Select Page

IV° Gran Prix Città di Napoli, i big del nuoto in gara a Caserta

IV° Gran Prix Città di Napoli, i big del nuoto in gara a Caserta

Il 26 e 26 maggio la piscina dello Stadio del Nuoto di Caserta ha ospitato il IV° Gran Premio Città di Napoli, con tanti nomi grossi del nuoto azzurro presenti in vasca.

Numeri da record per questa edizione del Grand Prix – Trofeo Coconuda: nove le regioni rappresentate (Campania, Lazio, Puglia, Basilicata, Lombardia, Molise, Marche, Emilia Romagna, Veneto) con un totale di 75 squadre iscritte e circa 900 atleti (dei quali circa 200 provenienti da fuori regione), per un numero di presenze  gara che supera quota 2.500.

Prosegue il tour italiano di Federica Pellegrini, che dopo essere stata a Trieste qualche settimana fa, scende in Campania regalando ai fan partenopei solamente una gioia. La Divina scende in acqua infatti esclusivamente nei 100 stile, vinti in 55″25 in una bella finale nella quale erano presenti anche Erika Ferraioli, seconda in 55″64 e Silvia Di Pietro, bronzo in 55″82.

Le due velociste dell’Aniene sono le protagoniste anche dei 50 stile, vinti dalla Ferraioli in 25″88, un decimo meglio della Di Pietro.

Con Federica Pellegrini che si dedica solo alla gara regina, lasciando spazio nelle altre prove: Alice Mizzau vince i 200 stile in 2’02″69 mentre è Martina Rita Caramignoli ad imporsi nei 400 nuotando in 4’14″23.

Nel dorso tris della giovane Erika Gaetani: l’atleta della Gestisport vince i 50 in 29″61, i 100 in 1’03″18 e i 200 in 2’15″69.

Se si parla di gioventù spazza via la concorrenza Benedetta Pilato, la baby prodigio della rana apparsa al grande pubblico agli Assoluti di Riccione, dove ha conquistato il pass mondiale nei 50 rana. La classe 2005 si conferma la più forte, dominando tra le sue coetanee in 31″97, lontana dai crono romagnoli ma comunque decisamente la migliore anche a livello assoluto.

Il livello tecnico torna a salire grazie alle prove delle delfiniste: la sfida infinita tra Ilaria Bianchi e Elena Di Liddo prosegue anche a Caserta, con la Bianchi che vince i 100 farfalla in 58″41, mezzo secondo meglio della Di Liddo, che a sua volta si impone sui 50 in 26″78, questa volta davanti a Silvia Di Pietro.

I migliori atleti FINA del 2019: Italia premiata con il Settebello

Dopo un'emozionante stagione agonistica che ha visto il suo evento clou nei Campionati Mondiali FINA di Gwangju in Corea, la FINA ha reso noto l'elenco dei "migliori atleti dell'anno" delle sei le discipline acquatiche: nuoto, nuoto in acque libere, pallanuoto, tuffi...

AKRON sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano

AKRON, per il secondo anno consecutivo, sarà sponsor tecnico del 10° Trofeo Città di Milano, in programma nella piscina Mecenate i prossimi 28/29 febbraio e 1 marzo. Decima edizione che coincide anche con il cinquantesimo anno di attività della Nuotatori Milanesi,...

Trazione rosa per il Meeting del Titano di San Marino

Ai piedi di San Marino si è svolto il 15 e 16 febbraio il 18° Meeting del Titano, evento utile alla qualificazione alle prossime Olimpiadi, che ha visto scendere in acqua una selezione di quindici azzurri: sei femmine e nove maschi. Poche sorprese però nella vasca di...

SwimStats Tokyo2020 Special | i 100 Farfalla

Quarto appuntamento per l'edizione speciale della nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi Olimpici. Con i 100 farfalla completiamo il poker dei cento metri, una specialità che soprattutto al maschile può vantare Campioni Olimpici che...

Golden Tour Camille Muffat #1 | Kathleen Baker brilla a Nizza, bene Carini

Golden Tour Camille Muffat  - Meeting Internazionale di Nizza Torna l’appuntamento clou del nuoto francese dedicato alla campionessa Olimpica di Londra 2012 deceduta in un incidente aereo nel 2015. A Nizza non solo i francesi hanno testato la loro forma in vista dei...

SwimStats Tokyo2020 Special | i 100 Rana

Ed eccoci al terzo appuntamento dell'edizione speciale della nostra rubrica statistica che ci accompagnerà fino ai prossimi Giochi Olimpici. Abbiamo inaugurato Tokyo 2020 Special con la gara regina - i 100 stile libero - abbiamo proseguito con 100 dorso, passiamo...

Se il settore femminile è ben nutrito, anche quello maschile non è da meno: Luca Dotto è il nome grosso, che però fatica ancora a brillare. Nei 50 stile vince in 22″84 davanti a Santo Condorelli (22″96) per poi cedere con 49″99 il passo nei 100 stile vinti da Stefano Ballo in 49″86 (per lui anche i 200 in 1’48″78) oltre ai 50 farfalla, dove a spuntarla per 9 centesimi è il ranista Alessandro Pinzuti con 25″51.

Pinzuti che rende il meglio nella sua rana, dove vince i 50 in 28″41 e i 100 in 1’03″09, tallonato da Edoardo Giorgetti che tocca appena sotto l’ 1’04” e poi vince i 200 in 2’14″89.

Nel dorso si mette in evidenza Christopher Ciccarese: il romano è il più veloce nei 100 con 55″46, davanti a Lorenzo Mora e Matteo Milli (che vince i 50 in 26″18), ma anche nei 200, grazie al crono di 2’01″86.

Da segnalare anche i successi di Alessio Proietti Colonna nei 400 stile (3’54″75), Pietro Paolo Sarpe nei 400 misti (4’30″19), Giovanni Sorriso nei 200 misti (2’03″57) e Matteo Pellizzari nei 200 farfalla (2’01″70).

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Ultimi Tweet

?>