Select Page

Hangzhou, l’ItalNuoto per i Mondiali in vasca corta: 32 convocati

Hangzhou, l’ItalNuoto per i Mondiali in vasca corta: 32 convocati

Svelata la formazione dell’ItalNuoto che volerà in Cina per i Campionati del Mondo di vasca corta (11/16 dicembre, Hangzhou), il CT Cesare Butini – dopo essersi consultato con la dirigenza federale e confrontato con la commissione tecnica delle Squadre Nazionali – ha convocato 32 atleti per la rassegna iridata.

Oltre ai 14 già qualificati in virtù dei risultati conseguiti agli Europei di Glasgow, dei 7 atleti convocati a inizio stagione come integrazione della squadra si registra la defezione di Luca Dotto. Si aggiungono i 3 nuotatori che hanno conquistato il pass fra Genova e Livorno – Detti, Musso, Orsi – e a seguito dei risultati ottenuti: Matteo Ciampi, Martina Carraro, Alessio Proietti ColonnaSanto Condorelli,  Nicolò Martinenghi, Davide Nardini, Matteo Rivolta, Lorenzo Zazzeri e Mattia Zuin.

I 14 nuotatori già qualificati per la rassegna iridata di dicembre in virtù dei risultati ottenuti all’Europeo scozzese di Glasgow essendosi classificati nelle prime tre posizioni delle gare individuali sono:

Andrea Vergani nei 50 stile libero
Alessandro Miressi nei 100 stile libero
Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile libero
Matteo Restivo nei 200 dorso
Fabio Scozzoli nei 50 rana
Luca Pizzini nei 200 rana
Piero Codia nei 100 farfalla
Federico Burdisso nei 200 farfalla
Simona Quadarella nei 400 e negli 800
Carlotta Zofkova nei 100 dorso
Margherita Panziera nei 200 dorso
Arianna Castiglioni nei 50 rana e nei 100 rana
Elena Di Liddo nei 100 farfalla
Ilaria Cusinato nei 200 e nei 400 misti

I 7 selezionati a integrazione della squadra sia a livello individuale che di staffetta – leggi QUI la news – erano:

Ilaria Bianchi, Federica Pellegrini, Domenico Acerenza, Thomas Ceccon, Luca Dotto, Filippo Megli e Simone Sabbioni.

Di questi come anticipato non partirà Luca Dotto a causa dello scarso stato di forma accusato in questo avvio di stagione un po’ tormentato dai malanni fisici.

9° Trofeo Città di Milano, spettacolo assicurato con Pellegrini, Paltrinieri, Detti, Le Clos, Cseh e Hosszú

Meno di dieci giorni al Trofeo Città di Milano 2019, quello che ormai è un appuntamento atteso da tutti. Nona edizione per l'evento organizzato dalla Nuotatori Milanesi presso la Piscina "D. Samuele" di Milano nelle giornate di Venerdì 1, Sabato 2 e Domenica 3 Marzo....

17° Meeting del Titano, giovani alla riscossa: Pilato da record nei 50 rana

All'ombra delle tre torri che capeggiano sul monte Titano, si è svolta la 17ª edizione dell'omonimo meeting, prima tappa del 6° Gran Prix d'Inverno che fa combinata insieme al prossimo 9° Trofeo Città di Milano. San Marino, o meglio la adiacente Serravalle, ha...

17° Meeting del Titano, a San Marino si apre il Gran Prix d’Inverno

La Federazione Sammarinense Nuoto in collaborazione con la FIN e Arena organizza il 17° Meeting del Titano valevole come prima tappa del 6° Gran Prix d'Inverno. Il 16 e 17 febbraio 2019 presso il Multieventi Sport Domus gli atleti potranno gareggiare nella vasca...

Migliore prestazione? Seguite l’istinto!

Molti atleti si rivolgono a me soprattutto nei periodi che precedono una competizione più o meno importante. È questo il momento dove, in molti casi lo stress mentale e l'ansia, si fanno sentire più forti e possono diventare degli inutili ostacoli. Ecco che proprio in...

Corsia Master, i Regionali liguri alla Sciorba il 23 e 24 febbraio

I Campionati Regionali Liguri riservati alla categoria Master si svolgeranno, quest'anno, per la prima volta, su due giorni: sabato 23 e domenica 24 febbraio. La sede è quella della Piscina Sciorba, nota per essere uno degli impianti natatori più scorrevoli che, già...

Training Lab, un nuovo sguardo al metabolismo aerobico negli esercizi ad alta intensità

Per molti anni è stata utilizzata la nozione di metabolismo aerobico e anaerobico per definire il tipo di lavoro effettuato dagli atleti durante l’esercizio intenso. La visione tradizionale è quella legata alla resintesi dell’ATP fornita da tre sistemi integrati...

Nel periodo dall’1 al 18 novembre hanno ottenuto il pass mondiale Gabriele Detti ed Erica Musso entrambi nei 400 stile libero durante il 45° Trofeo Nico Sapio, mentre Marco Orsi nell’ultima prova valida – il 42° Trofeo Mussi-Lombardi-Femiano – ha nuotato sotto il tempo limite nei 100 misti.

Obiettivo mancato per pochi centesimi (8 per la precisione) per Martina Carraro nei 50 rana che viene comunque premiata e volerà in Cina anche in prospettiva staffette visto che Arianna Castiglioni è nuovamente alle prese con il riacutizzarsi di una fastidiosa pubalgia, così come Matteo Rivolta che nei 100 farfalla aveva mancato il tempo limite per soli 5 centesimi.

Per un velocista che deve rinunciare, tre i convocati di rinforzo: Lorenzo Zazzeri autore dei migliori stagionali sia dei 50 che dei 100 nuotati a Livorno (21″33 e 46″98), Davide Nardini che nei 100 stile libero a Genova aveva chiuso in 47″73 e il “nuovo” italiano Santo Condorelli che a Livorno è sceso sotto i 48 (47″86) mentre al Sapio nei 50 aveva nuotato in 21″68.

Con obiettivo 4x200 maschile sono in partenza Matteo Ciampi, Alessio Proietti Colonna e Mattia Zuin a completare il quartetto ci saranno disponibili Filippo Megli e Gabriele Detti.

Chi invece rimane a casa è Silvia Scalia che nonostante il nuovo record italiano dei 50 dorso vede i posti di specialità già “occupati” da Panziera e Zofkova.

Ricordiamo infatti che per completare la squadra nelle gare con posti ancora disponibili, potevano essere selezionati fino al numero massimo di due e in base all’ordine di tempi, gli atleti che avranno ottenuto nel periodo tra l’1 ottobre e il 18 novembre, in manifestazioni nazionali o internazionali con cronometraggio elettronico, una prestazione uguale o migliore del tempo limite della tabella di riferimento.

Inoltre per la qualificazione delle staffette inserite in progetti federali mirati alla partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 sono state valutate, a completamento dei nuotatori già qualificati, le prestazioni degli atleti nel periodo di gara sopraindicato.
L’ulteriore completamento della squadra, nonché l’eventuale convocazione, in base alla loro qualità tecnica, delle staffette 4x50 e mixed, sarà definito dal Consiglio Federale, su proposta discrezionale del Direttore Tecnico.

Staff tecnico

Capo delegazione Roberto Del Bianco, direttore tecnico Cesare Butini.

Tecnici federali: Stefano Franceschi, Matteo Giunta, Gianni Leoni, Stefano Morini e Claudio Rossetto; tecnici: Christian Minotti e Antonio Satta.

Medico federale: Lorenzo Marugo; fisioterapisti Stefano Amirante e Paola Moreschi.

Relazioni esterne Laura Del Sette; ufficio stampa Valerio Salvati.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>