Select Page

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: il risveglio delle acque libere, da Gwangju verso Tokyo

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: il risveglio delle acque libere, da Gwangju verso Tokyo

Dopo le abbuffate di Campionati Nazionali e di vacanze, per i più fortunati, torniamo con qualche di pillola dal mondo acquatico.

È tempo di acque libere ripartono con la seconda tappa delle Marathon Swim World Series 2019 alle Seychelles, i campionati americani vedranno le incursioni di tre azzurri, mentre in Italia Edoardo Stochino firma una impresa.

Presentate le medaglie della prossima rassegna iridata di Gwangju, svelato il calendario eventi delle Olimpiadi di Tokyo 2020 e le novità della prossima World Cup, insomma ce n’è per tutti i gusti.

Corea del Sud Svelate le medaglie Mondiali di Gwangju (26 aprile 2019)

Il Comitato Organizzatore del 18° Campionato Mondiale 2019 FINA, che si terrà dal 12 al 28 luglio a Gwangju, in Corea, ha svelato il design delle medaglie d’oro, argento e bronzo.

Per la parte anteriore fonte di ispirazione sono stati due punti di riferimento della città ospitante: il monte Mudeung e il fiume Youngsan. Il retro delle medaglie simboleggia valori diffusi di democrazia, diritti umani e pace in tutto il mondo in accordo con lo slogan “Dive into Peace”.

Italia Edoardo Stochino recordman della Sestri Levante-Portofino (24 aprile 2019)

Una distanza di 15 chilometri e 600 metri – 8 miglia di una storica traversata, da Sestri Levante a Portofino – con un tempo incredibile di 2 ore 46’02. Con questi numeri Edoardo Stochino, campione ligure di Nuoto di Fondo, polverizza il record appartenuto all’atleta dello Champagnat Marzio Caprotti dal lontano 1978.

Arrivare in piazzetta è incredibile, unico. Una vera emozione – sorride Stochino – Non è stata facile, a partire già da Sestri Levante il tempo ha creato qualche problema. A un certo punto è anche calata la nebbia. Una volta superata Chiavari abbiamo però messo nel quadrante il promontorio e da lì non abbiamo più avuto difficoltà a seguire la rotta. Il punto peggiore è stato forse proprio alla fine, all’ingresso nella baia di Portofino; c’è uno strano giro di correnti ma lo sapevamo prima. Ciò nonostante ci ha un po’ ostacolato ma con qualche bracciata un po’ più decisa abbiamo fatto breccia e siamo entrati in porto”.

Giappone Annunciato il calendario delle competizioni olimpiche di Tokyo 2020 (16 aprile 2019)

Il Comitato Organizzatore di Tokyo 2020 dei Giochi Olimpici e Paralimpici ha annunciato il calendario delle competizioni per ogni sport: 33 sport e 339 eventi che saranno disputati dal 24 luglio al 9 agosto 2020.

Gli sport acquatici prenderanno il via sabato 25 luglio: il nuoto in piscina fino a domenica 2 agosto, mentre i tornei di pallanuoto dureranno fino all’ultimo giorno dei Giochi, domenica 9 agosto.

I tuffi si svolgeranno da domenica 26 luglio a sabato 8 agosto, con una pausa di un giorno di giovedì 30 luglio. I turni preliminari di nuoto sincronizzato si terranno lunedì, martedì e venerdì 4-5 e 7 agosto, mentre gli eventi che assegneranno le medaglie saranno mercoledì 5 agosto e sabato 8 agosto.

Infine, le gare di nuoto in acque libere (10 km) si terranno rispettivamente mercoledì 5 agosto per le donne e giovedì 6 agosto per gli uomini.

Riccione 2019, Europei Lifesaving | Da oggi in vasca i Master, seguono National team e Club

Al via oggi 17 settembre fino a fine mese i Campionati Europei di Nuoto per Salvamento che vedranno gli atelti gareggiare in piscina, presso lo Stadio del Nuoto di Riccione, e spostarsi per le prove in mare e sulla spiaggia, presso i Bagni 7 sul lungomare che porta a...

US National Team: i selezionati Junior e Senior

La notizia che Team USA ha diramato il roster ufficiale per il 2020 ha in poche ore fatto il giro del mondo. Si tratta del metodo americano per selezionare il gruppone di atleti - 115 in totale - che rientrano nei piani nazionali, i nuotatori sui quali Team USA ripone...

Londra 2019, World Para Swimming | L’Italia sul tetto del mondo

L’Italia ha vinto i Campionati del Mondo World Para Swimming di Londra 2019 che si sono appena conclusi. La Nazionale italiana è arrivata prima nel medagliere, superando Russia, Gran Bretagna, Ucraina, Cina e Stati Uniti, grazie a quattro medaglie d’oro, un argento e...

Londra 2019, World Para Swimming | Day4 brilla la stella di Arianna Talamona

Un'altra giornata strepitosa. Un'Italia ancora in vetta al medagliere ai Campionati del Mondo World Para Swimming che chiude il quarto giorno di gare con 12 ori, 9 argenti e 8 bronzi. Sei podi conquistati dagli azzurri, due medaglie per metallo e il bis di successi...

Storie di Nuoto: Krisztina Egerszegi, il topolino ungherese

Nella finale dei 200 dorso ai recenti Mondiali di Gwangju, Kyle Masse ha conquistato la medaglia di bronzo con il tempo di 2’06”62, lo stesso crono che, il 25 agosto 1991, Krisztina Egerszegi nuotò per vincere i Campionati Europei di Atene e registrare uno storico...

Max Di Mito, l’Allenatore delle ragazze prodigio è di nuovo in pista

Massimiliano Di Mito, in arte Max, è pronto per una nuova avventura. Non è una novità per il coach modenese quella di girare su e giù per l'Italia. Questa volta il suo cammino incontra l'Abruzzo e in particolare il progetto SDS (specialisti dello Sport con sede a...

USA – Paltrinieri a Miami per le Acque libere, Bridi e Bruni alle World series (16 aprile 2019)

Gregorio Paltrinieri, Domenico Acerenza e Mario Sanzullo saranno impegnati a Miami nella riserva naturale di Key Biscayne per i Campionati nazionali statunitensi che si svolgeranno dal 3 al 5 maggio.
Saranno le ultime prove prima della dieci chilometri mondiale a Gwangju che varrà come qualifica per le Olimpiadi” – i primi dieci classificati si qualificano per Tokio 2020 – commenta su federnuoto il tecnico federale Stefano Morini che seguirà la trasferta dal 29 aprile al 7 maggio insieme al Team Manager Stefano Rubaudo e il fisioterapista Stefano Amirante.

Trasferta sull’oceano indiano dal 1 al 13 maggio per Arianna Bridi e Rachelle Bruni, accompagnate dal tecnico federale Fabrizio Antonelli e la fisioterapista Federica Dionisi, che parteciperanno alla seconda tappa della FINA Marathon Swim World Series 2019 che si disputerà il 12 maggio a Beau Vallon Beach (Seychelles).

Mondo Fina World Cup 2019 si torna in lunga (18 aprile 2019)

Finalizzato il calendario dell’edizione 2019 della FINA World Cup che prevede sette tappe suddivise in tre cluster fra agosto e novembre. Tutti gli eventi saranno disputati in vasca lunga e validi per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020, saranno distribuiti ai migliori atleti premi in denaro per un totale di 2.5 milioni di US$.

Appena terminati i Mondiali coreani di Gwangju si rimane in oriente fra Giappone, Cina e Singapore, dopo la pausa di settembre il cluster europeo prevede Budapest e Berlino (che subentra a Eindhoven) a inizio ottobre. A chiudere la 31ª edizione della World Cup saranno le tappe in Russia e Qatar a inizio novembre.

Tappe: Tokyo (JPN) 2/4 agosto, Jinan (CHN) 8/10 agosto, Singapore (SGP) 15/17 agosto, Budapest (HUN) 4/6 ottobre, Berlino (GER) 11/13 ottobre, Kazan (RUS) 1/3 novembre e Doha (QAT) 7/9 novembre.

USA Team Morini in collegiale a Flagstaff (29 aprile 2019)

Dal 7 maggio all’1 giugno il gruppo di Ostia condotto dal tecnico federale Stefano Morini (a cui si aggiungerà la mezzofondista Simona Quadarella) sarà in collegiale in altura a Flagstaff in Arizona per finalizzare la preparazione ai Mondiali.

Gli atleti convocati sono: Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno), Stefano Di Cola (Marina Militare/CC Aniene), Gabriele Detti (Esercito/In Sport Rane Rosse), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Mattia Zuin (Fiamme Oro/Nottoli Nuoto), Marco De Tullio (Fiamme Oro/Swim Project), Ilaria Cusinato (Fiamme Oro/Team Veneto), Simona Quadarella (Fiamme Rosse/CC Aniene).

Nello staff oltre a Morini, il tecnico federale Stefano Franceschi, il tecnico Christian Minotti, il medico federale Lorenzo Marugo, il fisioterapista Stefano Amirante, il preparatore atletico Alessandro Confuorto.

Gabriele Detti dal 29 maggio al 2 giugno si sposterà a Indianapolis per l’ultima tappa delle Champions Swim Series.

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>