Select Page

Gwangju 2019 | Intervista a James Gibson head coach Elite Team Energy

Gwangju 2019 | Intervista a James Gibson head coach Elite Team Energy

Abbiamo incontrato a casa Arena l’ex-nazionale britannico James Gibson specialista della rana e finalista alle Olimpiadi di Atene 2004 ora head coach dell’Elite Team dell’International Swimming Club Energy Standard.

Che cosa significa allenare il gruppo energy standard e che sfide ci sono, se ce ne sono, a parte quella logistica di conciliare allenamenti di tutti tra loro paese e la Turchia?

Sono molto onorato di allenare questo grupp di atleti è davvero una grossa responsabilità per me. Chad, Florant, Sarah sono delle superstar hanno i loro impegni ma abbiamo un programma per gestire tutto questo al meglio.

Florent è ritornato a gareggiare, ha passato le ultime 8 /9 settimane per rimettersi in forma. Si sta preparando molto bene, siamo davvero soddisfatti del suo miglioramento. Il suo obiettivo è di essere competitivo per le Olimpiadi di Tokyo.

SwimStats Tokyo2020 Special | 100 Stile Libero

Inauguriamo con questo articolo un'edizione speciale per la nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi Olimpici. SwimStats Tokyo2020 Special ci racconterà la storia di ognuna delle gare olimpiche del nuoto, partendo dagli albori fino ai...

22° Euro Meet | LEN Swimming Cup #1: 12 azzurri e tanta Energy Standard

La stagione in vasca lunga è già iniziata oltreoceano con la seconda tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville, è il turno dell'Europa con il 22° Euro Meet di Lussemburgo che si disputerà dal 24 al 26 gennaio 2020 presso l’Aquatic Center D’Coque. La manifestazione...

TYR ProSS2020 #2 Knoxville | Brilla Regan Smith, il ritorno di Allison Schmitt

Il 2020 del nuoto nordamericano è partito con la seconda tappa delle TYR Pro Swim Series, che si è svolta tra il 16 ed il 19 dicembre a Knoxville, Tennessee, all’Allan Jones Intercollegiate Aquatic Center. TYR Pro Swim Series del 2020, che ha debuttato a Greensboro lo...

Champions Swim Series 2020, a Pechino Daiya Seto superstar

È giunta alla conclusione la seconda edizione della Champions Swim Series, per questo 2020 ridotta come numero di tappe - due al posto delle tre del 2019 - e localizzata, entrambi gli appuntamenti si sono svolti in Cina. A Pechino tornano in vasca molti dei...

Speciale MasterS: al Flaminio SC il 24° Trofeo Forum Sprint di Roma

  Data: 19 gennaio 202 Sede: Roma – Piscina Circolo Forum Roma Sport Center Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Forum Sport Center Classifica di Società Somma dei i 50 migliori punteggi tabellari ottenuti dagli atleti in ogni gara, indipendentemente dal...

FINA Champions Swim Series 2020, si chiude a Pechino

Seconda e conclusiva tappa per la FINA Champions Swim Series edizione 2020 che in quest'anno olimpico si riduce a una "toccata e fuga" in Cina. Un tiepido esordio a Shenzhen il 14 e 15 gennaio e si chiude questo fine settimana 18-19 gennaio a Pechino. Una scelta...

Parlando di Tokyo come sta procedendo la preparazione? Quali sono i prossimi impegni?

Qui in Corea è l’occasione per imparare e prepararsi al meglio per Tokyo. La cosa buona di essere qui ai Mondiali è che c’è il clima del villagio atleti, autobus per andare agli allenamenti. In questi giorni molti atleti non sono stati bene e abbiamo previsto che questo possa accadere anche a Tokyo. Siamo quindi in una fase in cui tutte queste informazioni costituiscono per noi un apprendimento per prepararsi al meglio.

Molti sono stati in giro nel mondo a gareggiare nella World Cup guadagnango anche un bel po’ di soldi, ma da settembre il focus è su International Swimming League che va da ottobre a dicembre e poi a seguire la preparazione per Tokyo.

C’e’ qualcuno che ti ha sorpreso in particolar modo qui a Gwangju?

Sicuramente la giovane canadese Margaret MacNeil lei è stata davvero pazzesca ha nuotato il secondo miglior tempo di sempre nella storia dei Campionati e questo ha rappresentato per Sarah un reminder che c’è una concorrenza molto alta.

È incredibile come Sarah abbia reagito durante e dopo la gara la sua è stata una reazione da vera campionessa.

Cè’ un nuotatore che vorresti entrasse a far parte del tuo team?

Federica Pellegrini. È chiaro che il mio sogno è di lavorare con i migliori nuotatori al mondo. La realtà è che il team che ho mi fa amare di andare a lavorare ogni giorno. Sono decisamente fortunato. Mi piace il mio team e quello che stiamo facendo. Anche il mio staff Tom, Marco, Pedro. Tutto questo mi motiva tantissimo.

Foto: Energy Standard

Intervista: Lucia Galassi

About The Author

Ultimi Tweet

?>