Select Page

Gwangju 2019 | Intervista a Chad Le Clos

Gwangju 2019 | Intervista a Chad Le Clos

Abbiamo incontrato a casa Arena il nuotatore sudafricano Chad Le Clos.

Campione olimpico dei 200 farfalla a Londra 2012 e argento nei 100, a Rio 2016 conquista altri due argenti nei 100 farfalla e 200 stile libero.

A Gwangju conquista due medaglie di bronzo protando a 8 il bottino di medaglie iridate iniziato a Barcellona 2013.

Siamo arrivati alla fine di questo mondiale. Com’è andata?

È stata una settimana pazzesca per me. Sono davvero contento di essere qui a Gwangju è stato davvero fenomenale essere qui con il team, seguire le gare dei compagni di squadra. Riguardo alle mie performance diciamo che non sono state esattamente al livello che mi ero prefissato ma sono comunque grato per le due medaglie di bronzo che ho vinto.

Un commento sui giovani che hanno gareggiato nel delfino in questi campionati?

Kristóf Milák è stato davvero eccezionale con 1.50.73 nessuno davvero si aspettava una tale prestazione, incluso lui e naturalmente Caeleb Dressel lui è stato davvero incredibile. Vediamo cosa succederà l’anno prossimo sono carico all’idea di gareggiare contro entrambe.

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...

Parliamo del nuoto in Sud Africa ci sono nuovi nomi che stanno emergendo a livello internazionale

Si due ragazze sudafricane nella finale dei 200 rana: Tatiana Schoenmaker e Kaylene Corbett. Tatiana è stata incredibile ha vinto l’argento nei 200 rana. Brad Tandy ha mancato (di 0.03 secondi) l’ entrata nelle semifinali dei 50 stile. L’oro dei 50 Dorso di Zane Waddell. C’è una bella energia nel team sono davvero orgoglioso e felice di farne parte.

Abbiamo incontrato in questi giorni qui in Corea James Gibson che ci ha parlato del team Energy Standard. Tu cosa ci racconti?

Mi sento a casa. C’è un team di supporto eccellente: allenatori, fisioterapisti, i manager davvero tutti si prendono cura di noi atleti. Sono contento di gareggiare per questo team. Come capitano della squadra devo assicurarmi che tutti siano fieri di farne parte.

Eora cosa programmi hai?

Un paio di settimane di relax. Voglio recuperare la gamba che mi ha dato un po’ di problemi… e poi si ricomincia.

Ci sono tanti miglioramenti da apportare altrimenti non andrò a medaglia il prossimo anno. Sono fiducioso. Vediamo cosa succederà. Riparliamone tra un anno e sono sicuro che i risultati saranno diversi.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Intervista: Lucia Galassi

About The Author

Ultimi Tweet

?>