stata letteralmente folgorata dall’ingresso in acqua nei 50 rana di Benedetta Pilato.

La pugliese classe 2005 ha impressionato con una prestazione sensazionale, che la ha vista scendere sotto i 30 secondi e portare il record italiano a 29”98, primo tempo generale. Benissimo anche Martina Carraro, terzo crono totale.

Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza, si qualificano per la finale dei 1500 stile libero. Eliminati Federica Pellegrini (per 1 centesimo) e Thomas Ceccon, ripescato Simone Sabbioni mentre passa con il quinto tempo la 4×100 mista stile.

50 Stile Libero Femmine

Sarah Sjöström continua la sua striscia di prestazioni nei turni preliminari con il primo tempo anche nei 50 stile, precedendo le altre favorite per la vittoria finale. Federica Pellegrini (25”08), prestata ad una distanza non nelle sue corde, esce dalla semifinale per un solo centesimo.

Federica Pellegrini: “Volevo rientrare in acqua prima della staffetta e poi avevo una sfida in corso con Simone Sabbioni! Sarebbe stato comico se fossi entrata in semifinale, ma va bene così.”

1 SJOESTROEM Sarah SWE 24.26
2 CAMPBELL Cate AUS 24.40
3 MANUEL Simone USA 24.41
=4 BLUME Pernille DEN 24.44
=4 KAMENEVA Mariia RUS 24.44
6 WEITZEIL Abbey USA 24.47
7 KROMOWIDJOJO Ranomi NED 24.56
8 LIU Xiang CHN 24.61
9 CAMPBELL Bronte AUS 24.74
10 HEEMSKERK Femke NED 24.80
11 HOPKIN Anna GBR 24.85
12 COLEMAN Michelle SWE 24.95
13 MUNOZ del CAMPO Lidon ESP 24.96
14 WASICK Katarzyna POL 24.97
15 JENSEN Julie Kepp DEN 25.02
16 MEYNEN Julie LUX 25.07

50 Dorso Maschi

Simone Sabbioni nuota un 50 sotto le aspettative (25”58) ed è inizialmente escluso per 2 centesimi, ma poi accede in finale in virtù della rinuncia dell’irlandese Ryan. Male Thomas Ceccon, 26° in 25”58. Davanti si rivede Kolesnikov seguito da vicino dal solito Michael Andrew e da Jeremy Stravius.

Thomas Ceccon: “Non sono soddisfatto, sono molto stanco perché ho gareggiato molto, prima agli Eurojunior e poi qui.”

Simone Sabbioni, prima di sapere dell’ammissione in finale: “Mi spiace davvero tanto, volevo fare la semifinale perché mi sentivo in forma. Ma ora sono carico per la staffetta mista, in queste grandi manifestazioni bisogna andare forte fino all’ultimo giorno perché il livello è sempre più alto.”

1 KOLESNIKOV Kliment RUS 24.61
2 ANDREW Michael USA 24.70
3 STRAVIUS Jeremy FRA 24.78
4 WADDELL Zane RSA 24.84
5 XU Jiayu CHN 19 AUG 24.87
6 MURPHY Ryan USA 24.93
7 SAMY Mohamed EGY 24.95
8 GUIDO Guilherme BRA 24.98
=9 GLINTA Robert ROU 25.00
=9 CHRISTOU Apostolos GRE 25.00
11 RYAN Shane IRL 25.10
=12 KOPELEV Jonatan ISR 25.11
=12 TSMYH Mikita BLR 25.11
14 BOHUS Richard HUN 25.12
15 RYLOV Evgeny RUS 25.16
16 LAITAROVSKY Michael ISR 25.26

Londra 2019, World Para Swimming | Day4 brilla la stella di Arianna Talamona

Un'altra giornata strepitosa. Un'Italia ancora in vetta al medagliere ai Campionati del Mondo World Para Swimming che chiude il quarto giorno di gare con 12 ori, 9 argenti e 8 bronzi. Sei podi conquistati dagli azzurri, due medaglie per metallo e il bis di successi...

Storie di Nuoto: Krisztina Egerszegi, il topolino ungherese

Nella finale dei 200 dorso ai recenti Mondiali di Gwangju, Kyle Masse ha conquistato la medaglia di bronzo con il tempo di 2’06”62, lo stesso crono che, il 25 agosto 1991, Krisztina Egerszegi nuotò per vincere i Campionati Europei di Atene e registrare uno storico...

Max Di Mito, l’Allenatore delle ragazze prodigio è di nuovo in pista

Massimiliano Di Mito, in arte Max, è pronto per una nuova avventura. Non è una novità per il coach modenese quella di girare su e giù per l'Italia. Questa volta il suo cammino incontra l'Abruzzo e in particolare il progetto SDS (specialisti dello Sport con sede a...

Londra 2019, World Para Swimming | Day3 da incorniciare: capolavoro Morlacchi-Barlaam

L'Italia chiude la terza giornata dei Campionati del Mondo World Para Swimming ancora al comando del medagliere generale provvisorio. Ventitrè le medaglie fino ad oggi nel bottino - 10 ori, 7 argenti e 6 bronzi - seguono i padroni di casa, la Gran Bretagna (9,8,9) e...

Gran Fondo del Naviglio 2019 | Tante emozioni, un solo canale

Si è disputata sabato 7 settembre la storica gara di nuoto lungo il Naviglio Grande, che come da programma, per permettere la partecipazione a tutti i nuotatori, dai più atletici agli amatori, ha proposto tre percorsi tutti a favore di corrente e con diversi...

Londra 2019, World Para Swimming | 9 medaglie nel day 2 con altre 4 vittorie

Una scia azzurra illumina sempre di più l’Aquatics Centre di Londra dove si stanno disputando i Campionati del Mondo World Para Swimming. L’Italia è prima nel medagliere generale con un bilancio provvisorio di 17 medaglie, nella seconda giornata si aggiungono 4...

50 Rana Femmine

Ok King ed Efimova, ma l’unica sotto i 30 secondi è Benedetta Pilato, incredibile per frequenza e semplicità di nuotata, una sicurezza sorprendente per una ragazza così giovane che ora si propone pesantemente tra le protagoniste di questa distanza. Passaggio del turno agile e molto positivo, con il terzo tempo totale, anche per Martina Carraro, che conferma lo stato di forma a questi mondiali.

Benedetta Pilato: “Avevo voglia di gareggiare e finalmente sono scesa in acqua. Non ero tesa, questa è la mia gara e so cosa fare.”

Martina Carraro: “Sono contenta della prestazione e di questa nuova sfida. Il livello della rana in Italia si è alzato anche grazie a me e Arianna Castiglioni, è uno stimolo.”

1 PILATO Benedetta ITA 18 29.98 Q
2 KING Lilly USA 30.18 0.20 Q
3 CARRARO Martina ITA 30.38 0.40 Q
4 ATKINSON Alia JAM 30.53 0.55 Q
5 EFIMOVA Yuliya RUS 30.63 0.65 Q
6 HANSEN Jessica AUS 30.69 0.71 Q
7 ZMUSHKA Alina BLR 30.71 0.73 Q
8 HULKKO Ida FIN 30.72 0.74 Q
9 HANSSON Sophie SWE 30.96 0.98 Q
10 METZ Rosey NED 30.99 1.01 Q
11 SCHOUTEN Tes NED 31.03 1.05 Q
12 SZTANKOVICS Anna HUN 31.13 1.15 Q
=13 BELOUSOVA Anna RUS 31.20 1.22 Q
=13 SUO Ran CHN 31.20 1.22 Q
15 ELENDT Anna GER 31.24 1.26 Q
16 VERMEIREN Fleur BEL 31.36 1.38 Q

4x100 Mixed Stile Libero

Ci manca una stileliberista veloce, ma l’Italia si difende con un terzo posto in batteria e si qualifica per la finale, grazie anche all’apporto della delfinista Ilaria Bianchi. I parziali dei nostri: Manuel Frigo 48”75, Alessandro Miressi 48”39, Ilaria Bianchi 54”80, Federica Pellegrini 53”12.

Manuel Frigo: “Sono contento perché è il mio migliore di mattina ed arriva dopo tanti giorni di gara.”

Ilaria Bianchi: “Non volevo fare una brutta figura, sono contenta perché per me è un tempo positivo in una gara che non nuoto mai.”

Federica Pellegrini: “Abbiamo fatto una buona prestazione ma mossiamo migliorare oggi pomeriggio, Alessandro non ha neanche il fiatone! Vedremo chi sarà la seconda stileliberista, Margherita Panziera ha il tempo migliore ma deve fare la finale dei 200 dorso.”

USA 3:22.7
2 Australia 3:23.77
3 Canada 3:24.09
4 Francia 3:24.27
5 Italia 3:25.06
6 Russia 3:25.3
7 Giappone 3:25.4
Olanda 3:27.29

1500 Stile Libero Maschi

Portiamo due atleti in finale, nella quale ci saranno tutti i grandi favoriti della vigilia ed anche il giovane (2000) danese Norgaard: sarà una bella battaglia.

Gregorio Paltrinieri: “Sto bene, è un ottimo tempo ce non pensavo di nuotare stamattina. Sarà una gara bella e dura, ma sono fiducioso.”

Domenico Acerenza: “Non ce la facevo più a guardare gli altri che gareggiavano, non vedevo l’ora di tuffarmi. A Ostia abbiamo lavorato tanto e bene, sono molto fiducioso nei miei mezzi.”

1 PALTRINIERI Gregorio ITA 14:45.80
2 WELLBROCK Florian GER 14:47.52
3 ROMANCHUK Mykhailo UKR 14:47.54
4 NORGAARD Alexander DEN 14:47.75
5 CHRISTIANSEN Henrik NOR 14:50.28
6 ACERENZA Domenico ITA 14:52.03
7 AUBRY David FRA 14:53.3
8 FROLOV Sergii UKR 14:55.06

About The Author

Luca Soligo

Appassionato di sport, analizzatore di numeri e statistiche, raccoglitore di curiosità. Nato, cresciuto e peggiorato in piscina. In una parola: Fattidinuoto.

Ultimi Tweet

?>