Select Page

I Ragazzi chiudono gli Italiani di Categoria. I convocati per i Mondiali Junior

I Ragazzi chiudono gli Italiani di Categoria. I convocati per i Mondiali Junior

Si sono chiusi anche i Campionati Nazionali della Categoria Ragazzi – leggi il REPORT delle categorie maggiori – con lo Stadio del Nuoto di Roma palcoscenico della grande festa per gli atleti nati nel 2003-2004 maschi (totale 494) e 2005-2006 femmine (totale 322).

Un totale record di 1894 presenze gara e 118 staffette, con 283 società a rappresentare la vera base del movimento natatorio italiano.

Il primo giorno di gare si è rivelato subito uno dei grandi protagonisti dei Campionati, Alfonso Della Morte, napoletano della Fritz Dennerlein allenato da Riccardo Siniscalco (già coach di Massimiliano Rosolino): in tre giorni ha stabilito un primato ragazzi 14, nei 100 farfalla in 57”07 e  ha vinto i 100 stile in 54”26, dando un ulteriore slancio di risalita al nuoto della Campania.

Non è campano ma milanese e si allena con Davide Conconi al Team Trezzo Sport, Christian Mantegazza, classe 2005, che al termine dei Campionati sigla la bellezza di 4 record: 400 misti (4’29”34), 200 misti (2’08″99 in batteria, 2’08″04 in finale) e 200 rana (2’21”18), tutti primati 14enni ma fatti nuotando con i ragazzi più grandi di lui.

Quattro titoli se li porta a casa Luca De Tullio, fratello di Marco, tesserato per la Sport Project ed allenato da Daniele Borace: 400 misti in 4’26”40, 400 stile in 3’57”87, 200 misti in 2’07″04 e 1500 stile libero in 15’44″22.

Il ragazzo del 2003 si aggiudica anche la classifica dell’Arena Most Valuable Swimmer, che al femminile va a Giulia Zambelli del President Bologna.

L’atleta recente protagonista in Mediterranean Cup ha vinto i 200 farfalla in 2’14”01 ma ha perso la sfida con Virginia Consiglio nei 100, vinti proprio dall’atleta dell’Andrea Doria in 1’00”71.

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...

Tra le grandi protagoniste anche Giulia Vetrano del Centro Nuoto Nichelino, che domina lo stile libero e si aggiudica i 200 con 2’03”99, i 400 con 4’18”75, gli 800 con 8’47”55 e i 1500 chiudendo in 16’56”15; il quinto titolo le viene negato da Giada Gorlier, Rari Nantes Torino, che la batte nei 200 misti (2’19”93) dopo aver vinto anche i 100 dorso (1’03”63).

Il Circolo Canottieri Aniene vince entrambe le classifiche generali: al femminile con 579.50 punti, davanti alla Gestisport Coop (373.50) e la Rari Nantes Torino (306.50), al maschile con 484 punti, davanti a Team Veneto (348.75) e Aurelia Nuoto (298.00).

La stagione, però, non è ancora conclusa: sono stati ufficializzati anche i convocati per i Campionati Mondiali Juniores, che si svolgeranno dal 20 al 25 agosto a Budapest, in un team guidato dal responsabile delle squadre giovanili Walter Bolognani.

Helena Biasibetti (Dynamic Sport)
Federico Burdisso (Tiro a Volo Nuoto),
Thomas Ceccon (Fiamme Oro/Leosport),
Costanza Cocconcelli (NC Azzurra 91)
Paolo Conte Bonin (Team Veneto)
Claudio Antonino Faraci (Tennis Club Match Ball)
Erika Francesca Gaetani (Gestisport)
Ivan Giovannoni (Tiro a Volo Nuoto)
Maria Ginevra Masciopinto (Fimco Sport)
Emma Virginia Menicucci (Sisport)
Stefano Nicetto (Team Veneto)
Mario Nicotra (Team Nuoto Toscana Empoli)
Gaia Pesenti (Team Trezzo Nuoto)
Benedetta Pilato (Fimco Sport)
Giulia Salin (Nuoto Venezia)
Chiara Tarantino (Gestisport)
Emiliano Tomasi (RN Torino)

About The Author

Luca Soligo

Appassionato di sport, analizzatore di numeri e statistiche, raccoglitore di curiosità. Nato, cresciuto e peggiorato in piscina. In una parola: Fattidinuoto.

Ultimi Tweet

?>