Select Page

In Lussemburgo non solo gare… continuano gli incontri sotto l’egida della ISL

In Lussemburgo non solo gare… continuano gli incontri sotto l’egida della ISL

Non solo Euro Meet di gare nel fine settimana appena concluso, il meeting in Lussemburgo è stata un’occasione di ritrovo per alcuni dei migliori nuotatori del panaroma europeo per poter continuare a consolidare la collaborazione nata sotto l’egida della ISL – Internationa Swimming League – con il summit post mondiale a Londra.

Katinka Hosszú, Sarah Sjöström, Ben Proud, Georgia Davies, Fabio Scozzoli, Luca Dotto e sono alcuni dei grandi nomi del nuoto che hanno partecipato all’incontro venerdì 25 gennaio al fine di condivdere le proprie idee su come credono che l’iniziativa di questa partnership possa portare benefici al mondo del nuoto.

L’Ironlady ungherese ha ribadito il suo entusiasmo per l’iniziativa, mentre l’azzurro Luca Dotto ha ribadito un concetto molto importante:

La partnership potrebbe aiutare i giovani nuotatori e le loro squadre. È molto importante che le persone comprendano che stiamo creando qualcosa non solo per i nostri benefici (come avere più soldi), ma anche per il futuro del nostro sport; questo è il nostro obiettivo principale!

Concetto sottolineato anche dal capitano Fabio Scozzoli

Questa partnership è qualcosa di cui abbiamo davvero bisogno per mantenere il nostro sport a livello professionale! Un livello che meritiamo! Siamo davvero vicini a questo e il nuoto finalmente cambierà! 

Semplicemente, GRAZIA

Quasi mille nuotatori al 13° Trofeo città di Legnano - edizione 2019 - ma questa volta non parleremo di risultati, record e di vittorie. Vogliamo sottolineare come la famiglia Master è capace di riunirsi in unico abbraccio, quando uno di NOI non potrà più essere...

Sospeso in via cautelare Andrea Vergani

19 aprile 2019 Seconda Sezione: positivo Andrea Vergani (tesserato FIN), sospeso in via cautelare La Seconda Sezione del TNA - vista la richiesta di immediata sospensione dall’attività agonistica dell’atleta Andrea Vergani, tesserato presso la Federazione Italiana...

Campionati Nazionali, formata la Russia per i Mondiali a suon di record

Mentre in Gran Bretagna Adam Peaty and Co. sguazzano tra le corsie alla ricerca di un pass mondiale, non troppo lontano, più precisamente a Mosca, si sono già conclusi i Campionati Nazionali, validi come qualificazione per la rassegna iridata di Gwangju 2019. Al...

Il terrore della gara

Qualche mese fa si è rivolta da me una nuotatrice di cui chiaramente non farò il nome ma che mi ha dato il permesso di raccontare questa storia e la sua l'esperienza con la Mindfulness. È venuta per risolvere un tema di grande stress che le accadeva prima, ma...

Open di Stoccolma 2019, non solo Sjöström

Prosegue il nostro tour per le piscine internazionali, dopo il report dei Campionati Nazionali Australiani e quello della Swim Cup di Endhoven andiamo a vedere i risultati degli Open di Stoccolma 2019 dove la regina della velocità Sarah Sjöström ha messo a segno delle...

Bene gli azzurri alla Swim Cup Eindhoven | II tappa LEN Swimming Cup

Nel fine settimana scorso una selezione di 11 atleti azzurri tutta al maschile ha partecipato alla 15ª Swim Cup di Eindhoven, seconda tappa della LEN Swimming Cup. LEN Swimming Cup partita un po' nel mistero con la prima tappa in Lussemburgo - leggi QUI il report -...

Entusiasmo anche per la svedese Sarah Sjöström che apprezza il sostegno di tanti colleghi nel sostenere l’iniziativa, una sorta di “l’unione fa la forza” il commento della britannica Georgia Davies.

La ISL si sta muovendo attivamente per formare i 12 club che si sfideranno per questa edizione inaugurale del 2019: 6 squadre saranno basate in Europa e 6 negli Stati Uniti. Ed è proprio oltre oceano che si terrano le seminfinali e la prima gran finale a Mandalay Bay, Las Vegas grazie all’organizzazione della neonata ISL USA gestita da Dmytro Kachurovskyi ex Presidente della Federazione Ucraina di nuoto.

A gennaio la ISL con il suo finanziatore Konstantin Grigorishin ha fatto tappa in Italia presentando a giornalisti e rappresentanti dei media italiani i suoi piani per il Belpaese che ospiterà una delle tappe delle competizioni oltre a ufficiliazzare il ruolo di Federica Pellegrini come ISL Global Ambassador.

Sono felice di poter contribuire a portare il nuoto ad un altro livello, prima come atleta, poi in altri ruoli che ancora non conosco

ha detto Pellegrini, parlando di opportunità all’interno della ISL quando la sua carriera nel nuoto si avvicina al termine dopo Tokyo 2020.

Un’altra novità è stata la creazione di un club di nuoto professionistico in Italia, che sarà concesso in licenza per la partecipazione alle serie di eventi per il 2019 sia in Europa che negli Stati Uniti con Federica Pellegrini come nuotatrice e capitano della sua squadra.

About The Author

Ultimi Tweet

?>