Select Page

Italiani di Categoria, a Roma si chiude la stagione nazionale

Italiani di Categoria, a Roma si chiude la stagione nazionale

Terminata la prima parte dei Campionati Nazionali di Categoria, la grande festa estiva del nuoto in chiusura della stagione agonistica italiana, che ha visto in acqua allo Stadio del Nuoto di Roma le categorie Junior, Cadetti e Senior dal 1 al 4 agosto.

In questa prima parte di competizioni, hanno gareggiato 1096 atleti – 561 maschi e 535 femmine – in rappresentanza di 259 società, per un totale di 2600 presenze gara e 214 staffette.

Presenti, oltre ai migliori giovani del panorama nazionale, anche alcuni atleti di ritorno dalla trasferta di Gwangju, a testimonianza di un livello sempre molto elevato della competizione romana.

Tra tutti gli atleti “mondiali”, Simona Quadarella ha sicuramente ricevuto l’accoglienza più calorosa. La campionessa del mondo dei 1500 stile ha nuotato nei 400 (4’07”72), rinunciando con gioia alla prevista partecipazione in World Cup per prendersi l’ovazione del Foro Italico e chiudere in bellezza una stagione trionfale.

Anche Elena Di Liddo, grande protagonista in Corea del Sud dove è stata quarta nei 100 farfalla, ha partecipato con un buon 50 farfalla (26”23), mentre Manuel Frigo, protagonista di molte staffette veloci ai Mondiali, si è aggiudicato i 100 stile con un ottimo 48”84, a soli 3 decimi dal suo personale al via.

Una delle gare più convincenti dell’intero Campionato arriva da Lorenzo Deplano, ventenne della Esseci Nuoto Calenzano, autore nei 50 stile libero della quarta prestazione italiana di sempre, 21”85, che gli consegna il titolo nella categoria cadetti ed il premio Arena Most Valuable Swimmer. Tra i senior, vittoria per Luca Dotto con il tempo di 22”14.

Molto bene la ranista Julia Berger del Nuoto Club Meran, vincitrice nella categoria junior dei 100 e 200 rana, con i tempi di 1’10”46 e 2’30”74. In grande forma anche Alberto Razzetti, vincitore dei 200 misti cadetti con il primato nazionale di 1’59”25 e dei 100 farfalla con la sesta prestazione italiana all time, 52”17.

Si riscatta da una stagione non del tutto positiva Carlotta Zofkova, che mette a segno la doppietta 100-200 dorso, mentre nei 50 si fa precedere da Silvia Scalia e Tania Quaglieri.

Nei 400 stile, bune prove per Matteo Ciampi, 3’51”23 tra i senior, e Matteo Lamberti, che si aggiudica la categoria cadetti con 3’53”55.

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...

Nella prima giornata, la gara più frizzante è stata quella dei 200 stile libero, che nella categoria senior ha visto in acqua il duello tra i reduci della spettacolare 4x200 a Gwangju: la spunta Stefano Ballo in 1’47”80, seguito da Filippo Megli 1’47”94 e Matteo Ciampi 1’48”75.

Nella stessa gara ma tra i cadetti, Marco De Tullio si aggiudica il titolo col tempo di 1’48”00 e poi bissa con l’oro negli 800 (7’52”12), gara nella quale segnaliamo il 7’59”08 con il quale Ivan Giovannoni, del Tiro a Volo Nuoto, si qualifica per gli imminenti Campionati del mondo junior e vince il premio dell’Arena Most Valuable Swimmer per la sua categoria.

Vincitrici al femminile del premio sono state Erika Gaetani, con la prestazione nei 50 dorso junior (primo anno, 28”88), Chiara Tarantino, per il 100 stile libero junior (2) nuotato in 55”60 e Costanza Cocconcelli, con l’oro nei 50 stile cadette in 25”91.

Ora spazio alla categoria ragazzi dal 5 al 7 agosto.

About The Author

Luca Soligo

Appassionato di sport, analizzatore di numeri e statistiche, raccoglitore di curiosità. Nato, cresciuto e peggiorato in piscina. In una parola: Fattidinuoto.

Ultimi Tweet

?>