Select Page

Road to Hangzhou e oltre, gli appuntamenti clou della vasca corta

Road to Hangzhou e oltre, gli appuntamenti clou della vasca corta

Il letargo del nuotatore, se così si può definire, arriva per la stragrande maggioranza dei casi tra fine agosto e metà ottobre. È poi una pausa riposo tutt’altro che completa quello dell’agonista, perché i giorni di stacco totale sono veramente pochi.

E in questo periodo di ripresa degli allenamenti serve come il pane buttarsi in vasca e gareggiare il prima possibile. Ed ecco in soccorso arrivare il periodo pre-natalizio, con la sua vasca corta che regala divertimento e spettacolo.

Il fine settimana appena passato ha regalato le prime bracciate importanti tra il Meeting di Halloween e il 6° Trofeo UniPodium Nuoto di Carpi –  leggi QUI l’articolo –  dove si sono rivisti in acqua i freschi protagonisti dei Giochi Giovanili come Thomas Ceccon e l’assente di lusso degli Europei estivi Gabriele Detti.

Se vi siete persi queste prime uscita non preoccupatevi: nel giro di due mesi avrete occasione per rifarvi!

Già in questo week end (3-4 novembre) si parte forte: 22° Swimmeeting di Bolzano, con mezza Nazionale presente.

Martinenghi, Codia, Panziera, Orsi, lo stesso Ceccon, Vergani e la padrona di casa Laura Letrari senza dimenticare colui che nella scorsa edizione ha spazzolato record come se piovessero, ovvero Fabio Scozzoli. Non mancherà nella piscina d’Alto Adige la stella straniera: se nel 2017 fu l’olandese Kira Toussaint a elargire gioie (e primati della manifestazione, ben due!) quest’anno gli organizzatori dello Swimmeeting si sono regalati la neo primatista mondiale dei 100 dorso Kathleen Baker, già oro olimpico e mondiale con la 4x100 mista americana, ma anche le connazionali Kelsi Dahlia (il nome Worrell vi dice qualcosa?) e Ali Deloof, primatista mondiale della 4x50 mista in vasca corta.

Se l’inizio è col botto il cammino è ancor più bello. Il 9 e 10 novembre si scende a Genova, per il 45° Trofeo Nico Sapio.

Il livello resterà alto, dato che la prova consente ancora qualche speranza per l’integrazione alla rosa che volerà ad Hangzhou per i Mondiali a metà dicembre. Negli ultimi anni non sono mancate le grandi firme, da Detti a Paltrinieri passando per László Cseh, come i record della manifestazione, caduti a grappoli lo scorso anno grazie a Scozzoli, Rivolta, Pizzini, Magnini, Acerenza, Pirovano e Quadarella e quest’anno vedrà il debutto stagionale di Federica Pellegrini, che proprio ieri ha annunciato il suo ritorno ai 200 stile libero!

Esordio stagionale anche per Simona Quadarella protagonista agli Europei con il tris di ori nei 400, 800 e 1500 stile libero, oltre a un ricco comparto femminile: Ilaria Cusinato, Elena Di Liddo, Ilaria Bianchi, Martina Carraro e Arianna Castiglioni.
Tra gli uomini, saranno in vasca Alessandro Miressi, Piero Codia, Gabriele Detti, Fabio Scozzoli e Luca Pizzini.

Ci sarà da divertirsi!

Andrea Vergani vola al Mondiale di Gwangju

Andrea Vergani risulta iscritto nei 50 stile libero ai prossimi 18th FINA World Championships di Gwangju, in programma dal 12 al 28 luglio prossimi. La notizia non è ancora stata ufficializzata, ma dalle pagine del sito ufficiale FIN l'atleta risulta iscritto nella...

Swim Stats, cosa resta del Mondiale di Budapest 2017

Mancano davvero pochi giorni a Gwangju 2019, una delle edizioni dei Mondiali di nuoto più attese di sempre e di sicuro l’evento più importante del quadriennio in previsione delle Olimpiadi. Se Tokyo 2020 sarà la conclusione naturale del percorso di moltissimi atleti,...

Universiadi Napoli 2019, l’Italia chiude sesta nel medagliere del nuoto

Con la giornata di mercoledì 10 luglio si è conclusa la settimana di nuoto tra le corsie della trentesima edizione delle Universiadi. La rinnovata piscina Felice Scandone di Napoli è stata splendido teatro delle competizioni dedicate agli studenti universitari, alle...

Training Lab, la velocità nel nuoto: come e dove indirizzare l’allenamento

La sfida che da anni rappresenta un po’ una costante in tutto il nuoto mondiale da parte di atleti e allenatori riguarda la continua ottimizzazione della performance, che da un punto di vista pratico consiste nel cercare di trovare continuamente nuovi strumenti e...

Campionati Mondiali di nuoto paralimpico, i convocati per Londra

Ufficializzata la Nazionale che volerà a Londra per la IX edizione dei Campionati del Mondo di Nuoto Paralimpico, l'Aquatics Centre sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici nel 2012 ospiterà la competizione dal 9 al 15 settembre prossimi. Saranno 22 atleti - 12 maschi e...

EuroJunior Kazan 2019, Italia terza in classifica e nel medagliere

In archivio anche i Campionati Europei juniores di nuoto che si sono svolti dal 3 al 7 luglio presso l'Aquatics Palace di Kazan (Russia). I 32 azzurrini - 19 ragazze e 13 ragazzi - convocati dal tecnico federale delle squadre nazionali giovanili Walter Bolognani hanno...

Se poi non siete soddisfatti, a novembre (17-18 novembre) si può fare una capatina a Livorno, per il 42° Trofeo Mussi-Lombardi-Femiano.

Il meeting toscano è stato di recente casa del debutto stagionale della Divina, che però apre la stagione qualche giorno prima come visto a Genova, in attesa di vederla poi ai Mondiali e ri-vederla nei 200 stile di Torino a fine dicembre. Occhi aperti poi su tutti gli altri, perché il DT Cesare Butini valuterà come ultime occasioni per la qualifica ai campionati Mondiali le prove ottenute proprio al Mussi-Lombardi-Femiano!

Ancora affamati di nuoto dopo questa scorpacciata autunnale? Nessun problema. Se non avete problemi di insonnia e di ingordigia di eventi, in concomitanza con le tre gare nazionali ecco le ultime tre tappe della World Cup! Pechino il 2-4 novembre, Tokyo il 9-11 e Singapore il 15-17 per chiudere l’edizione del 2018.

Dopo le prime prove in vasca lunga si termina con la vasca corta, con Vladimir Morozov e Sarah Sjöström in testa alle relative classifiche generali. Riusciranno a conquistare la Coppa?

Inizio dicembre (30 novembre – 1 dicembre) risponde al Campionato Italiano Open di Riccione, in vasca corta.

Lì troveremo tutti i big azzurri pronti a togliersi la ruggine e scaldare i motori in vista dei Campionati Mondiali di Hangzhou (11-16 dicembre), dove la Nazionale cercherà di migliorare l’unico oro vinto nell’edizione del 2016 a Windsor (indovinate di chi? Giusto, Pellegrini).

Volete il regalo di Natale?

Ecco a voi l’Energy for Swim, che dopo la brillante edizione romana in notturna dello scorso anno, torna in versione piemontese il 20 e 21 dicembre a Torino. Rappresentanti italiani e stranieri, raggruppati in quattro squadre diverse, si sfideranno in tutte le prove del calendario mondiale (esclusi 800 e 1500) privilegiando così lo spettacolo e la velocità, considerando anche le divertenti staffette 4x100 stile, mista e stile libero mixed oltre che l’australiana dei 50 stile.

Certe le presenze oltre che di Federica Pellegrini (che come detto tornerà in gara nei 200 stile) anche Sarah Sjöström, Chad Le Clos, Ben Proud, Tom Shields e Cameron van der Burgh e Katinka Hosszú.

Auguri, buon Natale!

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Ultimi Tweet

?>