Oggi inauguriamo una nuova rubrica che ci accompagnerà – speriamo – verso le prossime Olimpiadi di Tokyo2020one.

Vi racconteremo, con numeri, grafiche e aneddoti la storia degli azzurri del nuoto alle Olimpiadi.

In questo primo appuntamento scopriremo il Medagliere azzurro, quali nuotatori hanno l’onore di farne parte e qualche curiosità.

Il sogno di qualsiasi atleta che partecipa ad un’Olimpiade è vincere la medaglia d’oro ed è quindi impossibile parlare di Olimpiadi senza menzionare il Medagliere.

Nonostante esistano diverse accezioni, il Medagliere classico, quello in cui un oro vale più di qualsiasi altra cosa, è indubbiamente il più importante, quello universalmente riconosciuto come fotografia del valore di una nazione e dei suoi atleti.

Il club dei medagliati alle Olimpiadi è quanto di più elitario ci sia nel mondo del nuoto in Italia.

Ne appartengono solo 16 atleti – 3 donne e 13 uomini – tutti nelle edizioni dei Giochi successive a Monaco 1972, quando Novella Calligaris entrò nella storia come prima italiana capace di salire su un podio a cinque cerchi.

ItalNuoto e Olimpiadi | Luca Sacchi e la tradizione italiana dei misti

1992, Barcellona, Giochi della XXV Olimpiade estiva, come già accaduto nel 1988, per salvare la spedizione dobbiamo aspettare la finale dei 400 misti. Alla sua seconda apparizione tra gli otto più forti del mondo, il 24enne Luca Sacchi reduce da un biennio ad...

Assoluti 2021 confermati a Riccione dal 31 marzo al 3 aprile. Il 29 marzo fondo indoor

Il Campionato Assoluto primaverile di nuoto si svolgerà dal 31 marzo al 3 aprile allo Stadio del Nuoto di Riccione con la formula delle batterie e delle finali, eccetto che per gli 800 e 1500 stile libero che si disputeranno a serie. Il Campionato Italiano indoor di...

Raduni Nazionale: continua il lavoro a Cervinia e Roma. Il Salvamento riparte da Milano

Gli azzurri di interesse nazionale continuano la loro preparazione stagionale con diversi raduni. A Roma il Centro di preparazione olimpica Giulio Onesti vede alternarsi diversi gruppi - qui i precedenti convocati - sono al lavoro da domenica una selezione di...

ItalNuoto e Olimpiadi | Stefano Battistelli la prima medaglia olimpica maschile

1988, Seul, Giochi della XXIV Olimpiade estiva, la Nazionale Italiana ripone la maggior parte delle speranze nel talentuoso Giorgio Lamberti. Il nuoto azzurro troverà invece la sua prima medaglia maschile grazie ad un 18enne romano. Ed eccoci al sesto appuntamento con...

Il sogno Olimpico di un bambino

Cosa accade nella testa di un piccolo atleta durante una Olimpiade? Stiamo pensando a tutti quei bambini che sono in età di poter sognare con un minimo di concretezza. Spesso, ogni sportivo individua il proprio modello a cui ispirarsi, una icona, insomma un’atleta che...

Idoneità alla attività agonistica per atleti non professionisti guariti dal Covid-19

“Se conosci il nemico e te stesso, la tua vittoria è sicura” sentenziava ottimisticamente Sun-Tzu nell’Arte della Guerra. E non c’è dubbio che da un anno a questa parte, il nemico pubblico numero uno per la società in generale, e per la comunità dei nuotatori in...

Il più vincente?

Domenico Fioravanti, che con i suoi due ori a Sydney 2000 è stato anche il primo azzurro a diventare campione olimpico nel nuoto.

Il più medagliato?

Massimiliano Rosolino, che è anche l’unico ad avere una medaglia per ogni colore.

Il primo ad andare a podio in due edizioni diverse?

Stefano Battistelli, che grazie al bronzo ottenuto a Seoul ’88 (400 misti) è stato anche il primo uomo a podio.

La prima donna a vincere?

Federica Pellegrini, unico oro femminile (200 stile a Pechino 2008).

Le staffette da podio?

Solo una, la 4x200 di Atene 2004, che in finale schierava il quartetto Brembilla, Rosolino, Cercato, Magnini (con Cappellazzo e Pellicciari in batteria).