È tempo di ripartire! La stagione del nuoto è al via ma viene spontaneo chiedersi: ci siamo mai fermati?

Dopo il Mondiale coreano subito le prime tappe dell’edizione 2019 della Swimming World Cup, con i detentori Morozov e Sjöström chiamati a confermare i successi dello scorso anno. E se il russo dopo il primo cluster è saldamente in testa, la svedese ha dato forfait lasciando il campo libero alla cinque volte campionessa Katinka Hosszú.

Ma bando alle ciance! Cosa ci riserverà la nuova stagione?

Da oggi fino a Natale il programma è particolarmente ricco: grosso merito va alla International Swimming League, che occupa gran parte del calendario internazionale, ma anche la World Cup non si ferma anzi, e tra gli eventi di interesse assoluto, con un occhio di riguardo anche agli Europei di vasca corta a Glasgow.

In Italia, è tempo del trittico di novembre Bolzano-Genova-Massarosa, che porta dritto dritto ai Campionati Italiani Assoluti Invernali che si disputeranno in lunga e da recenti indescrezioni saranno primo step di qualifica per Tokyo.

Come on!

OTTOBRE

Il primo week end di ottobre presenta la “sfida” World Cup vs ISL: a Budapest quarta tappa della Coppa del Mondo (dal 4 al 6) mentre ad Indianapolis (5e 6) ci sarà l’esordio della International Swimming League con il gruppo A in vasca, composto da Cali Condors il team di John Lezak, DC Tridens capitanato da Katie Ledecky, gli Acqua Centurions di Federica Pellegrini e l’Energy Standard di Chad Le Clos (scopri QUI TUTTE le SQUADRE).

Il week end dopo il confronto si ripropone: dall’ 11 al 13 World Cup a Berlino, mentre il sabato e la domenica stessa si gareggia a Napoli, per la seconda tappa della ISL, sempre con le stesse quattro formazioni impegnate (QUI il calendario di tutte le sfide).

Entro fine mese altri due appuntamenti con la nuova liga del nuoto firmata Kostantin Grigorishin: il 19 e 20 a Lewisville e il 26 e 27 a Budapest. Questa volta tocca al gruppo B: LA Current di Ryan Murphy, NY Breakers di Michael Andrew, Iron ovviamente di Katinka Hosszú e London Roar con Adam Peaty.

La fase 2 dei Nuotatori: ricominciamo

Dodici settimane: tanto è durata l’impossibilità di entrare in vasca. La sera del 9 marzo ho preso la sacca del nuoto e sono partita alla volta della piscina, appena prima dell’inizio della storica diretta televisiva che ha dichiarato il lockdown; sono andata all’...

Super Olimpiadi 2020, dominio Peaty. Sjöström porta la Svezia in vetta nel day3

Alla vigilia della terza giornata, ci sono ancora molti chiaroscuri che aleggiano sulle Superolimpiadi. Se oramai abbiamo capito che si tratta di una sfida tra i migliori interpreti all-time di ogni specialità, meno semplice è afferrarne la natura reale e lo scopo. La...

Intervista a Luca Baldini Direttore delle piscine Albaro di Genova

Luca Baldini da sempre è stato abituato a grandi sfide. La sua carriera parla per lui ed oggi, insieme a tutto l’Italia che vuole tornare in vasca, è pronto ad affrontarne un’altra. Genova, piscine di Albaro. Qui il nuoto è ripreso e si è fatto un piccolo passo verso...

Le 10 gare più “alla Phelps” di Michael Phelps

In una recente intervista, Swimming World ha chiesto a Bob Bowman di classificare le 20 migliori gare del suo allievo prediletto, Michael Phelps. Va da sé che l’opinione della persona che sportivamente - ma anche umanamente - conosce Phelps meglio di chiunque altro è...

“Sono orgogliosa di chi sono” il messaggio di Rikako Ikee

Questa sono io Mostrando i suoi capelli corti per la prima volta al pubblico da quando le è stata diagnosticata la leucemia nel febbraio 2019, la 19enne nuotatrice giapponese Rikako Ikee ha parlato dal profondo del suo cuore durante un videomessaggio in collaborazione...

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...

NOVEMBRE

Ancora World Cup protagonista, dall’1 al 3 con la prima tappa del terzo cluster che fa visita a Kazan. Si torna poi in Italia, dove il 2 e il 3 ecco lo Swimmeeting di Bolzano, protagonista come ogni inizio stagione di grandi gare, soprattutto da parte di atleti stranieri. Negli anni non sono mancati gli americani, vedremo se anche quest’anno saranno protagonisti.

Il secondo week end del mese vede la conclusione della World Cup (7-9/11) con l’ultimo appuntamento a Doha e il ritorno del Trofeo Nico Sapio, giunto alla 46ª edizione. A Genova non è mai mancato lo spettacolo, grandi nomi azzurri e non solo, e spesso l’appuntamento ligure è stato il trampolino di lancio per gli atleti in vista di grandi stagioni!

La settimana successiva anche se “orfani” della Coppa del Mondo non si rompe l’idillio fra eventi nazionali e grandi manifestazioni internazionali: infatti se a Massarosa il 16 andrà in scena il “43° Mussi-Lombardi-Femiano” negli States a College Park ritorna la ISL con la prima sfida tutta a stelle e strisce che vedrà il confronto tra Cali Condors, DC Tridens, LA Current e NY Breakers.

Il 23 e 24 del mese incrocio europeo a Londra con team “nostrani” di Acqua Centurions, Energy Standard, Iron e London Roar.

DICEMBRE

Ultimi appuntamenti dell’anno: si parte con il botto, con i Campionati Europei di Glasgow in vasca corta dal 4 all’8, con gli azzurri che ripartiranno dall’edizione del 2017 di Copenaghen, chiusa con 5 ori, 7 argenti e 5 bronzi.

Rientrati dalla Scozia si passa per Riccione, con i Campionati Italiani Assoluti invernali che si terranno per l’occasione in vasca lunga, con un occhio al percorso Olimpico per Tokyo.

Infine si vola dalla Romagna alla California, con il Mandaly Bay di Las Vegas sede della spettacolare finalissima della ISL tra due squadre USA e due del vecchio continente (20-21 dicembre).

Programma sicuramente ghiotto, in particolar modo grazie alla novità della ISL, ma non sono da dimenticare tutti quei meeting e trofei italiani che ogni domenica vedranno sparsi per la penisola i nuotatori di tutta Italia.

A tutti quanti un grosso in bocca al lupo!

Foto: Fabio Cetti | Corsia4