Gli sport acquatici protagonisti agli Italian Sportrait Awards 2020 con cinque azzurri candidati del nuoto, due rappresentanti per i tuffi oltre alle due formazioni della pallanuoto maschile.

Un segno che la dimenzione acqua dello sport sta finalmente acquisendo spazio e notorietà grazie ai nostri Campioni, infatti troviamo uno o più rappresentanti in nomination in ognuna delle categorie presenti.

Andiamo a scoprire chi sono e non dimenticate di andare a esprimere le vostre preferenze, c’è tempo fino al 16 febbraio!

Gli Italian Sportrait Awards nascono con l’intento di dare voce a tutti gli appassionati e tifosi di sport per eleggere i migliori atleti italiani, non soltanto in base ai risultati, ma premiando soprattutto chi ha saputo emozionare attraverso le proprie prestazioni sportive e ispirare con i propri comportamenti dentro e fuori dal campo gara.

Il premio organizzato dalla Confsport Italia nel 2020 sarà patrocinato anche dal Ministro per le politiche giovanili e lo sport, un ulteriore riconoscimento del valore della manifestazione. Molte le novità presenti in questa ottava edizione che rinnova però come segno distintivo il principio di uguaglianza tra atleti normodotati e diversamente abili e l’importanza di trasmettere emozioni attraverso il gesto atletico.

Un mix ben calibrato di finalisti con nomi conosciuti, giovani talenti e rivelazioni e il nuovo inserimento delle categorie dedicate alle prestazioni dei team.

Una giuria di giornalisti sportivi, personalità del modo dello spettacolo e della cultura ed ex atleti ha già selezionato i cinque sportivi per ogni singola categoria: top (maschile e femminile), rivelazione (maschile e femminile) e giovane (maschile e femminile).

Sydney2000 Special, la 4×100 stile e il Rock ‘n’ Roll Australiano

Meno di un mese prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sydney, la nazionale australiana di nuoto si trova in collegiale a Melbourne. Ci sono tutti, da Michael Klim a Grant Hackett, da Ian Thorpe a Kieren Perkins. È una nazionale piena di stelle che si sta preparando per...

Training Lab, Errori biomeccanici nello stile libero come causa di infortunio nei nuotatori

In uno sport ciclico come il nuoto, l’elevata ripetitività di alcuni gesti tecnici pone inevitabilmente i nuotatori ad affrontare l’argomento infortuni. Proprio per evitare di fasciarsi la testa con assunzioni approssimative e non veritiere occorre analizzare meglio...

ISL2020 | Scopriamo i team della seconda edizione

Tramite una videoconferenza stampa in diretta da Parigi - leggi QUI l'articolo di presentazione - il Presidente Konstantin Grigorishin ed i suoi collaboratori hanno formalizzato il ritorno della International Swimming League, annunciando l’organizzazione della seconda...

Swim Stats | La storia dei 200 stile libero: Federica Pellegrini

Nel mondo del nuoto, sono pochissimi i binomi gara-atleta che si connettono automaticamente come i 200 stile libero e Federica Pellegrini. Negli ultimi 15 anni di competizioni, Fede ha vinto tutto quello che c’è da vincere, battuto record ed avversarie, rivoluzionato...

ISL2020 | l’International Swimming League ai blocchi di partenza

In un anno maledetto, che ci ha privato purtroppo ma giustamente, di tutto il meglio che c’era da aspettare acquaticamente parlando (Giochi, vi aspettiamo l’anno prossimo, niente scherzi) un lampo di speranza arriva dalla nuova lega del nuoto di Konstantin...

L’Appello dei ragazzi della piscina Marimisti di Brindisi: “vogliamo nuotare!”

Settembre è iniziato, tante sono le realtà sportive che volenti o nolenti si trovano a fare i conti con un panorama decisamente cambiato, principalmente a causa della pandemia, che ha rotto molti equilibri, in alcuni casi già putroppo precari. Oggi diamo spazio a una...

I vincitori di tutte le categorie riceveranno l’opera generata dalla collaborazione di una delle attività educative più antiche di Roma, la Scuola delle Arti Ornamentali, e dall’attività centenaria della Bottega Mortet, la bellissima Nike stilizzata, simbolo degli Italian Sportrait Awards.

Come anticipato troviamo uno o più rappresentanti delle discipline acquatiche per ogni categoria in concorso, vediamo tutti i finalisti:

  • Top uomini: Gregorio Paltrinieri (nuoto), Matteo Berrettini (tennis), Simone Barlaam (nuoto paralimpico), Re Davide (atletica), Marco Lodadio (ginnastica artistica).
  • Top donne: Federica Pellegrini (nuoto), Sofia Goggia (sci), Simona Quadarella (nuoto), Eleonora Giorgi (atletica leggera), Dorothea Wierer (biathlon).
  • Team Top: Nazionale di pallanuoto maschileSettebello“, Nazionale di calcio femminile, Nazionale di ginnastica ritmica femminile “Le Farfalle”, Squadra Nazionale di fioretto femminile, Nazionale di pallavolo femminile.
  • Team Giovani: Nazionale di ginnastica artistica femminile “Le Fate”, Nazionale Under 17 di pallanuoto maschile, Nazionale Under 17 di calcio maschile, Doppio Junior maschile (Matteo Sartori, Nicolò Carucci – Canottaggio), Nazionale Junior di ginnastica ritmica femminile.
  • Rivelazioni uomini: Nicolò Zaniolo (calcio), Matteo Berrettini (tennis), Yemen Crippa (atletica leggera), Lorenzo Marsaglia (tuffi), Lorenzo Scardina (pugilato)
  • Rivelazioni donne: Oxana Corso (atletica leggera paralimpica), Giada Rossi (tennis tavolo paralimpico), Martina Carraro (nuoto), Eleonora Giorgi (atletica leggera), Barbara Bonansea (calcio)
  • Giovani uomini: Thomas Ceccon (nuoto), Jannik Sinner (tennis), Marco Gardoni (vela), Alessio Simone (taekwondo), Nicolò Carucci (canottaggio)
  • Giovani donne: Giorgia Villa (ginnastica artistica), Larissa Iapichino (atletica leggera), Benedetta Pilato (nuoto), Laura Rogora (arrampicata), Chiara Pellacani (tuffi)

All’interno degli Italian Sportrait Awards è stata riservata una speciale categoria per l’elezione de “Il Campione dei Ragazzi”: in questo caso la giuria popolare sarà composta solo da ragazzi di età inferiore ai 16 anni. L’intento è quello di permettere alle nuove generazioni di esprimersi e diventare protagonisti votando ogni anno l’atleta (maschio o femmina) di qualsiasi disciplina sportiva che li ha più appassionati e ispirati, l’atleta che maggiormente è riuscito a trasmettere loro i valori dello sport. I ragazzi potranno partecipare tramite le associazioni sportive o le scuole che saranno garanti della loro età. Saranno i responsabili delle società o delle scuole a raccogliere le nominations con le relative votazioni e a inviarle.

In questa categoria il nuoto è rappresentato da Federica Pellegrini e Benedetta Pilato, gli altri atleti in nomination sono: Alexandra Agiurgiuculese – ginnastica ritmica, Matteo Berrettini – tennis e Miriam Sylla – pallavolo.

Quest’anno il Premio Speciale è stato riservato al miglior radiotelecronista Italiano Questi i nominati dalla Giuria: Fabio Caressa, Andrea Fusco, Pierluigi Pardo, Francesco Repice, Maurizio Compagnoni.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Foto Simone Barlaam Augusto Bizzi/FINP